Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » A Bologna pronto il primo tratto della Tangenziale della bicicletta:

A Bologna pronto il primo tratto della Tangenziale della bicicletta

Sabato 13  settembre  il Comune e la Consulta bici, con un evento musicale all’insegna  delle  due  ruote,  aprono ufficialmente ai cittadini il primo lotto della Tangenziale della bicicletta sui viali, nei tratti ormai pronti da  Porta  San Mamolo a via Sabotino e da Porta Galliera a Porta Mascarella (pari  a  circa  2,4 chilometri),  mentre  proseguono  senza sosta i lavori per il completamento dei tratti restanti.

“Con  un  aumento  del  34%  dei  ciclisti a Bologna negli ultimi anni e la mobilità  a  due ruote arrivata al 10% degli spostamenti urbani, l’apertura dei  primi  tratti  della  tangenziale  bici  è  per noi un passo in avanti concreto  e  decisivo verso una città ancora più a misura di bicicletta. Si può  finalmente  cominciare  a  pedalare  in  sicurezza  anche  sui  viali, connettere la rete delle piste esistenti e collegare il centro storico alle radiali  ciclabili  che  arrivano  dall’area  metropolitana  e  da  tutti i quartieri”, commenta l’assessore alla Mobilità Andrea Colombo.

Il  ritrovo  per  la  partenza  è fissato per le 16,30 ai Giardini di Villa Cassarini,  vicino  a  Porta Saragozza e alla facoltà di Ingegneria, per un percorso in bici che, di porta in porta, consentirà a tutti di sperimentare la nuova infrastruttura a disposizione dei ciclisti urbani e metropolitani. Nel corso dell’evento verranno illustrate le caratteristiche dell’opera, in particolare  per  quanto  riguarda  la sicurezza negli attraversamenti alle porte. La musica sarà protagonista nell’accompagnare il flusso dei ciclisti con  il concerto itinerante della Banda Rei e dell’Orchestra Senza Spine, a cura  dell’Associazione  Vitruvio,  che  si  concluderà  alle 18.30 a Porta Galliera, punto di arrivo, con una performance musicale per fiati, ottoni e campanelli di biciclette, e un piccolo rinfresco di festeggiamento.

“Speriamo  di  dare  un  motivo  in più per scegliere la bici e cambiare la musica  che  si  sente  in  città  nell’ora  di  punta: in mezzo al verde e sollevati  di  30 centimetri rispetto alla carreggiata delle auto, andare al lavoro può  essere  un’esperienza davvero piacevole! E ricordiamoci che in bici si respira  meno smog che dentro l’abitacolo dell’auto, dove la concentrazione delle  polveri  sottili  è maggiore”, commenta Simona Larghetti, presidente dalla Consulta Comunale della Bicicletta.

La   manifestazione,   preview  della  “Settimana  europea  della  mobilità sostenibile”  (dal  16  al  22 settembre), è organizzata dalle associazioni della  Consulta  Comunale  della  Bicicletta  in  collaborazione  con UrbanCenter,  con  il sostegno del Comune di Bologna e dell’impresa costruttrice A. Guidi S.p.A.

La  “Tangenziale  della bicicletta”, una volta completata nell’estate 2015, sarà  costituita  da  un  anello  ciclabile  continuativo  lungo i viali di circonvallazione  di  circa  8  chilometri.  Il  progetto  è  stato elaborato tutto all’interno  dell’amministrazione  comunale  dai  Settori  Infrastrutture e Mobilità,   è  frutto  del  coinvolgimento  di  associazioni  di  ciclisti, quartieri e singoli cittadini in un laboratorio partecipato a cura di UrbanCenter,  ed  è  co-finanziato  dal  Comune per 418.000 euro e dal Ministero dell’ambiente per 1.575.000 euro.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende