Home » Bollettino Europa » Ultimi articoli:

Nuova PAC, ecco cosa cambia nella riforma approvata dal Parlamento UE

marzo 18, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Il Parlamento Europeo ha dato il via libera, nei giorni scorsi, alla riforma della Politica Agricola Comune. L’assemblea ha approvato i quattro dossier della PAC 2014-2020: pagamenti diretti, sviluppo rurale, OCM Unica, e regolamento "orizzontale" su finanziamento, gestione e monitoraggio. L’11 aprile si aprirà poi la fase negoziale dei triloghi con Consiglio e Commissione, con l’obiettivo di trovare l’accordo che porti all’approvazione finale. La riforma non entrerà comunque in vigore prima del 2015 e fino a quel momento saranno prorogate le norme vigenti. Il voto ha sostanzialmente confermato l’impostazione data dalla Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo lo ...

Bollettino Europa, stop ai test sugli animali e altre sfide: energia, mobilità e agricoltura

marzo 11, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Per gli animalisti di tutta Europa oggi è davvero un grande giorno. Entra, infatti, in vigore, su tutto il territorio UE, il divieto assoluto dei test cosmetici sugli animali. Si tratta dell’applicazione completa e definitiva del Regolamento 1223/2009.  Fino ad ora, infatti, erano messi al bando solo i test dei cosmetici finiti, da adesso in poi, invece, lo stop riguarderà anche le singole materie prime. Inoltre, non potranno essere più venduti nei Paesi europei neanche quei prodotti i cui ingredienti sono stati testati sugli animali in Stati extra UE. Dall’11 luglio poi, sulle etichette dei prodotti di bellezza ci saranno ...

Risparmio energetico: verso l’etichetta di efficienza anche per pc e data center

marzo 4, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Nell’Unione Europea è tempo di tornare a parlare di risparmio energetico. Il Vecchio Continente è, infatti, ad un punto cruciale per quanto riguarda la Direttiva Ecodesign, la legislazione disegnata per promuovere la progettazione e la commercializzazione di apparecchi con un ridotto consumo energetico. Pubblicata dalla Commissione UE il 6 luglio del 2005, la Direttiva, chiamata anche EuP – Energy using Products, il 20 novembre 2009 è stata sostituita da una nuova versione (2009/125/CE). La modifica più importante risiede nel fatto che l’ambito di applicazione, ossia i “Prodotti che consumano energia”, è stato ampliato allo scopo di comprendere “prodotti connessi all’energia” e la norma viene oggi abbreviata con “Direttiva ErP”. ...

Partirà a marzo l’Osservatorio per l’economia post-petrolifera dell’UE

febbraio 25, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
C’è la bioeconomia nel futuro delle politiche dell’Unione Europea. Si tratta di un’economia che si fonda su risorse provenienti della terra e dal mare, nonché dai rifiuti, che fungono da risorsa energetica per la produzione industriale. La bioeconomia comprende anche l’uso di processi di produzione fondati su bioprodotti. I rifiuti organici, ad esempio, rappresentano un potenziale notevole in alternativa ai concimi chimici o per la conversione in bio-energia. A questo proposito, la Commissione Europea ha istituito un Osservatorio per l'economia post-petrolifera, per monitorare i progressi e valutare l'impatto dello sviluppo della bioeconomia dell'UE. La piattaforma fa parte della strategia per indirizzare ...

Edifici pubblici e sprechi: mi rifaccio il Comune con i fondi europei (per l’efficienza energetica)

febbraio 18, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
L'efficienza energetica mancata è nell'occhio del ciclone dopo l'accusa della Corte dei Conti Europea. Con la Relazione Speciale (Rs 21/2012), il Supremo organo UE, che ha indagato sui fondi messi a disposizione dal 2007 al 2013 svela, infatti, una amara verità: troppi soldi, spesi male e ripagati in tempi biblici. Come si legge in un recente comunicato, infatti, i soldi stanziati da Bruxelles per ridurre i consumi di elettricità, gas e combustibili nell'edilizia, sono finiti nel buco nero della cattiva gestione. Vale la pena ricordare che, dal 2000, sono stati spesi quasi cinque miliardi di euro per il cofinanziamento di misure di ...

Parlamento Europeo, voto storico sulla pesca e nuove regole su inquinamento acustico e bracconaggio

febbraio 11, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Esultano le associazioni ambientaliste di tutta Europa dopo che, il 6 febbraio, il Parlamento Europeo ha approvato con una larga maggioranza (502 voti a favore e 137 contrari) la riforma della Politica Comune della Pesca. Risultato storico ottenuto soprattutto grazie alla sensibilizzazione dei consumatori messi di fronte all’allarmante situazione delle risorse ittiche dei mari. “Oggi abbiamo avviato un percorso che trasforma il mare da 'miniera' in cui prelevare, a campo da coltivare” ha dichiarato Guido Milana, vice presidente della Commissione pesca al Parlamento Europeo. Per decenni, i decisori europei non erano riusciti ad evitare il cosiddetto overfishing, la pesca intensiva nelle acque ...

Bando “Intelligent Energy for Europe”: 67 milioni per l’energia del futuro

67 milioni di Euro per progetti a favore dell'energia rinnovabile e dell'efficienza energetica: nell'ambito del programma Intelligent Energy for Europe (IEE) è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, il bando per ottenere finanziamenti dall'Unione Europea nel settore dell'energia sostenibile. Per questo il GSE - Gestore dei Servizi Energetici ha organizzato una giornata informativa nazionale presso la sede di Roma, in cui sono stati spiegati le finalità, i contenuti e le modalità di partecipazione al bando. L'obiettivo del programma IEE è di assicurare all'Europa un futuro energetico che possa garantire sicurezza degli approvvigionamenti e basso costo: in primis quindi il risparmio energetico (prima area di intervento, SAVE), raggiungibile attraverso azioni destinate ai ...

Nuova PAC: bonus “greening” per tutte le pratiche agroambientali

gennaio 28, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
La Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo ha approvato, il 24 e 25 gennaio, le modifiche alla riforma della Politica Agricola Comune. Pagamenti diretti, sviluppo rurale, Organizzazione unica dei mercati (Ocm), e Regolamento orizzontale sulla gestione e sul monitoraggio della PAC, sono i principali temi affrontati. Secondo Paolo De Castro, Presidente della Commissione “gli emendamenti approvati rispecchiano quei criteri cardine che hanno guidato il nostro lavoro: maggiore flessibilità di applicazione delle misure, meno burocrazia e definizione di strumenti di gestione delle crisi di mercato. Un mix di obiettivi che rimettono al centro le imprese e i redditi degli agricoltori”. Tra le novità più significative legate ai pagamenti diretti c'è ...

OGM e agricoltura biologica: un binomio possibile? La parola ai cittadini europei

gennaio 21, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Gli alimenti biologici devono essere Ogm free? La presenza accidentale di Ogm da indicare sull’etichetta per i cibi bio deve essere inferiore a quella dei prodotti tradizionali? Si è disposti a pagare cifre più elevate in cambio di maggiori analisi chimiche sui prodotti acquistati?  Gli attuali standard europei devono essere resi più rigidi? Sono solo alcune delle domande contenute nella nuova consultazione popolare online sull’agricoltura biologica lanciata dalla Commissione Europea - a cui AIAB, l'Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica, ha indirettamente risposto con l'appello ai candidati delle Politiche 2013. Il questionario multilingua sarà aperto a tutti i cittadini dell’UE fino al 15 aprile ...

Ten-E, verso un network europeo dell’energia

gennaio 14, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Creare un mercato unico dell’elettricità e del metano su scala europea, favorendo la concorrenza tra operatori, la riduzione delle emissioni inquinanti, e una quota crescente di rinnovabili nel mix delle fonti. Questo è l’ambizioso obiettivo della bozza del Regolamento Ten-E (Trans European Energy Networks), da approvare in Sessione Plenaria. Il come è presto detto. La Commissione Energia del Parlamento Europeo ha identificato dodici corridoi prioritari dell’energia, nel cui ambito selezionare “progetti d’interesse comune” che saranno avvantaggiati, grazie a procedure “fast-track”, per ottenere permessi e autorizzazioni. Questi progetti devono essere selezionati da gruppi di esperti regionali, istituiti per ciascun asse prioritario, con ...
Pagina 20 di 32« First...10«1819202122»30...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende