Home » Comunicati Stampa »Rassegna Stampa » 2010: 118% in più per il fotovoltaico mondiale:

2010: 118% in più per il fotovoltaico mondiale

La panoramica annuale sui produttori di celle fotovoltaiche, pubblicata nel numero di marzo della rivista in lingua inglese Photon International e in pubblicazione in lingua italiana sul numero di aprile di Photon – Il Mensile del Fotovoltaico, dimostra che, a livello globale, l’industria del settore, nel 2010, ha incrementato la produzione di celle fino a 27,2 gigawatt: per fare un paragone, tanto quanto era stato fabbricato complessivamente negli ultimi quattro anni.

Si tratta di incredibili volumi che rappresentano una crescita del 118 per cento, in confronto al livello di produzione di 12,5 gigawatt dell’anno precedente: il tasso annuale di crescita più alto, da quando Photon ha avviato il rilevamento della produzione di celle, nel 1999.

L’industria del fotovoltaico intanto annuncia piani ambiziosi anche per l’anno in corso: le 199 imprese tenute sotto osservazione che hanno dichiarato assieme una capacità produttiva di celle di circa 37 gigawatt a fine 2010, si sono poste come obiettivo un incremento pari all’80 per cento di quello stesso parametro, che si innalzerebbe a circa 67 gigawatt entro fine 2011, con una crescita della produzione di circa il 90 per cento, per raggiungere 51,4 gigawatt.

L’industria del fotovoltaico è pronta da subito ad assumersi la responsabilità di sostituire una fonte energetica così pericolosa come il nucleare – sostiene il direttore di Photon International Michael Schmela: – Il solare, che ha dimostrato di potersi sviluppare rapidamente e che si sta diffondendo sempre più, è molto meno costoso di quanto la gente pensi“.

Per dare un’idea: i 27,2 gigawatt di celle prodotte lo scorso anno potrebbero generare all’incirca quanto 27 reattori nucleari. L’elettricità da fonte fotovoltaica producibile da queste celle in un anno sarebbe pari a circa 27 terawattora (TWh, ovvero miliardi di chilowattora), se i relativi moduli fossero installati da oggi in uno dei mercati di riferimento del fotovoltaico.

Persino in un Paese con irraggiamento solare relativamente modesto come la Germania, mercato leader in questo campo, un tale quantitativo sarebbe sufficiente a sostituire la produzione di circa tre reattori – afferma Schmela. – Se, per quest’anno, poi, dovessero andare in porto i piani formulati dall’industria del fotovoltaico, in Germania si potrebbe generare tanta corrente quanta sarebbero in grado di produrre sei centrali nucleari e in Italia si potrebbe addirittura livellare completamente il picco estivo del fabbisogno energetico“.

Gli impianti fotovoltaici tedeschi di grande taglia possono già attualmente generare corrente al costo di circa 15 centesimi di euro per chilowattora, che equivale alle tariffe incentivanti per l’eolico «off-shore». Nel Mezzogiorno d’Italia, tariffe di soli 12 centesimi di euro per chilowattora sarebbero sufficienti per impianti di taglia industriale, al posto degli attuali 33 centesimi di euro. “L’immagine di un’energia fotovoltaica costosa è ormai datata – afferma Schmela. – Oggi che i governi stanno ripensando le strategie di approvvigionamento energetico, a seguito dell’incidente nucleare di Fukushima, è necessario che vadano oltre al gas naturale e all’eolico, provvedendo a integrare il fotovoltaico nello scenario delle fonti alternative“.

Gli sviluppi del mercato globale saranno discussi alla prossima Photon’s 6th PV Investors Conference, mentre le implicazioni e le sfide del fotovoltaico di taglia industriale saranno argomento della Photon’s 6th Solar Electric Utility Conference. Entrambi gli eventi si svolgeranno in Germania, a Berlino, il 13 e 14 aprile prossimi, integrati nella Photon’s Solar Terawatt-hours Conference Series Europe 2011.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende