Home » Top Contributors » Ultimi articoli:

La chimica verde paga di più. Parola di Giorgio Squinzi Top Contributors

luglio 1, 2010 Rubriche, Top Contributors
Parlare chiaro. Con la consapevolezza di non dover nascondere la polvere sotto il tappeto, ma anche con l’orgoglio di aver saputo riconoscere in un rapporto fra industria chimica e ambiente più virtuoso il destino comune. Così vicini, così lontani: un’aporia solo apparente in quanto i due mondi, anche se non di rado conflittuali, sono obbligati ad incontrarsi. Perché senza innovazione industriale non è possibile aspirare a un’edilizia davvero sostenibile e perché, se attuato dalle imprese, un corretto approccio all’ambiente paga di più. E non solo da un punto di vista etico. Ne è convinto Giorgio Squinzi, Amministratore Unico di Mapei, leader mondiale ...

Gutta cavat lapidem. Per non dimenticare il problema sistemico dell’acqua Top Contributors

giugno 24, 2010 Rubriche, Top Contributors
La goccia scava la roccia. Una bella immagine con la quale i latini esprimevano la forza dell'acqua, ma anche il valore della tenacia nel perseguire un obiettivo.  L’acqua è una risorsa preziosa, non disponibile per tutti nella stessa misura e con la stessa libertà di approvvigionamento. E'questo un tema che non ha scadenza e che non andrebbe ricordato solo un paio di volte all’anno, in attesa che, nel frattempo, si compia il destino degli emarginati della Terra. A tenere alta l'attenzione e a scavare quotidianamente la roccia, ci pensano organismi come il Pacific Institute, il Chartered Institute of Water and Environmental Managers, il Northwest ...

Il supporto di Simest alla green economy Top Contributors

giugno 17, 2010 Idee, Top Contributors
Dagli Stati Uniti al Guatemala, dal Cile al Golfo Persico. Senza dimenticare l’Unione Europea: aumenta il raggio di azione di Simest, anche nel settore delle energie rinnovabili. Grazie al concorso di due fattori: la mission di Simest, finanziaria pubblico-privata che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo internazionale delle nostre imprese, e le grandi opportunità offerte dalla green economy alle aziende fortemente innovative. “Nell’ultimo anno solare, i dati risalgono a fine maggio, abbiamo approvato progetti riguardanti le energie rinnovabili per oltre 720 milioni di euro di investimenti all’estero” dice Massimo D’Aiuto, Amministratore Delegato di Simest. Simest offre una serie di ...

La grande gara delle certificazioni ambientali Top Contributors

giugno 10, 2010 Idee, Top Contributors
Europa versus Usa. O, se preferite, effetto virtuoso della competizione verde. Una salutare competizione favorita dalle politiche energetiche destinate a far decollare la green revolution. E così Anche l’America sbarca in Italia per conquistare il settore delle certificazioni improntate a un’edilizia sostenibile. La concorrenza nel settore si allarga dunque ad un nuovo importante protagonista e amplia il già ricco panorama delle certificazioni, di varia applipcazione, disponibili a livello europeo (CasaClima, Emas, Ecolabel, FSC, ISO14001, per citare le più importanti). Dopo la "prima" di Trento tocca ora a Milano ospitare la presentazione dell’americana LEED (Leadership in Energy and Environmental Design). L’appuntamento è per il prossimo 11 ...

Il messaggio di Ban Ki-Moon in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente

In vista della Giornata Mondiale dell'Ambiente del 5 giugno pubblichiamo il messaggio integrale del Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon. La biodiversità, quell’incredibile varietà di forme di vita sulla Terra che ci fornisce sostentamento, è in pericolo. Le specie si estinguono ad una velocità mai registrata prima. La maggior parte di tali estinzioni è connessa alle attività umane, che inquinano e esauriscono le risorse d’acqua, modificano e degradano gli habitat, alterano il clima globale. Dalle rane ai gorilla, dalle piante enormi agli insetti minuscoli, migliaia di specie sono a rischio. Il tema della Giornata Mondiale dell’Ambiente di quest’anno, “Molte specie. Un ...

5 giugno 2010. Una (scomoda) riflessione sull’ambiente Top Contributors

giugno 3, 2010 Idee, Top Contributors
5 giugno 2010. Giornata mondiale dell’ambiente e pausa di riflessione per valutare la salute del Pianeta. L’Onu suggerisce una serie di piccole-grandi azioni virtuose per mettere in sicurezza il corpaccione malato della Terra. Alcune perfino banali (risparmiare acqua per usi domestici), altre più “strategiche” (riciclo di materiali, car pooling o acquisto di auto ibride). Tutto molto giusto, tutto molto condivisibile. Ma un medico pietoso, si sa, non aiuta a guarire il malato. Così, meglio non ignorare i punti deboli di alcune terapie. Esempio illuminante: le auto elettriche. Secondo autorevoli previsioni dovrebbero costituire un’alternativa tecnologicamente matura ai veicoli a benzina entro il 2020. Eppure il litio - elemento ...

Ricerca, sviluppo e innovazione. La chiave per le rinnovabili del futuro Top Contributors

maggio 27, 2010 Idee, Top Contributors
In Italia, le fonti tradizionali costituiranno il principale serbatoio energetico ancora per molti anni. E, per quanto si sia fantasticato a lungo sulla “prossima” fine del petrolio e nonostante la difficoltà a soddisfare la domanda in costante aumento, seguiteremo a convivere con la dipendenza da barile per qualche decennio. Proprio recentemente l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, ha stimato in 70 anni le riserve mondiali. Secondo Scaroni il nostro pianeta avrebbe la disponibilità di riserve chiamate "sicure" di oltre mille miliardi di barili. A queste si aggiungerebbero le riserve "probabili" e quelle "possibili". Per un totale di circa cinque mila miliardi di barili di petrolio. ...

L’impegno britannico per un’economia low carbon Top Contributors

maggio 25, 2010 Eventi, Rubriche, Top Contributors
Pubblichiamo l'intervento integrale che Stephen Lowe, Primo Segretario dell'Ambasciata Britannica a Roma e Consigliere sui temi dell'Energia, dell'Ambiente e dell'Agricoltura, ha tenuto ieri a Milano in occasione del convegno "Il Nuovo Sistema Europeo di Scambio delle Quote di Emissione", organizzato dalla Rappresentanza della Commissione Europea a Milano e dal Consolato Generale Britannico in collaborazione con la British Chamber of Commerce for Italy e l'Ufficio di Milano del Parlamento Europeo.  Dovrei iniziare precisando che, nonostante il titolo della sessione sia “Il Nuovo Sistema Europeo di Scambio ...

Green money. Come la finanza verde cambierà il futuro dell’Europa Top Contributors

maggio 20, 2010 Idee, Top Contributors
Occhio alla borsa e al mercato. Per capire quale potrebbe essere il futuro verde dell’Unione Europea anche nel settore energetico occorre prestare molta attenzione agli strumenti economici e finanziari. In Italia il Grande Convitato di Pietra è il Nuovo Conto Energia, annunciato per il 30 aprile ma, ad oggi, non ancora reso pubblico. In ambito UE il commissario europeo per il Clima, Connie Hedegaard, ha intanto chiarito che non verrà presa alcuna decisione nei prossimi mesi in merito al paventato aumento unilaterale, dal 20% al 30%, della riduzione delle emissioni di CO2 al 2020. Una rassicurazione, per molte imprese timorose della concorrenza asiatica e americana, che giunge proprio mentre Bruxelles è impegnata a ...

Assorbimento di CO2 e cibo. Il circolo virtuoso dell’agricoltura secondo Luigi Mariani Top Contributors

maggio 13, 2010 Idee, Top Contributors
La crescita artificiale dell’anidride carbonica in atmosfera è sintomo di squilibrio nel ciclo del carbonio. Perché non utilizzare l’agricoltura per stabilizzare i livelli di CO2 e ripristinare l’equilibrio perduto? E’ questa la proposta del professor Luigi Mariani, docente al Dipartimento di Produzione Vegetale dell’Università degli Studi di Milano. “Credo che prima di tutto serva fare un po’ di chiarezza. Perché capire aiuta a individuare alcune tra le soluzioni utili a mantenere in salute il nostro Pianeta”,  precisa Mariani. Di fatto, la CO2 contribuisce per il 14% all’effetto serra, un fenomeno naturalmente benefico in quanto “in sua assenza la Terra avrebbe una ...
Pagina 10 di 12« First...«89101112»




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende