Home » Pubblica Amministrazione » Ultimi articoli:

Industria e vocazione locale: il turismo integrato secondo Barbara Tagliolini

Può un impianto fotovoltaico diventare l’attrazione di una gita scolastica? La domanda è sicuramente intrigante e si pone  nel momento in cui, anche  nel nostro paese, le fonti rinnovabili stanno crescendo per importanza e diffusione,  insieme alla consapevolezza che “fare sistema” e  “integrare” – competenze, contesti e opportunità – è la migliore ricetta di successo per un settore nascente come quello del turismo sostenibile, un’industria che  già oggi, in Italia, vale 10 miliardi di euro l’anno.  E poi se le fonti rinnovabili – come sostiene l’Unione  Europea nella strategia 20-20-20 – dovranno essere la chiave del futuro energetico del continente, perché non trasferire l’educazione ambientale degli studenti (materia ...

Bologna: l’agricoltura va in città

Promuovere la cultura della ruralità e salvaguardare i suoli agricoli: questo il comune denominatore delle esperienze presentate a Bologna con "L’ agricoltura va in città. Tra orti, mercati e parchi-campagna", una mostra itinerante e due incontri su parchi, agricoltura e fruizione degli spazi. "L'inurbamento ha comportato una rottura violenta del rapporto tra città e campagna. Ormai, con le seconde e terze generazioni di cittadini, si è perso il patrimonio di conoscenze e connessioni tra ambiente urbano e ambiente rurale". Per Maria Luisa Bargossi, del servizio Territorio rurale dell' Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, recuperare la relazione con la campagna significa "rileggere il problema del tempo e del ...

REFERTIL, un progetto per i rifiuti organici europei

“I rifiuti sono rifiuti e non si può pretendere di trasformarli in tartufo o in Barolo d'annata”, si è detto durante l'incontro per la presentazione del progetto REFERTIL. Vero, verissimo anzi, ma iniziare a pensare e capire che dai rifiuti può prendere vita un ciclo virtuoso (e ricchissimo) è già un buon punto di partenza. Da questa consapevolezza nasce il progetto europeo REFERTIL, realizzato da Agroinnova e dal Comune di Grugliasco, in partenariato con alcune realtà internazionali di settore: l'ungherese Terra Humana Clean Technology Development, Engineering and Manufacturing Ltd come capofila e università e enti di ricerca di Olanda, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Spagna, Irlanda, Slovenia, ...

Emilia-Romagna, verso la piattaforma del veicolo elettrico

A pochi giorni dalla chiusura del Salone dell'Innovazione Industriale R2B (Bologna, 8-9 giugno), i vertici della Regione Emilia-Romagna fanno il punto, con imprenditori e studiosi, sulle possibili strategie di sviluppo sostenibile. Venerdì scorso, alla presentazione del libro “Wikibook Green Economy", Gian Carlo Muzzarelli, Assessore Regionale alle Attività Produttive ed Economia Verde, ha insistito sulla necessità di un processo culturale come base per lo sviluppo economico e sociale: “Il nostro Paese fatica a competere a livello internazionale se non cambia approccio. Bisogna orientare la produzione verso  modalità e beni diversi, nel rispetto del valore del Made in Italy. ...

Visit Po River: le regioni del fiume fanno sistema

652 km di fiume che bagnano 4 regioni, 13 province, 474 comuni e che, da oggi, li uniscono non solo lungo il corso d'acqua, ma anche virtualmente. Il portale Visit Po River è il nuovo strumento informatico che mette in rete i territori e le loro offerte, in modo chiaro e accattivante, con una grafica semplice e immediata. Frutto della collaborazione delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto, il portale nasce con l'obiettivo di promuovere l’intera offerta turistica che si sviluppa lungo le sponde del Po, dal Monviso al Delta. Al di là della preziosa utilità del sito, che offre informazioni aggiornate per turisti e viaggiatori - dagli eventi in programma alle ...

Acea Pinerolese: quando il pubblico funziona

Molti di noi - ma purtroppo anche molti stranieri - hanno ancora negli occhi le immagini dei rifiuti ammassati per le vie di Napoli nei giorni di Pasqua. Possibile, avranno pensato i severi turisti tedeschi e americani di passaggio sopra i bus Sightseeing, che gli italiani proprio non riescano a gestirsi i rifiuti? In realtà qualcuno che li sa gestire correttamente c'è anche nel nostro Paese, ma non sempre gli amministratori pubblici ne sono a conoscenza. O almeno quelli italiani, visto che a San Francisco, in  Cina, in Spagna e in Giappone pare se ne siano accorti e abbiano deciso di inviare le rispettive delegazioni nella ridente località olimpica di Pinerolo, a studiare un modello che funziona. ...

Italian Bio Products: nasce a Crescentino la prima bioraffineria al mondo

Guardando il nuovo logo che campeggia all'ingresso dell'ex stabilimento Teksid di Crescentino, si potrebbe quasi pensare a una sottile ironia nei confronti di BP, il colosso britannico, divenuto simbolo delle tragedie petrolifere con la marea nera nel Golfo del Messico. Ma la famiglia Ghisolfi l'ha fatta in realtà molto più grossa ai petrolieri. Con la posa, ieri, della prima pietra di IBP, la bioraffineria che sorgerà, entro un anno, nel piccolo comune del vercellese, la Mossi & Ghisolfi ha compiuto una vera e propria PROESA™ (una "prodezza", come racconta l'ingegnere brasiliano che dirige l'omonimo ...

Emilia Romagna: buone pratiche per la gestione delle cave

Sono quasi trecento le cave attive sul territorio emiliano-romagnolo: il catasto delle attività estrattive registra a fine 2009 un trend in calo, sia di scavi che di quantità di materiali estratti, per il 63% ghiaia e sabbia alluvionale. Ma si tratta comunque di numeri importanti. “Nel mandato del presidente Errani è prevista l’approvazione di una legge sulla sicurezza del territorio – dichiara Paola  Gazzolo, assessore regionale alla Sicurezza territoriale – ed anche una revisione della normativa sulle attività estrattive, che pure ha dato risultati positivi”. In effetti la legge regionale 17/1991 consente l’esercizio dell’attività estrattiva solo nelle aree previste dai Piani infraregionali, e solo tramite autorizzazione comunale ...

Siena: un Istituto Tecnico per l’Ambiente, ma non solo

C’è grande fermento in Toscana, specialmente in Provincia di Siena, per quanto riguarda le iniziative e le politiche ambientali del 2011, in particolare nel settore delle energie rinnovabili. La Regione Toscana ha infatti da poco adottato una delibera di "razionalizzazione" che divide il territorio in zone in cui è possibile installare impianti fotovoltaici, zone in cui è possibile farlo solo a determinate condizioni e per determinati tipi di impianti (a seconda della tipologia e delle dimensioni di questi ultimi) e, infine, zone in cui l’installazione di impianti fotovoltaici è completamente vietata. Tra quest'ultime la Val d’ Orcia, in Provincia di Siena, il cui paesaggio è stato dichiarato “Patrimonio Mondiale dell’Umanità” ...

Riqualificazione del territorio: partiamo dai Pixel

Il Progetto “PIXEL - Quali spazi per quale città - L’uso sociale dello spazio pubblico e la percezione di insicurezza” è nato nel 2009 su proposta della Città di Torino ed è finanziato dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Torino. Con l’obiettivo di promuovere opere di riqualificazione e rivitalizzazione urbanistica, di rendere più sicure aree in stato di abbandono, il progetto si avvale della compartecipazione diretta di alcuni settori interni alla Pubblica Amministrazione, delle competenze dellaFondazione Contrada Torino Onlus, ma soprattutto insiste sulla partecipazione attiva e la sensibilizzazione dei cittadini che sono chiamati, ...
Pagina 10 di 14« First...«89101112»...Last »


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

febbraio 9, 2023

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

Si è aperta oggi, 9 febbraio 2023, la seconda edizione dell’Amazon Sustainability Accelerator, il programma rivolto alle startup nella fase Early Stage focalizzate sulla sostenibilità. Lanciato da Amazon, EIT Climate-KIC (l’hub europeo per l’innovazione in materia di clima) e WRAP (una delle principali ONG britanniche impegnate nel contrasto al cambiamento climatico), Accelerator è aperto alle startup che stanno creando [...]

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende