Home » Nazionali » Ultimi articoli:

Referendum, una prova di maturità

giugno 10, 2011 Idee, Nazionali, Politiche
Domenica 12 e lunedì 13 giugno si terranno, come ormai noto, i referendum sul nucleare, l'acqua e il legittimo impedimento, confermati dopo un iter giuridico particolarmente travagliato, tra Parlamento, Corte di Cassazione e Corte Costituzionale. Tralasciando per un attimo il merito dei quesiti, quello che mi pare importante evidenziare è l'eccezionale opportunità che questa consultazione riveste per il Paese: l'occasione di dimostrare, una volta tanto, la maturità e la capacità del corpo elettorale di andare oltre le insopportabili, insiginficanti e anacronistiche distinzioni tra destra e sinistra - almeno sui temi dell'ambiente - che ammorbano l'Italia dal dopoguerra, rendendola incapace di "spiccare il volo" verso un futuro ...

Referendum: i quesiti ambientali, tra insospettabili favorevoli e contrari

giugno 6, 2011 Nazionali, Politiche
Tra meno di una settimana, domenica 12 e lunedì 13 giugno, gli italiani saranno chiamati alle urne per quattro referendum. I primi due quesiti riguardano l’acqua: l’affidamento della gestione ai privati e la possibilità di stabilire tariffe remunerative per il gestore. Il terzo quesito chiede agli elettori di esprimersi sulla produzione di energia nucleare in Italia, mentre il quarto - l'unico senza implicazioni ambientali - riguarda il legittimo impedimento riservato al Presidente del Consiglio e ai ministri della Repubblica. Le urne saranno aperte domenica 12 giugno dalle 8 alle 22 e lunedì 13 giugno dalle 7 alle 15. Trattandosi di referendum abrogativi si ...

In nome del popolo sovrano. Il travagliato iter dei referendum di giugno Top Contributors

Il tempo è ormai scaduto, questa è la settimana decisiva: nei prossimi giorni si saprà se, il 12 e 13 giugno prossimi, tra i quesiti referendari, ci sarà anche quello relativo alla produzione di energia da fonte elettronucleare. Dire che la situazione è "confusa", pare un pallido eufemismo. Restiamo, per quanto complessi, ai fatti, cercando di ricostruire la vicenda. Nella conversione in legge del Decreto 31 marzo 2011, n. 34 “Disposizioni urgenti in favore della cultura, in materia di incroci tra settori della stampa e della televisione, di razionalizzazione dello spettro radioelettrico, di moratoria nucleare, di partecipazioni ...

Sardegna antinucleare: 850mila sì al referendum

maggio 19, 2011 Nazionali, Politiche
Il 97,14%, contro appena il 2,86 dei No. Quando restavano da scrutinare appena 8 delle 1.820 sezioni elettorali dell'Isola, il conteggio dei Sì aveva già toccato quota 843.103: più di un sardo su due. Una sorpresa persino per i promotori del referendum. Bustianu Cumpostu, leader di Sardigna Natzione, aveva lanciato il referendum antinucleare quasi da solo, giusto qualche ambientalista con lui. Ma ora condivide il trionfo con tutta l'Isola. D) Nettissimo il pronunciamento dei sardi contro il nucleare nell'Isola: alta l'affluenza (quasi il 60%), schiacciante la vittoria degli 850mila Sì (97,14%). Meglio del previsto? R) Meglio del previsto. Eravamo sicuri di superare il quorum, ma non di ottenere questo ...

Riforma PAC, una sfida per agricoltura, cibo e paesaggio

PAC questione di tutti. Di Politica Agricola Comune si è parlato nei giorni scorsi a Milano e non sono mancate le polemiche. “Il processo di riforma della Pac non sta funzionando, non avanza e le proposte di riforma ad oggi sul tavolo sono assolutamente insufficienti", ha spiegato José Bové, l'attivista francese ora vice presidente della Commissione per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale al Parlamento Europeo. "La Politica Agricola Comune - continua Bové - andrebbe riformata in modo profondo ed è importante che a questo fine ci sia una diffusa mobilitazione sociale. Il nostro impegno al Parlamento Europeo sarà di lavorare affinché la Pac post-2013 sostenga finalmente anche i piccoli produttori e ...

Esperimenti di ambientalismo universale a Milano

maggio 6, 2011 Nazionali, Politiche
Un solo colore, nè rosso nè nero: i nuovi partiti ecologisti in Europa sono verdi - e basta. L'Italia, ancora ostaggio di una ideologizzazione troppo forte, che ha impedito al movimento ambientalista di affermarsi e di crescere, come è accaduto in altri Paesi, è invece ancora in ritardo. Ma ora uno spiraglio che i temi universali dell'ambiente e della salute assumano, anche nel nostro Paese, una declinazione trasversale, arriva da Milano. Esperimento unico nello Stivale sono i 5 Referendum bipartisan, che si terranno insieme a quelli nazionali del 12-13 giugno e chiedono: meno traffico, meno auto, più trasporto pubblico, biciclette e rispetto del pedone; il raddoppio del verde e la limitazione del ...

Biomasse: presenti! Il ruolo per gli obiettivi italiani al 2020

aprile 5, 2011 Eventi, Nazionali, Politiche
Il ruolo delle biomasse nel raggiungimento degli obiettivi europei di produzione di energia da fonte rinnovabile è stato l'argomento del convegno organizzato, venerdì scorso a Roma, da Fiper per celebrare il 10° anniversario della propria fondazione. Gli associati a Fiper sono aziende e consorzi che operano nell'ambito del teleriscaldamento e del biogas, gli unici settori della green economy che valutano in maniera positiva alcune delle novità introdotte dal Decreto Romani. La motivazione è semplice: per la prima volta il decreto introduce incentivi all'energia termica, mentre precedentemente il conto energia riguardava esclusivamente l'energia elettrica. “Si tratta di un bel passo in avanti - ha sottolineato il presidente di ...

Al di là della destra e della sinistra. Una svolta epocale

aprile 4, 2011 Idee, Nazionali, Politiche
"Non lascio quasi mai spazio a lettere di politici in questa rubrica. Faccio un’eccezione perché Bonelli - che ha preso la guida di un partito che era sulla via del dissolvimento - ci spiega perfettamente quale è stata la «malattia» che ha impedito al movimento ecologista italiano di affermarsi e di crescere come è accaduto in altri Paesi europei. Il problema è stato quello di ideologizzare un tema - quello dell’ambiente e della salute - che nel resto del mondo ha declinazioni universali". Faccio mie le parole del direttore de La Stampa, Mario Calabresi, che venerdì ha pubblicato, in via eccezionale, ...

L’appello di Aspo Italia agli amministratori pubblici

marzo 29, 2011 Idee, Nazionali, Politiche
In vista del Consiglio dei Ministri di domani, mercoledì 30 marzo, pubblichiamo, in versione integrale, l'appello di Aspo Italia agli amministratori pubblici per la difesa e il rilancio delle fonti energetiche rinnovabili. Alla Cortese Attenzione SINDACI DEI COMUNI D’ITALIA PRESIDENTI DEI CONSIGLI COMUNALI D’ITALIA PRESIDENTI DELLE UNIONI COMUNALI PRESIDENTI DELLE COMUNITA’ MONTANE Oggetto: Proposta di MOZIONE per rilanciare le fonti energetiche rinnovabili e la strategia energetica nazionale Egregi Signori, Il Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 marzo u.s. rappresenta una gravissima battuta d’arresto nel virtuoso sviluppo delle fonti rinnovabili in Italia, tanto più pesante in quanto il settore che colpisce vanta ormai decine di migliaia di occupati diretti e ...

Modello tedesco di incentivazione del fotovoltaico. Come funziona?

Gli imprenditori del fotovoltaico sono in fibrillazione: ieri si è svolto un incontro tra i rappresentanti delle Regioni e i Ministri Paolo Romani (sviluppo economico) e Stefania Prestigiacomo (Ambiente), durante il quale è stata definita una prima bozza del cosiddetto “Quarto Conto Energia”, ovvero la rideterminazione del quadro complessivo di remunerazione previsto per chi installa impianti fotovoltaici e decide di immettere l’energia elettrica prodotta nella rete nazionale.  Gli incentivi saranno inferiori rispetto a quelli del Terzo Conto Energia, che ha avuto vita brevissima: da inizio anno alla fine del mese di maggio prossimo venturo. La sua fine anticipata è stata decisa ...
Pagina 24 di 31« First...1020«2223242526»30...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende