Home » Comunicati Stampa »Idee » 222 VIP per il Pianeta. I primi cinque anni della rubrica VeryImportantPlanet di Greenews.info:

222 VIP per il Pianeta. I primi cinque anni della rubrica VeryImportantPlanet di Greenews.info

marzo 20, 2015 Comunicati Stampa, Idee

Era il 22 marzo 2010 quando, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, pubblicavamo l’intervista di Letizia Tortello alla scrittrice Alessandra Montrucchio, autrice del romanzo “E poi la sete“, in uscita quel giorno per Marsilio. Da allora, in questi primi cinque anni, abbiamo intervistato 222 personaggi più o meno noti del mondo dello spettacolo, dello sport, della musica e della cultura, da Magda Gomes a Bobby Kennedy III, dal premio Nobel Dario Fo al disegnatore dell’eros Milo Manara, dalla sub Patrizia Maiorca al leggendario recordman del ciclismo Francesco Moser. Nessun addetto ai lavori né operatore della green economy, ma tutti “VIP“, potenziali testimonials stuzzicati non nel loro ego mediatico – già ampiamente noto al grande pubblico – ma nella loro sensibilità ambientale, un aspetto solitamente poco conosciuto e talvolta sorprendente (nel bene e nel male). Dall’effervescente spontaneità ecologica della giornalista di SkyTG24 Monica Peruzzi (record con 6.338 visualizzazioni in una delle nostre rarissime interviste video) all’urticante snobismo intellettualoide di Alessandro Baricco. Con alcune punte di lirismo, come le interviste al freeclimber Manolo e all’astronauta Umberto Guidoni.

Madamina, il catalogo è questo! Raccogliendo e analizzando un po’di dati e risposte abbiamo scoperto che un terzo degli intervistati ha espresso, come principale preoccupazione ambientale, l’inquinamento, seguito dal consumo di suolo e dai cambiamenti climatici. Seguono, nella lista delle ansie dei VIP, la qualità dell’acqua e dell’aria e l’utilizzo di OGM in agricoltura. Interessante anche il riscontro sulle abitudini personali per contribuire a ridurre l’impatto ambientale. Quasi la metà dichiara di praticare correntemente e scrupolosamente la raccolta differenziata dei rifiuti di casa (sarà vero o funziona perché fa fine ed è difficile da verificare?). Ma le attività più praticate sono relative alla mobilità sostenibile – una preoccupazione comprensibile per chi, come loro, è sempre in movimento, costretto a spostarsi per lavoro. Un terzo circa dice di usare frequentemente la bicicletta per gli spostamenti privati, mentre solo un 5% va abitualmente, appena può, a piedi o con i mezzi pubblici. Il treno resta il mezzo preferito tra questi.

Il mondo dei VIP, visto dalla nostra rubrica, è comunque più “umano”, meno banale e meno insensibile di quanto appaia sui rotocalchi e nelle trasmissioni gossippare. Se i più motivati si dedicassero – come alcuni già fanno - alla promozione di campagne ambientali, il risultato di influenza e emulazione, soprattutto sui giovani, potrebbe essere significativo.

Noi continueremo ad incalzarli, ogni venerdì su Greenews.info!

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende