Home » Comunicati Stampa » 10 azioni green per “coltivare” la sostenibilità:

10 azioni green per “coltivare” la sostenibilità

ottobre 12, 2011 Comunicati Stampa

Dieci azioni green per “coltivare” la sostenibilità. E’ il vademecum del WWF Italia per un’agricoltura sostenibile, rispettosa di biodiversità, risorse idriche e del clima, che a partire dallo scorso 8 ottobre  fino al prossimo novembre l’associazione del Panda divulgherà con 4 workshop in diverse regioni d’Italia, proprio alla vigilia della presentazione della Nuova Politica Agricola Comune (PAC) dell’Unione Europea.

Una maratona dedicata alle nuove sfide ambientali delle politiche agricole europee e che culminerà con il Salone Nazionale dell’Agriturismo, Agri@Tour, che si terrà ad Arezzo dal 11 al 13 Novembre, dove il WWF sarà presente con uno spazio convegni, dibattiti, mostre e laboratori.

Il primo appuntamento è stato nelle Marche, a Montalto di Cessapalombo, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini,  dove rappresentanti del Ministero  delle Politiche Agricole e Forestali, delle Regioni, delle Università e delle Associazioni di categoria degli agricoltori si sono confrontati sul tema “Agricoltura e Biodiversità”. Prossime tappe del viaggio saranno il 21 ottobre, in Basilicata, sul tema “Agricoltura, cambiamenti climatici ed energie rinnovabili”; in Lombardia il  28 ottobre sul tema “Agricoltura, gestione del territorio e delle risorse idriche”, per finire ad Arezzo dal 11 al 13 Novembre con tre incontri analoghi nell’ambito del Salone Nazionale dell’Agriturismo.

Gli incontri promossi dal WWF Italia sono parte integrante di un progetto di comunicazione ed informazione sulla PAC realizzato in collaborazione con Arezzo Fiere e Congressi nell’ambito di Agri@Tour il Salone Nazionale dell’Agriturismo, con il contributo della DG Agricoltura della Commissione Europea.Gli incontri in programma saranno accompagnati dalla presentazione di una mostra sui temi ambientali legati all’agricoltura multifunzionale e da materiali informativi rivolti al pubblico.

Con questa iniziativa il WWF Italia vuole accendere i riflettori sulla prossima importante scadenza della riforma della PAC post 2013 e le sue relazioni con le quattro sfide ambientali: la conservazione della biodiversità, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, produzione delle energie rinnovabili in agricoltura e gestione sostenibile delle risorse idriche.  Mercoledì 12 ottobre la Commissione Europea presenterà le proposte legislative per la riforma della Politica Agricola Comune (PAC) 2014-2020, il network dei WWF europei esprime forti preoccupazioni riguardo alla possibilità che le proposte della Commissione potrebbero non essere in grado di salvare le risorse naturali dell’Europa come la terra, l’acqua, la biodiversità, per un’agricoltura sostenibile.

I WWF europei hanno  inviato una  lettera appello ai Commissari europei per evitare che la riforma annunciata come una svolta significativa verso un’agricoltura verde non si traduca in una autentica “PAC greenwash”, una politica agricola comunitaria solo ‘apparentemente verde’.  Per il WWF, in tempi caratterizzati da grande austerità e severi vincoli di bilancio per tutti gli Stati Membri, una nuova PAC deve stabilire degli obiettivi prioritari e dimostrare come può garantire i risultati finalizzati al loro raggiungimento.   “Sarebbe inaccettabile immaginare che i contribuenti, già fortemente sotto pressione, possano approvare spese che comportino sprechi di denaro o, peggio ancora, sussidi caratterizzati da effetti dannosi per i beni pubblici come l’ambiente – dichiara  Stefano Leoni, Presidente nazionale del WWF Italia – Malgrado l’introduzione di alcune nuove misure per l’ambiente le attuali proposte, ove approvate senza variazioni, saranno ben lontane dal garantire una reale riforma e addirittura costituirebbero un passo indietro rispetto alle precedenti negoziazioni sulla riforma”.

La società civile e in particolare le ONG ambientaliste hanno sinora difeso strenuamente il bilancio della PAC, riconoscendo il contributo dell’agricoltura alla difesa dell’ambiente e l’esigenza di garantire per questo il mantenimento  di un settore agricolo  sicuro, sano e dinamico in Europa. Il WWF nel suo appello ha voluto però sottolineare l’importanza dell’inserimento di un forte e significativo ‘accento verde’ nel futuro del settore agricolo europeo. I contenuti della riforma della PAC post 2013 dovranno per questo garantire davvero risultati positivi per l’ambiente.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende