Home » Impressioni di viaggio » Ultimi articoli:

Vivere off-the-grid in una “Earthship”. Intervista indonesiana a Mike Reynolds

La nostra corrispondente dal Sud-Est asiatico Marcella Segre ha intervistato l'architetto statunitense Michael Reynolds, progettista del modulo abitativo Earthship e attualmente impegnato nella costruzione del primo Earthship Resort del mondo, nelle isole indonesiane... Sono oltre 40 anni che l'architetto americano Mike Reynolds costruisce "Earthships". Diversi modelli di quest'edificio completamente ecosostenibile sono stati realizzati in tutto il mondo, alcuni sono diventati residenze private, altri uffici o case di vacanze, mentre alcuni Earthship sono stati adottati all'interno di piani di emergenza abitativa. Con il suo design inusuale e sempre diverso, l'ampio uso di materiali riciclabili quali bottiglie e lattine, l'Earthship rappresenta inoltre la casa da ...

Verso i “Green Days 2017″: il Trentino Alto Adige ripensa la mobilità per i passi dolomitici

La conferenza stampa di sabato 10 settembre al Passo Sella, in occasione del tour Alperia ECOdolomites 2016, segna un momento storico nella strategia di sviluppo turistico dell'area dolomitica: le Province autonome di Trento e Bolzano e i Comuni di accesso ai principali passi alpini delle Valli Gardena, Fassa e Badia, hanno trovato, con il supporto della Fondazione Dolomiti UNESCO, una formula partecipata e condivisa per sperimentare la mobilità montana del futuro. Tra vent'anni (forse prima) riguardando le immagini d'archivio del traffico automobilistico e motociclistico - che oggi sfregia i paesaggi Patrimonio dell'Umanità con rumore e inquinamento dell'aria - proveremo la stessa impressione di quando ...

“Chi va veloce non vede nulla”. Viaggio lento nella Calabria greca

luglio 16, 2015 Impressioni di viaggio, Rubriche
Pubblichiamo la seconda parte delle "Impressioni di Viaggio" di Veronica Ulivieri sulla Calabria grecanica. E'possibile leggere la prima parte in esclusiva nel canale Green News di LaStampa.it. Il viaggio lento, di nicchia, a basso impatto ambientale è stato il cardine del rilancio del turismo nella Calabria greca. Ispirandosi alla cultura del posto – "Pis trechi glìgora de thorì tìpote", Chi va veloce non vede nulla, recita un proverbio del luogo – ma anche alle strade percorse nel 1847 da Edward Lear, viaggiatore inglese che si avventurò alla scoperta dell’Aspromonte a piedi, con un cavallo che trasportava i bagagli e una guida, ospitato dalle persone del luogo. Ancora ...

In viaggio fra le terrazze di riso dello Yunnan, fuori dalle vie di massa

“Ragazzi, fra un paio di curve ci sarà un posto di blocco: quando ve lo dico, sdraiatevi sotto i sedili”. A sentirsi rivolgere una frase del genere, nel bel mezzo di un viaggio fra risaie e boschi di bambù, non si può fare a meno di sentirsi come Indiana Jones. Balbettiamo una flebile protesta, ma poi, un po’ spiazzati e un po’ preoccupati (e incontestabilmente divertiti), obbediamo. Non siamo pericolosi dissidenti, né stiamo trasportando merci di contrabbando, ma Jacky Wen ha le sue buone ragioni per farci nascondere.  Guida turistica “alternativa” e intraprendente proprietario di una guesthouse nello Yunnan meridionale, Jacky ...

Camargue, storie di gitani, di cavalli e di zanzare

Santa Sara, Sara la Nera o Sara la Kali (a riprendere le origini indiane del popolo gitano) è la patrona degli zingari e dei viaggiatori e viene celebrata il 24 maggio di ogni anno a Saintes Maries de la Mer. Sono diverse le leggende che legano questa figura alla località francese: si dice che Sara fosse una donna egiziana, serva di Maria Salome, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni, e che, insieme alla padrona, a Maria Jacobè e Maria Maddalena, si mise in viaggio dopo la resurrezione di Cristo su un'imbarcazione che andò alla deriva proprio sulle coste della Camargue, in un luogo chiamato prima Notre-Dame-de-Ratis, poi Notre-Dame-del-la-Mer e che nel ...

Capo Verde, terra di relax e saudade

maggio 14, 2015 Impressioni di viaggio, Rubriche
L’arcipelago di Capo Verde, lontano 500 km dalle coste senegalesi, al largo dell'Africa occidentale, è formato da dieci isole, ognuna con la sua particolarità e la sua storia. Fogo per esempio, è caratterizzata da terra fertile e clima favorevole a varie altitudini, la vita ruota intorno al suo vulcano, che ha eruttato l’autunno scorso non causando vittime ma ingenti danni al territorio. Da secoli, nella caldera del vulcano, si coltiva la vite con metodi tradizionali. La “resa” è piuttosto contenuta e la qualità della produzione non regolare, ma è un motivo di giusto orgoglio. Sao Vicente invece è un’isola aridissima, sempre sconvolta dal vento, famosa soprattutto per aver dato ...

Sri Lanka, campione asiatico delle aree protette

In Sri Lanka, lacrima del sub-continente, terra dalla terra rossa e il cielo blu, il paesaggio cambia da nord a sud come se si attraversassero mille paesi. Sentieri di terra rossa e fitta giungla si alternano a colline verde scuro dalle foglie dal colore intenso delle piante di tè mentre, lungo le coste di sabbia bianca battute dal vento, il colore del mare sfuma dal verde al blu scuro e si fonde con il cielo a 360°. Enormi rocce come cadute dal cielo costellano il paesaggio, quasi come se fossero capricci di divinità, lasciate cadere sulla terra per incoraggiare gli abitanti devoti a costruire nicchie e luoghi di culto ...

Parco del Pollino: turismo o energia? La centrale della discordia

settembre 4, 2014 Impressioni di viaggio, Rubriche
Eravamo in India quando ne abbiamo sentito parlare per la prima volta. Un amico si è preso una pausa di qualche mese e si è ritirato a Gokarna a gestire una guest house. Ma ci raccontava della sua terra di origine e della lotta che stanno portando avanti i suoi compaesani. Noi invece ci siamo arrivate dalla Basilicata al Parco Nazionale del Pollino, area protetta istituita nel 1993, che copre un'area di quasi 200mila ettari, 56 comuni (24 per la Basilicata e 32 per la Calabria) e 9 Comunità Montane a cavallo tra le due regioni. È l'area protetta più grande d'Italia e prende il nome dal gruppo ...

In difesa di Cisternino. Ambientalisti e devoti del maestro Babaji contro inquinamento e opere inutili

Che Cisternino fosse un luogo magico lo dicevano anche i maya, secondo la cui profezia questo punto tra Ostuni e Martina Franca, in piena Valle d'Itria, sarebbe stato uno dei pochi luoghi al mondo dove mettersi al riparo dalla “fine” - o meglio per il passaggio a una nuova era - del 21 dicembre 2012. E saranno i trulli, saranno gli ulivi o tutti questi muretti a secco che accostano le strade, ma si respira davvero un'aria diversa da queste parti. Qui, dove i devoti di Babaji, lo yogi immortale, si sono insediati e hanno fondato un ashram e un tempio per portare avanti i messaggi del maestro. “Il ...

Alla scoperta del Monferrato “bric e fos”. Da Casale e ritorno

Un paesaggio di una poesia e di una semplicità commoventi: entrare in Monferrato è come varcare la soglia di un mondo antico e al contempo moderno, dove le tradizioni di un tempo vengono declinate in forma contemporanea. Tra le colline, ammantate di vigne e degradanti nel Po, nascono vini profumati e la passione per la buona tavola, una cucina genuina ma raffinata. E’un mondo lontano dalle “grandi vie” turistiche, che può essere scoperto poco alla volta, attraverso itinerari affascinanti che attraversano paesini di pietra e mattoni, crocevia persi tra le campagne odorose di fieno, “bric e fos” che, nell'immaginario collettivo, simboleggiano il territorio stesso del Monferrato. La ...
Pagina 1 di 812345»...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende