Home » Internazionali » Ultimi articoli:

Gli scienziati dopo il vertice FAO: agricoltura e clima sono interconnessi

Si è appena concluso, nella delusione generale, il vertice Fao e pessimi auspici costellano la via che porta alla Conferenza sul Cima di dicembre. La comunità scientifica lancia infatti un nuovo grido di allarme. Oltre sessanta tra i più eminenti scienziati ed esperti di agricoltura al mondo ricordano che a Roma all’accordo politico non è seguito alcun impegno economico vincolante. Ma “ignorare quasi del tutto il tema dell'agricoltura potrebbe portare a carestie molto estese e scarsità di cibo negli anni a venire”. Il problema sostanziale risiede nel fatto che l’agenda in programma per Copenhagen riserva ben poco spazio al settore primario. Eppure, l’agricoltura dovrà necessariamente adattarsi alle ...

Accordo UE sull’eco-etichetta per gli elettrodomestici

E'stata raggiunta oggi l'intesa tra il Parlamento Europeo e la Presidenza del Consiglio UE sulla cosidetta eco-etichetta che dovrà accompaganre ogni campagna di comunicazione sul prezzo o l'efficienza energetica degli elettrodomestici indicando la classe energetica del prodotto. La nuova eco-etichetta consente l'utilizzo classi addizionali, con A+++ per i prodotti che garantiscono la migliore efficienza energetica, ma limita il numero complessivo delle classi energetiche a sette. Il marchio, come spiega una nota dell'Europarlamento diffusa dall'ANSA, garantirà ai consumatori una scelta consapevole nel momento dell'acquisto di nuovi elettrodomestici. Al di là di qualsiasi altra caratteristica o prestazione, i produttori saranno infatti obbligati ad indicarne l'effettivo consumo energetico.

Protesta di Wwf, Legambiente e Greenpeace: “Inondiamo di mail i governi di USA e Cina!”

novembre 16, 2009 Internazionali, Politiche
Al grido di “Nessun rinvio, nessun passo indietro!” Greenpeace, Legambiente e Wwf scendono in campo fianco a fianco per salvare il vertice di Copenaghen.  Di fronte alla decisione di Barack Obama e Hu Jintao di rinviare la firma di un protocollo d’intesa mondiale  che avrebbe dovuto coinvolgere i leader di 192 Paesi sui temi delle emissioni di gas nocivi all’ambiente e sulla tendenza del riscaldamento globale, le tre associazioni scendono in campo affermando che la terra non può più aspettare: " i governi del mondo devono impegnarsi a sottoscrivere a Copenaghen un accordo vincolante per tagliare le emissioni di gas serra". Affinché i governi americano ...

Vertice Fao: aggiornamenti da Roma.

novembre 16, 2009 Eventi, Internazionali, Politiche
Da oggi a mercoledì 18 novembre troverete qui di seguito i principali aggiornamenti, a cura della nostra redazione, sul vertice della Fao in corso a Roma. E’ possibile seguire in streaming il vertice Fao all’indirizzo: www.fao.org Lunedì 16 novembre, ore 12.00 Il summit di Roma si è aperto alle ore 9.00 con la dichiarazione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, affidata al Presidente del Senato Renato Schifani:  “È tempo di un rinnovato impegno da parte della comunità internazionale, specie dei Paesi più ricchi, per sconfiggere la povertà e per porre le basi di uno sviluppo sostenibile e diffuso”. Netto e incisivo l’intervento del Segretario Generale della Nazioni Unite Ban Ki Moon: ...

Copenhagen: pre-vertice per evitare il flop

Mentre gli occhi del mondo e dei media sono concentrati sul World Summit on Food Security della FAO, in corso da oggi a mercoledì a Roma, i Ministri dell'Ambiente dei paesi partecipanti alla Conferenza sul clima di dicembre sono riuniti a Copenhagen, fino a domani, per le ultime consultazioni informali. Un incontro pre-vertice per evitare che il tanto atteso meeting si trasformi in un insuccesso totale. Il rischio è infatti divenuto concreto, a seguito dei mancati accordi tra Usa e Cina nel corso dell'Apec, il summit dei Paesi dell'Asia e del Pacifico, chiusosi ieri ...

Aperto oggi a Roma il summit FAO sulla sicurezza alimentare

novembre 16, 2009 Internazionali, Politiche
"È tempo di un rinnovato impegno da parte della comunità internazionale, specie dei Paesi più ricchi, per sconfiggere la povertà e per porre le basi di uno sviluppo sostenibile e diffuso" è stata la dichiarazione affidata dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Presidente del Senato Renato Schifani in apertura del World Summit on Food Security della FAO a Roma. Nonostante gli auspici di Napolitano il summit conta tuttavia quattro grandi assenti: Barack Obama, Nicolas Sarkozy, Gordon Brown e Angela Merkel non presenzieranno, lasciando un vuoto significativo nella rappresentanza dei paesi ricchi, fondamentali per lo stanziamento di fondi per la sicurezza alimentare. Ieri è così ...

E se i ghiacciai non si sciogliessero? Almeno in India…

novembre 13, 2009 Internazionali, Politiche
Avvicinandosi alla Climate Change Conference di Copenhagen giornali e telegiornali ricordano con insistenza la necessità di ridurre le emissioni, cantanti e attori, politici e scrittori si sentono in dovere di seguire il "main stream" dell'impegno ambientale per essere, in termini giornalistici, "sul pezzo" ed ergersi a paladini della sostenibilità. Il coro sembra perfettamente intonato e l'orchestra procede con la sinfonia. Ma cosa succederebbe in Europa se un ministro dell’ambiente sostenesse che il riscaldamento globale non ha poi queste gravi conseguenze sullo scioglimento dei ghiacciai? Una stecca degna dei fischi del pubblico? Può darsi, ma la complessità e la delicatezza delle questioni ambientali impone di ascoltare con attenzione ...

La Fao si batte per un’agricoltura “intelligente”

novembre 9, 2009 Internazionali, Politiche, Progetti
Si fanno sempre più numerosi i temi da dibattere al tavolo di Copenhagen il 7-18 dicembre. La Fao ha infatti presentato, in occasione del meeting di Barcellona,un rapporto sull’agricoltura “intelligente”. Il crollo del prezzo del cibo del 2008 insieme a preoccupanti indizi di riscaldamento globale (sintomatici di ben più gravi implicazioni sul lungo periodo) hanno portato la food-security e il cambiamento climatico in cima all’agenda internazionale, con la raccomandazione, da parte della Fao, di considerare questi due aspetti congiuntamente dal momento che, essendo entrambi interconnessi con l’attività agricola, l’uno è causa e conseguenza dell’altro. L’articolo 2 della United Nations Framework Convention on Climate Change ...

Copenhagen sempre più vicina, ma sempre più lontana.

novembre 6, 2009 Internazionali, Politiche
Il tiro alla fune continua a un mese da Copenhagen e le prospettive non sono particolarmente incoraggianti. Era solo luglio quando Obama dichiarava di fronte al mondo intero che gli Stati Uniti erano pronti per “dare l’esempio”e guidare una nuova battaglia sul clima. Oggi l’entusiasmo sembra non essere più lo stesso e il Senato americano esita nell’approvare il taglio delle emissioni proposto dalla Casa Bianca. Voci di corridoio danno addirittura come incerta la presenza del neo-premio nobel nella capitale danese dati i pochi risultati attesi. L’ondata di pessimismo fa indietreggiare anche il Presidente della Commissione Europea Josè Manuel Barroso  che considera il vertice di Copenhagen la giusta sede ...

La Svezia etichetta i cibi inquinanti

L’attenzione alle calorie passa in secondo piano, almeno in Svezia, dove, sugli scaffali dei supermercati, compariranno le prime etichette a segnalare le emissioni di Co2. La Swedish National Food Administration (Slv) ha sottolineato infatti la necessità di rendere il consumatore consapevole della quantità di gas serra generati dalla produzione degli alimenti acquistati. Il trasporto, le tecniche di coltivazione e produzione, i macchinari per il confezionamento rendono alcuni cibi più eco-compatibili di altri e, mettendo nel carrello solo prodotti a basso imapatto ambientale, si potrebbero ridurre dal 20 al 50% le emissioni derivanti dal settore alimentare. Un esempio? In Svezia il consumo di carne arriva a toccare i ...
Pagina 26 di 28« First...1020«2425262728»


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende