Home » Internazionali » Ultimi articoli:

La controffensiva ETS: cancellati i crediti di emissione di dubbio valore

gennaio 25, 2011 Internazionali, Politiche
Il 21 gennaio l’Europa ha compiuto un grande passo avanti per assicurare la credibilità dei meccanismi di flessibilità dell’Emission Trading System europeo: dal 1 maggio 2013 le aziende incluse nella direttiva ETS non potranno più utilizzare i crediti derivanti da progetti di riduzione di gas serra che distruggono trifluorometano (HFC-23) e  protossido d'azoto (N2O). Nell’attuale sistema ETS, infatti, le aziende con obblighi di riduzione delle emissioni che non riescono a raggiungere i limiti stabiliti, hanno oggi la facoltà di coprire parte del loro debito finanziando progetti di riduzione delle emissioni di gas serra all’estero, denominati Joint Implementation (quelli localizzati in Paesi industrializzati) e Clean Development ...

Quer pasticciaccio brutto dei sacchetti di plastica

Per una volta che l'Italia arrivava prima su un provvedimento in tema ambientale... La Commissione Europea ha avviato l'inchiesta preliminare, a cui seguirà l'apertura di una procedura di infrazione nei confronti del nostro paese, "reo" della messa al bando dei sacchetti di plastica non biodegradabili. O meglio, di aver violato, a questo riguardo, la direttiva comunitaria sugli imballaggi, ma soprattutto di non aver notificato formalmente il provvedimento a Bruxelles - "dimenticanza" che, secondo la giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea, può portare a disapplicare la legge. Stiamo parlando della normativa che dal 1 gennaio 2011 vieta, nei negozi e supermercati italiani, la distribuzione di sacchetti di plastica, se non fino ad esaurimento delle scorte e ...

Dopo il vino, il monumento naturale doc

gennaio 17, 2011 Internazionali, Politiche, Progetti
Non solo prelibatezze per il palato, ora anche la natura avrà la sua etichetta  di garanzia. Dopo il vino, ecco che arriva il monumento naturale doc. La Costiera Amalfitana, le Alpi e i fiordi della Norvegia avranno d'ora in poi la possibilità di conquistarsi un bollino di qualità. Il Parlamento Europeo ha infatti dato parere positivo all'istituzione dello European Heritage Label, un marchio di garanzia che verrà assegnato anche ai monumenti naturali. Sono denominati monumenti naturali i singoli elementi o piccole superfici dell'ambiente di particolare pregio naturalistico e scientifico, ad esempio alberi, sorgenti, cascate, laghi alpini, formazioni rocciose e di ghiaccio, caverne, giacimenti ...

Italia e Germania: prove di intesa sull’ambiente

gennaio 14, 2011 Internazionali, Politiche
“Fra Germania e Italia esiste un'ampia convergenza di posizioni e di interessi sui temi ambientali”. Lo ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo al termine dell’incontro del 12 gennaio tra il Ministro dell’Ambiente italiano e quello tedesco Norbert Roettgen, a Berlino. I due ministri hanno una visione comune su alcune delle priorità della politica ambientale europea; ma in realtà, nonostante le dichiarazioni, sembrano ancora molti i punti di distanza tra la il programma ambientale tedesco e quello italiano. I due paesi concordano sulla valutazione della Conferenza di Cancun sui cambiamenti climatici dello scorso dicembre, considerata positiva per il passo avanti nei negoziati ...

Green jobs: è sufficiente una ridefinizione delle competenze esistenti?

gennaio 13, 2011 Internazionali, Politiche, Progetti
Se la parola d'ordine per superare la crisi economica mondiale è “green”, allora anche nell'ambito delle competenze dei lavoratori si dovrà incentivare una loro ridefinizione in chiave ecologica. Il Cedefop, Centro Europeo per lo Sviluppo della Formazione Professionale, in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), ha esaminato dunque, in uno studio dal titolo Skills for green jobs: European Synthesis Report (inserito in una ricerca più ampia, Skills for green jobs: global synthesis report), le competenze necessarie per sviluppare un'economia a bassa emissione di carbonio in sei Stati membri dell'Unione Europea (Danimarca, Germania, Estonia, Spagna, Francia ...

Coltivo dunque sono (agricoltore). I nodi della nuova PAC

Politica Agricola Comune quasi al traguardo nel 2011. La nuova PAC dovrà ridisegnare la mappa degli aiuti agricoli comunitari dopo il 2013 e intorno al tavolo  la sfida è per una più forte rappresentanza degli interessi delle imprese al Parlamento Europeo. “Altri paesi hanno capito prima di noi che in uno scenario negoziale complesso come quello attuale, con 27 partner al tavolo del Consiglio dei Ministri UE, è più semplice ed efficace far passare le istanze delle rappresentanze nazionali attraverso il Parlamento Europeo” ha dichiarato, prima delle vacanze natalizie, il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo (ed ex ministro con i governi Prodi ...

“Carbo Diem”: l’assenza di strategia ci costa 1,8 miliardi

dicembre 16, 2010 Internazionali, Nazionali, Politiche
Fino ad ora l'Italia ha percepito le obbligazioni del Protocollo di Kyoto e dell'Emission Trading Scheme europeo come costi, senza adottare azioni di gestione dei crediti di CO2. Quanto costa al contribuente questa mancanza di strategia? 1,8 miliardi di euro, secondo il nuovo report Carbo Diem della no profit britannica Sandbag. Per spiegare i motivi di questa cifra, è necessaria una piccola premessa sui mercati della CO2. L’Italia ha firmato e ratificato il Protocollo di Kyoto, con il quale ha assunto l’impegno di ridurre le emissioni di gas serra del 6,5% durante il periodo 2008-2012 rispetto all’anno-base 1990 (mentre l’impegno complessivo dell’Unione Europea è dell’8%). Nel Protocollo è prevista la possibilità, per gli ...

Gli Accordi di Cancun, capolavoro di diplomazia e colpi di scena

dicembre 13, 2010 Internazionali, Politiche
Alla mezzanotte di venerdì 10 dicembre, ultimo giorno della Sedicesima Conferenza sul clima di Cancun i delegati stavano applaudendo la Presidente messicana della Conferenza delle Parti, Patricia Espinosa, per come era riuscita a condurre i negoziati e sbloccare la situazione del dopo-Copenhagen. Le decisioni erano approdate ad un testo, gli Accordi di Cancun, in cui i Paesi industrializzati si impegnavano (in maniera non vincolante) a ridurre le proprie emissioni del 25-40% entro il 2020 rispetto ai livelli del 1990. Ma non era ancora finita. Dopo poco più di un’ora, la situazione si ribalta: il capo missione dei negoziatori boliviani, Pablo Solon, si oppone all’Accordo ...

Investi verde – in America

dicembre 9, 2010 Internazionali, Politiche, Progetti
I tempi cambiano e la crisi disegna nuovi scenari globali di investimento. Se fino a dieci anni fa investire negli Stati Uniti, per una PMI italiana sarebbe stata fantascienza, oggi non è più così. E gli USA - dopo decenni di flusso contrario e acquisizioni in Europa - sembrano ritornare quell'Eldorado che, in fondo, non hanno mai smesso di essere nell'immaginario collettivo trasmesso dai nostri emigranti. E'di martedì, ad esempio, la notizia dell'inaugurazione, nel New Jersey, di MX Solar USA, nuova filiale americana dell'omonimo gruppo brianzolo che produce moduli fotovoltaici. Ne abbiamo parlato con Aaron Brickman, ...

Investimenti UE nella Green Economy: il fascino del Dragone

dicembre 9, 2010 Internazionali, Politiche, Progetti
Generalmente, i cambiamenti e le trasformazioni industriali investono l'economia e la società su scala globale oltre che locale. Insieme ai cambiamenti economici e sociali, come in una reazione a catena, si verificano trasformazioni riguardanti l'apertura dei mercati a livello globale, e, da un decennio, tali trasformazioni stanno coinvolgendo anche il settore ambientale, ponendo dei vincoli per uno sviluppo sostenibile. E' questa la base della Green Economy: semplicemente si è preso coscienza della necessità di un nuovo modello di sviluppo industriale e sociale basato sullo sfruttamento di nuove tecnologie a basso impatto ambientale e a minor consumo energetico. L'obiettivo è quello di sviluppare ...
Pagina 18 di 28« First...10«1617181920»...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende