Home » Green Economy » Ultimi articoli:

La Corte dei Conti UE boccia la proposta sulla nuova PAC

In Europa solo i veri agricoltori, ossia coloro che producono per assicurare il cibo al consumatore finale, potranno continuare, in futuro, a beneficiare dei pagamenti diretti che l'UE versa alle aziende agricole. E' quanto emerso dai lavori del Consiglio dei Ministri dell'Agricoltura dell'Ue svoltosi il 26 e il 27 aprile a Lussemburgo, il primo in cui i negoziati sulla Politica Agricola Comune (PAC) post-2013 sono entrati nel vivo della discussione. Nella futura PAC, come ha proposto lo stesso Commissario Europeo all'Agricoltura Dacian Ciolos, i contributi europei non dovranno più andare a tutti quei terreni agricoli che non producono: tra questi, terreni gestiti ...

Al via il Quinto Conto Energia, ed è già bufera

aprile 13, 2012 Finanziamenti, Nazionali, Politiche
Sono stati presentati ieri dal Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, di concerto col Ministro dell'Ambiente e quello dell’Agricoltura, i due attesissimi schemi di decreti ministeriali in materia di energie rinnovabili che definiscono il Quinto Conto Energia fotovoltaico e gli incentivi per le altre rinnovabili elettriche (idroelettrico, geotermico, eolico, biomasse e biogas). I due provvedimenti dovranno successivamente passare all'esame dell’Autorità dell’Energia e della Conferenza Stato-Regioni, così da poter entrare in vigore il 1° luglio 2012, salvo il raggiungimento del "tetto" di 6 miliardi di Euro di spesa in data successiva. “L’energia rinnovabile continua a essere un pilastro fondamentale della nostra strategia, ...

“Le politiche energetiche sono troppo elettrocentriche”. Intervista a Valeria Verga (Assolterm)

aprile 12, 2012 Finanziamenti, Normative
In questi giorni si parla molto degli incentivi al fotovoltaico e alle fonti elettriche, mentre meno spazio viene dedicato all'incentivazione del termico e alla bozza di "Conto Energia Termico". Ne abbiamo parlato con la Dott.ssa Valeria Verga, segretario generale Assolterm, l'Associazione Italiana Solare Termico. D) Dott.ssa Verga, qual è la situazione attuale per quanto riguarda gli incentivi al solare termico? R) La situazione è terribilmente incerta sotto molti punti di vista. In questi giorni c'è un po' di bagarre su tutte le rinnovabili, ma in particolare sul solare termico c'è la massima incertezza. Siamo in attesa dell'uscita del decreto attuativo previsto dall’art. 28 del D. Lgs.  ...

Quinto Conto Energia: il derby inizia prima del fischio

Le bozze del Quinto Conto Energia, che tanto scompiglio hanno creato in questi giorni tra gli operatori del fotovoltaico, sarebbero confermate, almeno indirettamente: «In pratica, ci hanno fatto capire che la bozza è quella», ha commentato Giorgio Ruffini, presidente di Azione Energia Solare, a margine dell’incontro riservato tenutosi ieri a Roma tra i rappresentanti delle associazioni degli imprenditori del fotovoltaico, delle associazioni ambientaliste ed esponenti dei dicasteri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente. Per poter accedere agli incentivi, dunque, sarebbero confermati anche l’introduzione di un registro obbligatorio per gli impianti fotovoltaici con potenze superiori ai 3 chilowatt e i limiti di spesa: un limite semestrale e ...

Umbria: 5 mln di euro per lo sviluppo di tecnologie green

febbraio 14, 2012 Finanziamenti, Normative
Nuova spinta alla green economy in Umbria. La Regione ha deciso di dare un ulteriore impulso alle tecnologie pulite più innovative, tramite l’approvazione di  un nuovo bando che privilegia le piccole e medie imprese che sapranno innovarsi  nella produzione di energia da fonti rinnovabili e votarsi al risparmio energetico. Su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico Vincenzo Riommi, saranno presto disponibili cinque milioni di euro - provenienti da fondi europei - per le imprese di nuova costituzione, per le iniziative promosse nell’area di crisi della “Merloni” e  per le aziende che vorranno diversificare le loro produzioni, con un occhio di riguardo a quelle create da giovani e donne. I primi 4 ...

Il pacchetto UE da 9,1 miliardi per le infrastrutture energetiche

Ora che la Commissione Europea ha presentato il "meccanismo" per collegare l'Europa (Connecting Europe Facility – CEF), le infrastrutture energetiche diventano essenziali per il raggiungimento degli obiettivi europei in materia di clima ed energia. Nel quadro del CEF, per il periodo 2014-2020, sono stati dunque stanziati 9,1 miliardi di Euro per la realizzazione di infrastrutture energetiche. Il contesto di riferimento e gli obiettivi sono ben precisi. L'UE ha bisogno di nuovi oleodotti, gasdotti e reti elettriche per tre motivi fondamentali: sicurezza degli approvvigionamenti, efficienza energetica e concretezza nel settore delle rinnovabili. Per poter aumentare la quota delle energie rinnovabili ...

PAC, la Commissione presenta i 10 punti di riforma dell’agricoltura europea

Agricoltura più sostenibile, più spazio ai giovani, agevolazioni per l'acquisizione di aziende piccole, soluzioni capaci di affrontare i cambiamenti e garantire ai cittadini europei un'alimentazione sana e di qualità favorendo le zone rurali. Queste le linee guida, in estrema sintesi, della proposta della Commissione Europea per la nuova PAC, la Politica Agricola Comune che, dopo i vari passaggi istituzionali, enterà in vigore dal 1 gennaio 2014. Il Commissario all'Agricoltura e Sviluppo Rurale Dacian Ciolos ha presentato ieri al Parlamento Europeo e alla stampa un progetto di riforma che deve fare i conti con l'estensione degli aiuti previsti per i vecchi 15 Stati membri agli attuali 27 partner europei. Una ...

Incentivi fotovoltaico: +10% ai cinesi d’Italia

settembre 20, 2011 Finanziamenti, Normative, Rassegna Stampa
Secondo la ricerca "Gli italiani ed il solare" dell’istituto IPR Marketing, presentata venerdì scorso durante la fiera Zero Emission Rome 2011, Il 92% degli italiani sarebbe favorevole al fotovoltaico, senza se e senza ma. I cittadini, dunque, sembrano sempre più inclini a questa fonte rinnovabile e la appoggiano incondizionatamente. Qualche "distinguo" permane invece tra gli operatori del settore, preoccupati da come possano evolvere gli scenari futuri, a seconda delle scelte politiche. Una novità in particolare, introdotta dal Quarto Conto Energia, li turba. Si tratta del bonus aggiuntivo del 10% concesso, rispetto alle tariffe incentivanti ordinarie, per quegli impianti che utilizzino moduli fotovoltaici e altri componenti “Made in UE”. Di per sè l'intento ...

Le regioni dicono no al Quarto Conto Energia

aprile 29, 2011 Finanziamenti, Normative
Le Regioni hanno detto “no” alla bozza del Quarto Conto Energia così come presentata dal Governo. In attuazione del Decreto Romani (in vigore dal 5 Marzo scorso), entro il 30 aprile era prevista l’emanazione di un decreto che ridefinisse il regime degli incentivi per la produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici: il cosiddetto Quarto Conto Energia. Ma in sede di Conferenza Unificata le Regioni non hanno trovato un accordo e le criticità emerse nella precedente seduta sono rimaste insolute. Lo scorso 20 Aprile, su sollecitazione dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e dell’UPI (Unione Province Italiane) la Conferenza Stato-Regioni aveva chiesto un ulteriore rinvio e ...

Modello tedesco di incentivazione del fotovoltaico. Come funziona?

Gli imprenditori del fotovoltaico sono in fibrillazione: ieri si è svolto un incontro tra i rappresentanti delle Regioni e i Ministri Paolo Romani (sviluppo economico) e Stefania Prestigiacomo (Ambiente), durante il quale è stata definita una prima bozza del cosiddetto “Quarto Conto Energia”, ovvero la rideterminazione del quadro complessivo di remunerazione previsto per chi installa impianti fotovoltaici e decide di immettere l’energia elettrica prodotta nella rete nazionale.  Gli incentivi saranno inferiori rispetto a quelli del Terzo Conto Energia, che ha avuto vita brevissima: da inizio anno alla fine del mese di maggio prossimo venturo. La sua fine anticipata è stata decisa ...
Pagina 7 di 10« First...«56789»...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ma quale “green diesel”! L’Authority multa Eni. Prima sanzione contro il “greenwashing”

gennaio 20, 2020

Ma quale “green diesel”! L’Authority multa Eni. Prima sanzione contro il “greenwashing”

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato, il 15 gennaio 2020, una sanzione di 5 milioni di euro all’Eni per la diffusione di messaggi pubblicitari ingannevoli utilizzati nella campagna promozionale che ha riguardato il carburante Eni Diesel+, sia relativamente all’affermazione del “positivo impatto ambientale” connesso al suo utilizzo, che alle asserite caratteristiche di quel carburante in [...]

Verso Davos con gli sci, per protestare contro la crisi climatica

gennaio 20, 2020

Verso Davos con gli sci, per protestare contro la crisi climatica

Partenza da Sondrio per attraversare le Alpi con gli sci e andare a protestare al World Economic Forum in apertura domani a Davos, contro chi pratica il greenwashing e parla di “sostenibilità” nel cuore di un ecosistema che viene distrutto a scopo di lucro. 80 km. nella neve e 3.500 metri di dislivello – fino a raggiungere i 3.000 [...]

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

dicembre 13, 2019

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

Con 261 voti a favore, 178 contrari e 5 astenuti, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva, il 10 dicembre, il disegno di legge di conversione (A.C. 2267) del D.L. 111/2019 (cosiddetto “Decreto Clima“) nel testo già approvato, con modifiche, dal Senato (A.S. 1547). Il provvedimento, composto originariamente di 9 articoli, a seguito delle modifiche [...]

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

dicembre 10, 2019

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

Mercoledì 4 dicembre, al Museo Nazionale della Montagna ”Duca degli Abruzzi” di Torino, ha preso il via il progetto Urban Forest, un’iniziativa che costituisce il nucleo centrale della mostra “Tree Time”, a cura di Daniela Berta e Andrea Lerda. Il bosco che circonda il Museo è infatti un vero e proprio bosco urbano nel centro della [...]

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

dicembre 10, 2019

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

La multinazionale svedese Essity – leader mondiale nei settori dell’igiene e della salute con brand come TENA, Nuvenia e Tempo – ha annuncia ieri un nuovo progetto di economia circolare che vede coinvolto lo stabilimento produttivo di Porcari (LU), in Toscana. Grazie ad un processo di riutilizzo degli scarti di cartiera, originariamente destinati alla discarica, [...]

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

dicembre 9, 2019

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

Ford Motor Company e McDonald’s USA hanno annunciato che presto daranno avvio ad un processo di trasformazione degli scarti dei chicchi di caffè, in componenti per le automobili, come l’alloggiamento dei fari. Ogni anno, durante la lavorazione di milioni di chicchi di caffè, l’involucro si stacca naturalmente durante il processo di tostatura. Oggi è tecnologicamente [...]

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

dicembre 5, 2019

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

Un racconto per immagini su un mondo surriscaldato dalle emissioni nocive,  invaso dalla plastica e dalla sporcizia, dove l’habitat naturale di animali e piante viene bruciato ed annientato.  Una storia che prende il nome di “De Ruina Terrae. L’impatto dell’uomo sulla natura” e che sarà possibile ripercorrere dal 5 (inaugurazione alle ore 19,00) al 7 [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende