Home » Bollettino Europa » Ultimi articoli:

COP 21, un accordo “storico” con tanti limiti e incertezze sul futuro

dicembre 14, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
"Le parole devono ora essere tradotte in atti concreti", con questa frase Monica Frassoni - Copresidente del Partito Verde Europeo - ha commentato l’accordo sul clima raggiunto nella giornata di sabato alla COP21 di Parigi. E forse non c'è sintesi più efficace. “L'Unione Europea - ha aggiunto - ha ora un obbligo di coerenza con quanto adottato”. In effetti, al di là del contenuto specifico del documento, il succo sta tutto qui. Negli sforzi e nella concreta volontà che verranno profusi da qui in avanti. I risultati della conferenza di Parigi - per quanto significativi dal punto di vista della diplomazia internazionale - non garantiscono, infatti, che riusciremo a evitare ...

UE: il balletto sull’economia circolare si chiude con un “pacchetto”

dicembre 7, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
È stata prima affossata dalla nuova Commissione Junker, appena installata a Bruxelles a novembre, poi salvata dal Parlamento UE alla vigilia delle vacanze estive e contemporaneamente diventata oggetto di una consultazione pubblica. La direttiva sull'economia circolare ha vissuto certamente un anno impervio e costellato di colpi di scena. Tuttavia, sembra che la retta via sia stata ora imboccata. La Commissione ha, infatti, adottato un nuovo pacchetto per lo sviluppo della circular economy in Europa. Definite "ambiziose ma realistiche", le misure descritte nel documento fungono da anello mancante nell'economia circolare per affrontare tutte le fasi del ciclo di vita del ...

COP21: come si presenta l’UE all’appuntamento di Parigi

novembre 30, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
“L’UE punta ad un accordo globale vincolante al termine della Conferenza di Parigi. Siamo stati i primi a definire il nostro impegno a favore del clima nel marzo scorso e il nostro è ancora il contributo più significativo. Il nostro obiettivo di mantenere l’aumento della temperatura globale al di sotto di 2 ºC da qui alla fine del secolo è ancora a portata di mano. Stiamo assistendo alla nascita di un movimento mondiale senza precedenti. Spero che ciò si traduca in azioni concrete nel corso dei negoziati. Se si otterranno risultati fattivi a Parigi, l’umanità avrà a sua disposizione un sistema internazionale per contrastare efficacemente i cambiamenti climatici”. Queste ...

Blue Society: presentato al Parlamento UE un progetto per la sostenibilità degli Oceani

novembre 23, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
Il 18 novembre è stato presentato al Parlamento Europeo di Bruxelles il lavoro svolto da più di 500 operatori europei che si occupano di gestione sostenibile di mari e oceani, per sviluppare una gestione congiunta e responsabile di questi preziosi habitat naturali. L’evento, organizzato in collaborazione con l’intergruppo “Cambiamento climatico, biodiversità e sviluppo sostenibile”, è stato l’occasione per introdurre i risultati del progetto Sea For Society - in scadenza il 30 novembre prossimo - che dal 2012 tenta di dare risposta alla necessità, sempre crescente, di conciliare la gestione sostenibile nei diversi campi di utilizzo dell’ecosistema marino (pesca, turismo ecc.), con una crescita economica progressiva e inclusiva. Come è possibile perseguire questo duplice ...

Parlamento UE senza ambizioni: gli obiettivi sull’efficienza energetica restano “non vincolanti”

novembre 16, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
Nessun target vincolante per quanto riguarda l’efficienza energetica. Nemmeno l’Europarlamento è riuscito a imporre la quota che rimane “almeno al 27%”. È quanto si legge nella Risoluzione approvata dalla Commissione Industria Ricerca ed Energia del Parlamento UE, che contiene le richieste dei deputati in tema di "Unione dell’Energia". Tra queste, un mercato energetico integrato che garantisca la sicurezza delle forniture puntando sulle risorse proprie, Un "mercato interno dell'energia pienamente funzionante e interconnesso è la spina dorsale della futura Unione dell'energia", sottolinea, infatti, il documento in cui "la diversità nazionale" nei mix energetici dei 28 "non deve rappresentare una barriera al mercato unico". Tra gli elementi chiave, poi, il via libera ...

Lobby, il volto nascosto della politica ambientale UE

novembre 9, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
Quale peso giocano le grandi lobby nelle scelte in campo ambientale della Commissione UE? E quale ruolo avranno a Parigi durante l’attesissima conferenza sul clima COP21? A queste e ad altre inquietanti domande tenta di rispondere il rapporto dal titolo “Cooking the planet: Big energy’s year of priviledge access to Europe’s climate commissioners” ad opera dell’ONG Corporate Europe Observatory che ha messo sotto la lente d’ingrandimento e monitorato l'attività politica dei Commissari europei. Considerato da molti un documento “partigiano”, che dà un’immagine spietata dell’Esecutivo di Bruxelles e dei suoi più alti funzionari, vale comunque la pena riassumerne i contenuti principali. Secondo quanto affermato dall’associazione, le lobby che rappresentano le aziende dei combustibili fossili sarebbero ...

Verso COP21: la Francia presenta il testo preliminare

novembre 2, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
L'attesa conferenza sul clima di Parigi (COP21) si avvicina e Stati, organizzazioni internazionali, associazioni e società civile cominciano ad affilare le armi in vista di quello che ormai, senza ombra di dubbio, si profila come un vero appuntamento con la Storia. Dopo che dal 19 al 23 ottobre a Bonn si è tenuto l'ultimo round dei negoziati tecnici, cresce l’attesa per la pubblicazione, da parte dell'ONU, del rapporto che fa il punto sugli effetti dei contributi di riduzione delle emissioni a livello globale presentati fino a questo momento. L’accordo finale dovrà trovare il via libera di 196 Paesi. Il lavoro è ancora lungo, visto che nella sua versione attuale, il testo contiene ...

Il risparmio energetico focus dei nuovi bandi “Horizon 2020″

ottobre 26, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
Quello 2016-2017 sarà un biennio interamente dedicato al risparmio energetico nel programma di finanziamento dell’Unione Europea Horizon 2020. In particolare, si tratta di bandi strettamente legati all’edilizia e agli interventi che, in questo campo, possono essere messi in atto nel settore della riqualificazione energetica degli edifici esistenti ed inefficienti rendendo fattibile la ristrutturazione energetica su vasta scala, dalla realizzazione e diffusione di edifici ad energia quasi zero, all’attivazione di sistemi efficienti di gestione dell’energia e in tema di qualificazione di personale del settore energetico. Come designer, architetti, ingegneri, amministratori di condominio, tecnici, operai compresi gli apprendisti, e altri professionisti dell'edilizia. Nel caso della riqualificazione energetica degli edifici esistenti il focus ...

“Tossicodipendenza da pesticidi”. Una malattia da agricoltura industriale

ottobre 19, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
Un quarto dei 471 pesticidi approvati in Europa supera le soglie critiche per la persistenza nel suolo o nelle acque, e 79 di questi oltrepassano i valori critici di tossicità per gli organismi acquatici. Sono solo alcuni degli allarmanti dati contenuti nell’ultimo rapporto di Greenpeace dal titolo “Tossicodipendenza da pesticidi. Come l’agricoltura industriale danneggia il nostro ambiente”. Nel documento l’organizzazione ambientalista ha analizzato la letteratura scientifica disponibile sull’uso dei pesticidi di sintesi in agricoltura. Ne emerge la minaccia che questi rappresentano per la biodiversità. Il pericolo cioè, legato alla scomparsa di specie, all’alterazione degli ecosistemi e della catena alimentare. Si parla di un 24,5% di specie vulnerabili o in via di ...

La perdita della biodiversità costa all’UE 450 miliardi di euro

ottobre 12, 2015 Bollettino Europa, Rubriche
“Più dei tre quarti dei principali habitat naturali nell’UE sono attualmente in condizioni insoddisfacenti e molte specie sono a rischio di estinzione”. È quanto emerge della revisione intermedia della strategia per il 2020 dedicata alla biodiversità che la Commissione Europea ha appena pubblicato. Scopo della revisione della strategia UE sulla biodiversità è valutare se siamo sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo di arrestare la perdita di biodiversità entro la fatidica data del 2020 - alla quale fanno riferimento molte delle politiche dedicate alla sostenibilità ambientale. Qualche passo in avanti l’Unione Europea l’ha sicuramente fatto. Ma la perdita di biodiversità sembra inarrestabile e sarà molto difficile arrivare ai risultati ...
Pagina 6 di 32« First...«45678»102030...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende