Home » Comunicati Stampa » “Klimaenergy Award”, riparte il premio nazionale per i migliori progetti energetici:

“Klimaenergy Award”, riparte il premio nazionale per i migliori progetti energetici

aprile 12, 2012 Comunicati Stampa

Valorizzare  le  migliori esperienze  e  i progetti più  meritevoli in ambito pubblico,   mostrare  le  potenzialità  di  un  modello  energetico  sostenibile,  sottolineare  il  ruolo fondamentale di enti  locali  e territoriali nella  diffusione  delle  fonti  rinnovabili. Questi gli obiettivi del “Klimaenergy Award”, concorso per il miglior progetto energetico riservato alle Province e ai Comuni italiani più efficienti, giunto alla  sua quinta edizione, nonché una delle  iniziative  di spicco di Klimaenergy, la fiera internazionale per l’applicazione innovativa  delle energie rinnovabili, che sarà in scena alla Fiera di Bolzano dal 20 al 22 settembre 2012.

Tutti i Comuni e le  Province italiane potranno candidare i propri progetti improntati sul risparmio energetico  e  sulla  produzione di  energia da  fonti  rinnovabili entro  il  prossimo  31  luglio.  Sarà possibile presentare i lavori portati a termine da gennaio 2009 o quelli che saranno conclusi entro dicembre 2012. La partecipazione è gratuita e rivolta a tre categorie di Comuni in base al numero di abitanti:  Comuni  con  meno di  20.000  abitanti,  Comuni  dai  20.000  ai  150.000  abitanti  e,  infine, Comuni con più di 150.000 abitanti e Province. Inoltre, da quest’anno si aggiunge un nuovo premio speciale per i Comuni  o le  Province  che  partecipano  al  concorso e  che  sono pionieri nel  campo della mobilità sostenibile.

Una giuria di esperti super partes valuterà i progetti presentati in conformità a criteri quantitativi e qualitativi. I criteri quantitativi riguardano il risparmio di CO2 (sia in termini assoluti sia in termini relativi, ovvero CO2 per abitante). I criteri  qualitativi sono valutati  in base ai seguenti  parametri: ecologico ed economico, alla  possibilità di adattare il progetto anche alla  realtà di altri comuni, al grado di innovazione, al coinvolgimento e alla  sensibilizzazione della  popolazione.

Per ogni  categoria saranno selezionati i migliori progetti che  verranno presentati in occasione di “Klimaenergy” per la votazione finale  e la  successiva premiazione. I Comuni vincitori riceveranno la  targa  “Klimaenergy Award 2012” e  un incentivo per partecipare, con  uno  stand, alla  prossima edizione della  fiera.

Ai progetti vincitori, inoltre,  sarà garantita visibilità sulla stampa nazionale  e i premiati potranno utilizzare il logo “Klimaenergy-Award 12” sia sugli stampati sia sulla homepage del proprio sito.

Membri  della  giuria del “Kliamaenergy Award 2012”, Antonio  Lumicisi del Ministero dell’Ambiente e della Tutela  del Territorio e del Mare, Edoardo Zanchini di Legambiente, Dominik Matt di Fraunhofer Italia,  Stefano  Dal  Savio del TIS  Innovation   Park,  Wolfram Sparber dell’Eurac,  un  membro  della  Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e Cristina Ceresa di Greenplanner Edizioni.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende