Home » Pubblica Amministrazione » Ultimi articoli:

Ecoturismo a Dorgali e Cala Gonone, in attesa della Borsa Internazionale del Turismo Attivo

Quattro musei,  tre siti archeologici aperti 365 giorni l’anno, custoditi e con visite guidate, più un’altra decina facilmente accessibili e segnalati, due grotte attrezzate per le visite, un acquario progettato dall’archistar Peter Chermayeff (firma dei più belli acquari al mondo), decine di sentieri trekking tra mare e montagna, centinaia di vie d’arrampicata, una decina di cooperative e società che offrono servizi al turismo naturalistico con escursioni in kayak, mountain bike, cavallo, voli in deltaplano, immersioni subacquee, canyoning e come contorno a questa ricca offerta di turismo naturale e culturale un dinamico settore agro-alimentare (cantine, caseifici, produttori di miele e pasta fresca tradizionale) ed artigianale (oreficeria, ceramica, tessitura, legno e ferro ...

WalkTO, una mappa per camminare in città

Il mondo rivela di più a chi viaggia a piedi. L’ha capito l’amministrazione torinese che, dal 2012 in occasione della giornata nazionale del camminare, ha dato corso al progetto “Torino città camminabile”. Il frutto che mette a sistema il lavoro svolto fin qui si chiama WALKTO, ed è la mappa per scoprire a piedi la "Bellezza di Torino". WALKTO è stata presentata lunedì in conferenza stampa a Palazzo Civico, con maestri di cerimonia Enrico Bayma (Direzione del Territorio e dell’Ambiente), Enzo Lavolta (Assessore all’Ambiente e all’Innovazione), Danilo Bessone (Comitato direttivo Turismo Torino e Provincia) e il Sindaco Piero Fassino, a rimarcare l’importanza "strategica" attribuita all'’iniziativa. Sì, strategica. Per una città che vanta 21 milioni di metri ...

MilanoSiMuove: quattro nuovi referendum vincolanti per pensare al post-Expo

Edoardo Croci e Marco Cappato, presidente e segretario di MilanosiMuove, il 28 maggio avevano depositato a Palazzo Marino le prime 100 firme di quattro nuovi referendum riguardanti ambiente, mobilità pulita, edilizia sociale e la riapertura dei Navigli. Da domani, per tutto il weekend, i cittadini milanesi potranno iniziare a firmarli. Con questi quattro nuovi quesiti il Comitato propone ai milanesi nuovi cambiamenti secondo un'idea di valorizzazione della qualità della vita urbana. Già nel 2011, si era aperta la strada con i primi referendum per traghettare Milano nell’era delle smart e green city, con iniziative che hanno portato cambiamenti significativi, ma in questi anni è mancato un vero ...

Milano, i referendum cittadini e una difficile scommessa chiamata Expo

Qualche segnale positivo c'è ma il rischio bocciatura incombe: Milano sta perdendo l'occasione d'impostare con l'Expo un modello di città più sostenibile e vivibile, indicato dai cittadini con i referendum ambientali del 2011. Secondo la Consulta per l’attuazione dei referendum consultivi, Palazzo Marino è molto indietro nell'attuare i quesiti, promossi da Milanosimuove, e approvati a larghissima maggioranza tre anni fa. La Giunta Pisapia si fermerebbe a meno del 30% degli obiettivi. “Le proposte emerse dai referendum sono state condivise da Consiglio e Giunta – spiega Edoardo Croci, ex-Assessore alla Mobilità, Trasporti e Ambiente sotto la Madonnina, ora alla guida della Consulta – Diamo atto che qualcosa è stato fatto, ...

Biciclette in treno, la petizione di Sara che scuote Regioni e FS

febbraio 10, 2015 Pratiche, Pubblica Amministrazione
Ripristinare l'abbonamento ferroviario per le due ruote e con regole uguali per tutto il territorio italiano. Chiede semplicemente questo la petizione di Sara Poluzzi, ingegnere, cittadina che da Bologna va tutti i giorni a lavorare ad Imola. E per farlo utilizza la bicicletta, caricandola su un treno, per poi inforcarla di nuovo dalla stazione fino in azienda. Come lei, sono 2 milioni 768mila i pendolari italiani (Rapporto Pendolaria 2014 di Legambiente) che ogni giorno usano il treno per gli spostamenti casa-lavoro. "E' un tragitto di 45-50 minuti - racconta Poluzzi - più o meno quanto impiegherei con l'auto. In più, in bicicletta non ci sono tempi d'attesa, si spende un decimo ...

Programmi di Sviluppo Rurale: regioni poco coraggiose verso il biologico

Gli agricoltori biologici italiani sono in attesa dei bandi regionali dei nuovi PSR, i Programmi di Sviluppo Rurale, previsti dalla PAC, la Politica Agricola Comune, che indirizzeranno, per il prossimo quinquennio, la politica europea in materia di agricoltura. Se i programmi presentati dalle regioni italiane, attualmente ancora in fase di negoziazione con Bruxelles, venissero approvati, sarà il momento di predisporre e indire i bandi per l’accesso ai fondi comunitari attraverso l’erogazione ai produttori di “premi” o pagamenti. Il che significa, al netto dei tempi burocratici, che prima che i PSR diventino operativi bisognerà aspettare la primavera, per le regioni più virtuose che si sono affrettate a inviare i loro ...

Heike Platter e il potere dei fiori: “Ecco come i giardini possono portare ricchezza e turismo”

Negli anni Ottanta, Merano era una cittadina deliziosa, ma un po’ addormentata: le persone arrivavano soprattutto per le cure termali, ma non c’erano vere e proprie attrazioni turistiche e nessuno aveva mai pensato di risollevare l’area dal suo sonno costruendo un giardino botanico. Oggi i Giardini di Castel Trauttmansdorff, ideati nel 1988 dall’ingegnere meranese Manfred Ebner e aperti nel 2001 grazie anche all’assessore provinciale all’Agricoltura e poi presidente della Provincia Luis Durnwalder e al direttore del Podere provinciale Laimburg Klaus Platter, contano 400.000 visitatori nei sette mesi e mezzo di apertura, con importanti ricadute economiche: 285 nuovi posti di lavoro (di cui 130 diretti) e un indotto turistico di 40 milioni di euro. Realizzati sui 12 ettari di ...

La “Carta di Bologna” per la lotta allo spreco alimentare

novembre 26, 2014 Pratiche, Pubblica Amministrazione
In origine fu la mortadella. Oggi invece, durante la settimana europea per la riduzione dei rifiuti (22-30 novembre 2014), a far parlare di cibo sotto le Due Torri è la “Carta di Bologna contro lo spreco alimentare”, voluta dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Last minute market e sotto l’egida della FAO. Presentato lunedì, il testo (in versione italiana sul sito del ministero) si propone come un decalogo che impegna in prima battuta i Governi europei, cui sarà proposto per un’adozione congiunta, a una serie di politiche comuni per limitare perdite e sprechi di prodotti alimentari. E quindi prevenire consumo di ...

Le Alpi come brand. Al ForumAlpinum si discute di valorizzazione delle aree montane

È ambizioso il tema dell’undicesimo ForumAlpinum, il secondo che si svolge in Italia dalla sua istituzione nel 1994. Quello che si terrà a Darfo Boario Terme, nella suggestiva Val Camonica, dal 17 al 19 settembre cercherà di mettere a fuoco strumenti e politiche per utilizzare, valorizzare e gestire dal livello locale a quello macroregionale le risorse delle Alpi, o per meglio dire la “risorsa Alpi”. Perché ciò che è chiaro agli organizzatori – Iscar (Comitato Scientifico Internazionale di Ricerca Alpina), Università della Montagna e Università degli Studi di Milano – è proprio che le Alpi vanno amministrate secondo una strategia comune, senza particolarismi da ...

OGM e ricerca indipendente. Buiatti: il consenso della scienza non è affatto scontato

Dopo le "interviste parallele" a Deborah Piovan, di Confagricoltura, e Stefano Masini di Coldiretti, prosegue la nostra inchiesta sugli Organismi Geneticamente Modificati. Gli OGM fanno bene o male? È uno degli interrogativi più frequenti. Infrequente invece è cercare di ottenere una risposta che non sia di parte. Il problema è che con assoluta certezza pare non si possa sapere perchè, come afferma Marcello Buiatti, ordinario di Genetica all’ateneo di Firenze dal 1981, gli esseri viventi, siano essi piante, animali e uomini, “non sono macchinette”. Esperto a livello internazionale di analisi genetica e molecolare dei processi dinamici della vita (sviluppo ed evoluzione), autore di oltre 200 pubblicazioni in gran parte pubblicate su riviste internazionali, membro del comitato ...
Pagina 2 di 14«12345»10...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende