Home » Agenda » Orti urbani nelle aree verdi del progetto C.a.s.e.:

Orti urbani nelle aree verdi del progetto C.a.s.e.

giugno 9, 2010 Agenda

orto urbano, Courtesy of alfiogreen, Flickr.comData: 14 giugno 2010 ore 12.00

Sito web: www.gransassolagapark.it

Scadono lunedì 14 giugno alle ore 12.00 i termini per la presentazione delle domande per la gestione degli Orti Urbani nelle aree verdi del progetto C.A.S.E. Le domande dovranno pervenire all’Ente Parco Gran sasso Laga, che ha stipulato apposito Protocollo d’Intesa con il Comune dell’Aquila in questa fase sperimentale, e potranno essere recapitate nella sede dell’Ente, in via del Convento ad Assergi, mediante consegna a mano, a mezzo FAX al n. 0862 606675 o per posta. Considerato che la stagione agraria è già iniziata e che l’assegnazione seguirà la procedura d’urgenza, si ricorda che la graduatoria sarà formulata, tenendo conto della sussistenza dei requisiti richiesti, sulla base del numero di protocollo d’entrata agli Uffici del Parco.

La domanda va compilata utilizzando il modulo (All. n. 1) che l’Ente Parco ha pubblicato insieme all’Avviso sul proprio sito web: www.gransassolagapark.it. Alla domanda il richiedente dovrà obbligatoriamente allegare copia di un documento valido d’identità.

Gli orti sono 216 e sono ubicati nei nuovi insediamenti di Assergi, Camarda, Paganica 2, Paganica Sud, Tempera, Gignano, Bazzano, Roio Poggio, Roio 2 e Coppito 3. Possono presentare domanda colori i quali siano assegnatari di un appartamento del Progetto C.A.S.E., che non abbiano proprietà o disponibilità di altri appezzamenti di terreno coltivabile nelle immediate adiacenze dell’appartamento ricevuto in assegnazione, che non siano Imprenditori Agricoli Professionali, che siano in grado di provvedere personalmente o tramite il proprio nucleo familiare alla coltivazione dell’appezzamento assegnato, che non abbiano subito condanne penali per reati contro l’ambiente e che dichiarino di essere a conoscenza degli obblighi previsti dal Manuale di Gestione per la Concessione ed Uso degli Orti Urbani, pubblicato sullo stesso sito web del Parco.

Tra gli aventi diritto verrà formulata una graduatoria che avrà valore per un anno solare. Nel caso in cui, esaurite le richieste delle persone aventi diritto, sussistano ancora disponibilità, gli orti residui potranno essere assegnati, come orti collettivi, nell’ordine: ad Associazioni e Cooperative di volontariato operanti sul territorio comunale e ad Istituti Scolastici, pubblici o privati, posti nelle vicinanze di una delle nuove aree del progetto C.A.S.E.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

aprile 19, 2017

Buone pratiche italiane: Acea Pinerolese indicata come modello dal Ministero tedesco dell’Energia

Il Ministero dell’Economia e dell’Energia della Germania ha scelto l’italiana Acea Pinerolese con il suo Polo ecologico di trattamento del rifiuto organico da raccolta differenziata come modello di best practice tra i progetti di energie rinnovabili di tutto l’Arco Alpino. Il rapporto analizza tutte le realtà dei Paesi che si affacciano sull’arco alpino che hanno [...]

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

aprile 19, 2017

Car sharing elettrico: con Share ‘ngo ora te lo paga il supermercato

Saranno le “destinazioni”, ossia gli esercizi commerciali che offrono prodotti e servizi (palestre, cinema, teatri, negozi ecc.) a pagare con sempre maggiore frequenza il costo dell’auto in car sharing? Ne è convinta Share’ngo, il primo operatore italiano di car sharing elettrico, che dopo le prime esperienze con Carrefour Express e Carrefour Market a Milano, renderà [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende