Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » A Bologna pronto il primo tratto della Tangenziale della bicicletta:

A Bologna pronto il primo tratto della Tangenziale della bicicletta

Sabato 13  settembre  il Comune e la Consulta bici, con un evento musicale all’insegna  delle  due  ruote,  aprono ufficialmente ai cittadini il primo lotto della Tangenziale della bicicletta sui viali, nei tratti ormai pronti da  Porta  San Mamolo a via Sabotino e da Porta Galliera a Porta Mascarella (pari  a  circa  2,4 chilometri),  mentre  proseguono  senza sosta i lavori per il completamento dei tratti restanti.

“Con  un  aumento  del  34%  dei  ciclisti a Bologna negli ultimi anni e la mobilità  a  due ruote arrivata al 10% degli spostamenti urbani, l’apertura dei  primi  tratti  della  tangenziale  bici  è  per noi un passo in avanti concreto  e  decisivo verso una città ancora più a misura di bicicletta. Si può  finalmente  cominciare  a  pedalare  in  sicurezza  anche  sui  viali, connettere la rete delle piste esistenti e collegare il centro storico alle radiali  ciclabili  che  arrivano  dall’area  metropolitana  e  da  tutti i quartieri”, commenta l’assessore alla Mobilità Andrea Colombo.

Il  ritrovo  per  la  partenza  è fissato per le 16,30 ai Giardini di Villa Cassarini,  vicino  a  Porta Saragozza e alla facoltà di Ingegneria, per un percorso in bici che, di porta in porta, consentirà a tutti di sperimentare la nuova infrastruttura a disposizione dei ciclisti urbani e metropolitani. Nel corso dell’evento verranno illustrate le caratteristiche dell’opera, in particolare  per  quanto  riguarda  la sicurezza negli attraversamenti alle porte. La musica sarà protagonista nell’accompagnare il flusso dei ciclisti con  il concerto itinerante della Banda Rei e dell’Orchestra Senza Spine, a cura  dell’Associazione  Vitruvio,  che  si  concluderà  alle 18.30 a Porta Galliera, punto di arrivo, con una performance musicale per fiati, ottoni e campanelli di biciclette, e un piccolo rinfresco di festeggiamento.

“Speriamo  di  dare  un  motivo  in più per scegliere la bici e cambiare la musica  che  si  sente  in  città  nell’ora  di  punta: in mezzo al verde e sollevati  di  30 centimetri rispetto alla carreggiata delle auto, andare al lavoro può  essere  un’esperienza davvero piacevole! E ricordiamoci che in bici si respira  meno smog che dentro l’abitacolo dell’auto, dove la concentrazione delle  polveri  sottili  è maggiore”, commenta Simona Larghetti, presidente dalla Consulta Comunale della Bicicletta.

La   manifestazione,   preview  della  “Settimana  europea  della  mobilità sostenibile”  (dal  16  al  22 settembre), è organizzata dalle associazioni della  Consulta  Comunale  della  Bicicletta  in  collaborazione  con UrbanCenter,  con  il sostegno del Comune di Bologna e dell’impresa costruttrice A. Guidi S.p.A.

La  “Tangenziale  della bicicletta”, una volta completata nell’estate 2015, sarà  costituita  da  un  anello  ciclabile  continuativo  lungo i viali di circonvallazione  di  circa  8  chilometri.  Il  progetto  è  stato elaborato tutto all’interno  dell’amministrazione  comunale  dai  Settori  Infrastrutture e Mobilità,   è  frutto  del  coinvolgimento  di  associazioni  di  ciclisti, quartieri e singoli cittadini in un laboratorio partecipato a cura di UrbanCenter,  ed  è  co-finanziato  dal  Comune per 418.000 euro e dal Ministero dell’ambiente per 1.575.000 euro.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende