Home » Comunicati Stampa »Eventi » “La settimana della scienza europea” a Frascati:

“La settimana della scienza europea” a Frascati

settembre 17, 2010 Comunicati Stampa, Eventi

Frascati Scienza, Courte of collineromane.netI fili della ricerca scientifica europea d’eccellenza si annodano a Frascati. L’energia e la materia oscure, la fusione nucleare, il clima che cambia, la medicina d’avanguardia che risponde alle richieste dei cittadini: durante la Notte Europea dei Ricercatori del 24 settembre e in tutta la Settimana delle Scienza (18-26 settembre) l’area a sud della capitale diventa il portale per accedere ai più importanti laboratori e centri di ricerca internazionali. Le visite reali o per via virtuale, sono accompagnate direttamente dai più grandi scienziati italiani ed europei, sempre in maniera interattiva e giocosa.

È inevitabile che in primo piano sotto i riflettori della Settimana della Scienza finisca la fisica del mondo subatomico: nella Notte Europea dei Ricercatori, oltre ai laboratori aperti degli istituti di ricerca dell’area romana meridionale, ci saranno collegamenti diretti con la sede del maggiore progetto mondiale di ricerca sulla struttura della materia e dell’antimateria, il CERN di Ginevra.

Dagli schermi in piazza e dalle web tv collegate all’evento, il pubblico europeo potrà penetrare nella sala di controllo dell’LHC, il Large Hadron Collider, dove si volge il più importante e ambizioso progetto di fisica subnucleare che l’uomo abbia mai realizzato per indagare la materia e l’energia contenute nell’Universo. Ad accompagnare la visita, rispondendo a domande e interagendo con i cittadini, saranno i massimi scienziati italiani ed europei di fisica della materia che anticiperanno le ultime ricerche e le possibili nuove scoperte sull’Universo.

Ma il collegamento con la ricerca delle particelle non è che una delle connessioni che si realizzeranno per i cittadini dell’area romana e, attraverso il web, per tutti i cittadini europei. In collegamento remoto, oltre ai laboratori di Frascati, anche l’Erasmus Medical Center di Rotterdam dove si svolge la ricerca d’avanguardia sulla cardiologia. Nella stessa Notte, faranno capo alle piazze della città laziale anche i laboratori britannici del JET (Joint European Torus) - dove si sperimenta, in stretto collegamento con i laboratori di Frascati, la fusione nucleare – e il Laboratorio IceCube in Antartide, dove si raccolgono le migliaia di dati derivanti dalle ricerche nel Polo Sud. Saranno quindi i più importanti ricercatori italiani ed europei (fra loro anche dei premi Nobel) ad animare e giudicare gli esiti di un vero e proprio quiz show con squadre di adulti e ragazzi in piazza a Frascati e parallelamente al Globe del CERN.

La Notte Europea dei Ricercatori, venerdì 24 settembre, è l’evento attorno a cui si snoda la Settimana della Scienza di Frascati ed è la maggiore iniziativa voluta dalla Comunità Europea per far scoprire il valore della ricerca scientifica ai cittadini. Quest’anno si svolgerà in contemporanea in oltre 260 città di 31 Paesi, europei e dell’area mediterranea.

Ma a Frascati si fanno le cose in grande. La Settimana della Scienza, che comincia il 18 settembre per concludersi il 26, da cinque anni stabilisce un collegamento diretto tra ricercatori e cittadini dell’area romana e non solo. Nelle iniziative nelle piazze, nelle scuole, nelle sale dei palazzi storici si parla della creazione della vita in laboratorio, delle profezie sulla fine del mondo e della loro assurdità, di clima, biodiversità, ricerca genica. Si ascoltano le voci del pensiero scientifico sussurrate in piazza in un happening teatrale, si apprende delle somiglianze tra onde sismiche e sonore ascoltando un concerto jazz blues, si calcola la scorta di energia conservata nel pianeta, per poi ritornare alle vicende non sempre allegre di casa nostra con delle ironiche “prove di performance precaria” mentre si allarga il discorso dell’eccellenza della ricerca in campo medico.

Per giocare al grande e serio gioco della scienza saranno in piazza quindi per l’intera settimana laboratori aperti, mostre, spettacoli, stand interattivi per coinvolgere il pubblico e mostrare della ricerca nel gusto, nella musica e nell’arte.

A organizzare i circa 100 appuntamenti, tra spazi e iniziative, della Settimana è Frascati Scienza, cui aderiscono i sette grandi enti scientifici italiani (Asi, Cnr, Enea, Esa-Esrin, Inaf, Infn, Ingv), le tre università romane e il Comune di Frascati (www.frascatiscienza.it). Obiettivo generale dell’associazione è condividere con il pubblico dell’area romana e il resto d’Europa l’importante patrimonio scientifico di Frascati, polo di ricerca di valore internazionale con i suoi oltre 3.000 scienziati, promuovendo l’educazione alla ricerca scientifica attraverso eventi di divulgazione e la creazione di reti di comunicazione permanente fra ricercatori e cittadini.


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende