Home » Internazionali » Ultimi articoli:

Copenhagen o Babele? La seconda settimana inizia in salita

dicembre 14, 2009 Internazionali, Politiche
Si è aperta oggi, dopo un giorno di sosta e le riunioni informali dei Ministri dell'Ambiente, giunti in Danimarca, la seconda settimana della Conferenza Onu sui cambiamenti climatici di Copenhagen che vedrà, tra giovedì e venerdì l'arrivo dei Capi di Stato e di Governo per le decisioni finali. E'noto che le dinamiche delle negoziazioni tra Stati siano materia difficilmente comprensibile al cittadino comune, ma talvolta assumono contorni così aggrovigliati e contradditori, che impongono di darne notizia - anche da parte di chi, come noi, si è proposto (si veda l'Editoriale) di non cedere alla tentazione della telecronaca "calcistica"....

Global Partnership Italia-Usa per le tecnologie “pulite”

dicembre 14, 2009 Internazionali, Politiche, Progetti
Oggi, a mezzogiorno, il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo e il Segretario di stato Usa all'Energia Steven Chu prenderanno parte al lancio della Global Partnership del Mef (Major Economies Forum), organizzato dalla delegazione americana. Nella mattinata saranno presentati gli esiti del lavoro svolto , nel corso delle cinque riunioni tenutesi nel 2009 dal Mef con l’obiettivo di favorire lo sviluppo e la diffusione delle tecnologie a basso contenuto di carbonio. Inoltre, verrà annunciata la collaborazione italo-americana (aperta anche ad altri Paesi) sul Climate Redi: un'iniziativa diretta ad accelerare lo sviluppo delle fonti rinnovabili nei Paesi in via di sviluppo, sfruttare il potenziale dell'efficienza energetica ...

Soros propone di attingere al FMI e la proposta piace a Greenpeace

Il finanziere miliardario George Soros ha suggerito ieri a Copenhagen di usare le risorse del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) per aprire i rubinetti dei finanziamenti per la lotta al cambiamento climatico, in discussione in questi giorni. Secondo Soros, le nazioni sviluppate potrebbero investire una parte dei loro 283 miliardi di dollari di diritti speciali di prelievo del Fmi in progetti per il taglio delle emissioni nei paesi emergenti. Con questi progetti si pagherebbero gli interessi sui 100 miliardi di dollari (proposti) da spendere nel prossimo decennio. Le riserve di oro del Fmi garantirebbero capitale e interessi.  Soros ha tuttavia affermato di essere consapevole dei tanti ostacoli alla ...

Proposto il primo indice per calcolare l’efficienza di carbonio nei PVS

L’Ifc - International Finance Corporation - ha proposto questa mattina, al vertice di Copenhagen, il primo indice per calcolare l’efficienza di riduzione del carbonio per i paesi emergenti.  L’istituzione, parte della Banca Mondiale, ha il compito di promuovere la crescita economica nei Paesi in Via di Sviluppo attraverso il finanziamento di investimenti da parte del settore privato. “L'Ifc auspica che il lancio di questo indice aiuti le aziende ad ottenere un migliore accesso al capitale, garantendo che l'efficienza venga premiata"- ha spiegato Rachel Kyte, vice presidente per il Business Advisory Services dell’Ifc. L'indice, sviluppato da Standard&Poor's Index Committee utilizzando dati forniti da Trucost, mobiliterà più di un ...

La Cina mette un freno al settore siderurgico

Se Copenhagen non darà i frutti sperati, possiamo dire, se non altro, che il summit sembra aver ingenerato alcuni effetti collaterali positivi. Non è sicuramente un caso, infatti, che il Ministero dell'Industria e della Tecnologia della Cina, primo produttore di acciaio al mondo, abbia reso nota oggi, tramite la propria pagina web, la bozza di una nuova normativa ambientale per regolare il settore siderurgico. Le aziende siderurgiche che superano determinati limiti di contaminazione e non rispettano i parametri di efficienza previsti (1 milione di tonnellate all'anno) saranno chiuse e la produzione accorpata in altri poli produttivi. La nuova legge limiterà la quantità di acqua inquinata a due metri cubi per tonnellata prodotta ...

L’India fa inciampare Copenhagen

Il Ministro dell’Ambiente Indiano Jairam Ramesh non è nuovo a sollevar polemiche. Dopo la questione dei ghiacciai dell’Himalaya (che, secondo il Ministero Indiano, non accuserebbero le conseguenze del riscaldamento globale), un nuovo attacco viene sferrato alla già iper-criticata Conferenza sul Clima di Copenhagen. Gli obiettivi che, finalmente, sembravano aver messo d’accordo, almeno a parole, la comunità internazionale e il mondo scientifico sono stati raccolti in una bozza pronta per l’inizio del vertice, il 7 dicembre prossimo: emissioni globali ridotte del 20% (rispetto ai livelli del 1990) entro il 2020 e 80% del taglio a carico dei paesi industrializzati, al fine di evitare che l'aumento di ...

I grandi tornano all’ovile di Copenhagen

Si erano quasi perse le speranze per un buon esito della Conferenza Onu sul clima di Copenhagen. L’obiettivo di raggiungere un accordo globale sul taglio delle emissioni di gas serra che portasse ad un superamento, nel 2012, del Protocollo di Kyoto sembrava ridursi ad un mero impegno unilaterale dell’Ue rispetto al resto del mondo industrializzato. Quando, a due settimane dal vertice sono invece arrivate buone notizie. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato ieri che si recherà il 9 dicembre a Copenhagen portando con sé una proposta di riduzione dei gas serra, da parte degli Stati Uniti, “intorno al 17%” entro il 2020 (rispetto al 2005), in linea con ...

Gli scienziati dopo il vertice FAO: agricoltura e clima sono interconnessi

Si è appena concluso, nella delusione generale, il vertice Fao e pessimi auspici costellano la via che porta alla Conferenza sul Cima di dicembre. La comunità scientifica lancia infatti un nuovo grido di allarme. Oltre sessanta tra i più eminenti scienziati ed esperti di agricoltura al mondo ricordano che a Roma all’accordo politico non è seguito alcun impegno economico vincolante. Ma “ignorare quasi del tutto il tema dell'agricoltura potrebbe portare a carestie molto estese e scarsità di cibo negli anni a venire”. Il problema sostanziale risiede nel fatto che l’agenda in programma per Copenhagen riserva ben poco spazio al settore primario. Eppure, l’agricoltura dovrà necessariamente adattarsi alle ...

Accordo UE sull’eco-etichetta per gli elettrodomestici

E'stata raggiunta oggi l'intesa tra il Parlamento Europeo e la Presidenza del Consiglio UE sulla cosidetta eco-etichetta che dovrà accompaganre ogni campagna di comunicazione sul prezzo o l'efficienza energetica degli elettrodomestici indicando la classe energetica del prodotto. La nuova eco-etichetta consente l'utilizzo classi addizionali, con A+++ per i prodotti che garantiscono la migliore efficienza energetica, ma limita il numero complessivo delle classi energetiche a sette. Il marchio, come spiega una nota dell'Europarlamento diffusa dall'ANSA, garantirà ai consumatori una scelta consapevole nel momento dell'acquisto di nuovi elettrodomestici. Al di là di qualsiasi altra caratteristica o prestazione, i produttori saranno infatti obbligati ad indicarne l'effettivo consumo energetico.

Protesta di Wwf, Legambiente e Greenpeace: “Inondiamo di mail i governi di USA e Cina!”

novembre 16, 2009 Internazionali, Politiche
Al grido di “Nessun rinvio, nessun passo indietro!” Greenpeace, Legambiente e Wwf scendono in campo fianco a fianco per salvare il vertice di Copenaghen.  Di fronte alla decisione di Barack Obama e Hu Jintao di rinviare la firma di un protocollo d’intesa mondiale  che avrebbe dovuto coinvolgere i leader di 192 Paesi sui temi delle emissioni di gas nocivi all’ambiente e sulla tendenza del riscaldamento globale, le tre associazioni scendono in campo affermando che la terra non può più aspettare: " i governi del mondo devono impegnarsi a sottoscrivere a Copenaghen un accordo vincolante per tagliare le emissioni di gas serra". Affinché i governi americano ...
Pagina 25 di 28« First...1020«2324252627»...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

aprile 29, 2020

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

Le offerte “verdi” dell’energia elettrica (quelle cioè provenienti da fonti rinnovabili) non possono più essere considerate “alternative”, perché ormai rappresentano la maggior parte di tutte le tariffe disponibili sul mercato. Per il gas, invece, c’è ancora tanta strada da fare. Sono, in sintesi, i risultati dell’analisi che Selectra – azienda che mette a confronto le tariffe [...]

Auguri ai colleghi di Lifegate: 20 anni di promozione della sostenibilità

aprile 28, 2020

Auguri ai colleghi di Lifegate: 20 anni di promozione della sostenibilità

La redazione di Greenews.info fa gli auguri ai “colleghi” di LifeGate, il network fondato da Marco Roveda che compie oggi 20 anni di vita! In pieno lockdown, fanno sapere da LifeGate, il grande evento di celebrazione dovrà necessariamente essere rimandato, ma resta l’occasione per festeggiare e ringraziare una community di cinque milioni di persone e cinquemila [...]

Earth Day 2020: una maratona multimediale per la 50° Giornata Mondiale della Terra

aprile 22, 2020

Earth Day 2020: una maratona multimediale per la 50° Giornata Mondiale della Terra

Oggi, 22 aprile 2020 le Nazioni Unite celebrano il 50° Anniversario della Giornata Mondiale della Terra (Earth Day), l’evento di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta più impattante al mondo, con miliardi di persone coinvolte ogni anno (a partire dal 1970) attraverso l’opera di settantacinquemila partner e network in 193 Paesi. All‘Italia il compito di aprire [...]

Il futuro è nel verde della canapa. Il saggio di Mario Catania

aprile 14, 2020

Il futuro è nel verde della canapa. Il saggio di Mario Catania

Ecco un’interessante e utile lettura per il periodo di quarantena: “Cannabis. Il futuro è verde canapa” è il saggio del giornalista Mario Catania (Fanpage, Il Fatto Quotidiano) edito da Diarkos, un moderno compendio che analizza e approfondisce tutti gli utilizzi che si possono fare della pianta di canapa. C’è chi dice siano mille, chi 25mila e chi oltre [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende