Home » Comunicati Stampa »Eventi »Idee » 24 ore di Alig’Art al Lazzaretto di Cagliari. Ma l’Expo continua…:

24 ore di Alig’Art al Lazzaretto di Cagliari. Ma l’Expo continua…

novembre 14, 2016 Comunicati Stampa, Eventi, Idee

Un Festival durato 24 ore, senza interruzione, giorno e notte, con incontri, mostre, giochi di comitato, dj set e video proiezioni notturni. Il 12 novembre è tornato al Lazzaretto di Cagliari, Alig’Art, organizzato dall’Associazione Sustainable Happiness. Una non stop frenetica (dalle 9 del sabato fino alle 9 della domenica) dal titolo E’ la fine del mondo! intorno a quattro tematiche: finanza ed economia, cibo e alimentazione, lavoro e commercio, ambiente e turismo. Sempre sotto l’insegna della sostenibilità.

C’è stata la storia dell’Accademia del cibo Casa Puddu, fondata dallo chef Roberto Petza e da Gianfranco Massa come sfida per una cultura etnoantropologica ed enogastronomica. L’esperienza della lotta all’abbandono della terra e degli orti urbani condivisi dell’Associazione Terre Colte; le “Apocalissi possibili” raccontate dal giornalista di PandoraTv e Megachip Pino Cabras e dello scrittore, sceneggiatore e regista Bepi Vigna. Con l’aiuto di Banca Etica è stato inoltre presentato un vademecum di “Sopravvivenza finanziaria”, mentre insieme ad Acta (l’Associazione dei freelance) si è riflettuto sulla vita da precari in perenne lotta per i diritti e si sono raccontate tragicomiche storie di freelance che ogni giorno devono spiegare che lavoro fanno “precisamente”. Ma si è parlato anche di tessitura, che significa metaforicamente discutere di relazioni, luoghi e comunità, grazie ai racconti delle Associazioni Casa Lussu e Peter Pan e le Cooperative Schema Libero e l’Aquilone. E poi l’immancabile focus sull’ambiente, “Cambiamenti Climatici: è la fine del mondo?”, con Sergio Ferraris (giornalista, direttore di Quale Energia), Igor Staglianò (giornalista e inviato RAI) e Stefania Divertito (giornalista di inchiesta e scrittrice).

E per finire i laboratori sull’ambiente di Game Design e di Introduzione alla Chimica delle Estrazioni e le visite guidate scolastiche all’”Expo“, nucleo centrale della manifestazione (dal 12 al 27 novembre), con la collettiva di artisti, designers, artigiani e creativi che esporranno le loro opere realizzate con materiali di recupero. Una mostra che riflette sull’ambiguità della società, per svelare ogni ipocrisia sull’ambiente: il bello e il brutto, il bene e il male. In una parola le contraddizioni del reale, le due facce di una quotidianità sempre in bilico tra ciò che è giusto e ciò che è ingiusto, tra il sostenibile e l’insostenibile.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende