Home » Comunicati Stampa » 1° Congresso Annuale dell’Alleanza Europea per la Ricerca nel settore Energetico:

1° Congresso Annuale dell’Alleanza Europea per la Ricerca nel settore Energetico

aprile 14, 2011 Comunicati Stampa

Più di 1000 ricercatori da più di 70 dei maggiori centri di ricerca in materia energetica europei sono coinvolti oggi nei Programmi congiunti dell’ EERA con l’impegno di accelerare la consegna all’industria della nuova generazione di tecnologie di produzione energetica, al fine di contribuire al conseguimento degli obiettivi 20-20-20.

Per l’Europa, l’iniziativa rappresenta una cooperazione senza precedenti in materia di ricerca energetica, contribuendo allo sviluppo di tecnologie dell’energia, grazie ad un migliore accesso alla conoscenza per i gruppi di ricerca garantito dalla programmazione europea delle attività  e da una efficace condivisione delle infrastrutture di ricerca distribuite in tutti gli stati membri.

Questa impressionante collaborazione, destinata a incrementare nel corso dei prossimi anni, è resa possibile dalla European Energy Research Alliance (EERA), uno degli strumenti indicati dalla Commissione Europea nel quadro dello Strategic Technology Energy Plan – SET Plan considerato fondamentale per raggiungere gli obiettivi energetici e climatici previsti per il 2020.

Due anni dopo la sua creazione, l’EERA può essere considerata una importante realtà. Ha ad oggi creato programmi europei congiunti di ricerca in cui molti tra i più rilevanti stakeholders europei collaborano mettendo insieme conoscenza e risorse. Grazie a ciò è possibile, oggi la deframmentazione delle attività a livello europeo, evitando la duplicazione degli sforzi, garantendo al contempo un’accelerazione nel conseguimento dei risultati.

I programmi congiunti di ricerca fin qui lanciati, riguardano i settori delle Smarts Grids, del Geotermico, del Fotovoltaico, dell’Eolico, della Carbon Capture and Storage, dei Materiali per il Nucleare di nuova generazione e dei Biocarburanti.
Ulteriori Programmi Congiunti di ricerca Europea, relativi ad altre importanti tecnologie come quelle del Solare a Concentrazione, l’Energia Marina, le Smart Cities sono attualmente in fase di definizione e verranno lanciati nel prossimo futuro.

Tutti i programmi di ricerca fin qui citati sono aperti a nuovi partecipanti per arrivare a creare una concreta ed attiva area di ricerca europea inl campo energetico. Si punta anche al coinvolgimento attivo delle Università, per le quali la EUA (Associazione delle Università Europee) ha lanciato una specifica piattaforma Europea denominata EPUE (la Piattaforma Europea delle Università impegnate nella Ricerca Energetica, EPUE). Quanto fin qui raggiunto a livello Europeo viene presentato in occasione del primo congresso annuale dell’EERA, in corso nei giorni scorsi a Bruxelles, nel corso dell’EUSEW, European Union Sustainable Energy Week.

Il Presidente del Parlamento Europeo, Buzek e il Commissario europeo per l’Energia, Ottinger, hanno aperto il dibattito politico che ha avuto luogo presso il Parlamento Europeo, in chiusura dell’evento, a cui hanno partecipato  altri  membri del Parlamento Europeo, tra i quali l’On.Antonio Cancian (membro del Partito Popolare Europeo) e l’On. Edit Herczog (membro dell’Alleanza dei Socialisti e Democratici Europei).

Henrik Bindslev (direttore presso il DTU e attuale Presidente dell’EERA), Giovanni Lelli (Commissario dell’ENEA) ed Hervé Bernard, (Vice presidente del CEA) hanno evidenziato la crescente importanza della ricerca nel settore energetico nell’attuale contesto politico.

Nel suo intervento, il Commissario dell’ENEA, Ing. Giovanni Lelli, ha presentato l’AIREn – Alleanza Italiana per la Ricerca nel settore Energetico – che verrà lanciata dall’ENEA in collaborazione con il CNR e i Politecnici di Bari, Milano e Torino, su indicazione del Ministero della Ricerca. ”L’AIREn  fornirà un ambito nazionale nel quale coordinare il contributo degli attori Italiani alle attività  Europee della EERA”. – ha affermato l’Ing Lelli – “Mi aspetto che l’Alleanza Italiana per la Ricerca sull’Energia possa permettere di creare il contesto dove concepire strategie nazionali avendo come riferimento lo scenario Europeo e permettendo di investire i fondi nazionali in attività  di impatto a livello Europeo”.

Alla Tavola rotonda finale hanno partecipato Rudolph Strohmeier, (Vice Direttore generale della  Commissione Europea alla ricerca) , Knut Kubler, (membro del Set Plan Steering Group per la Germania) e Stephane Andrieux, (Direttore scientifico – EDF Ricerca e Sviluppo), e la chiusura dei lavori è affidata al  Commissario Europeo per l’industria e l’imprenditoria, Antonio Tajani.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende