Home » Comunicati Stampa »Eventi » A Ecomondo “l’Italia che vorrei”: il futuro ha inizio oggi:

A Ecomondo “l’Italia che vorrei”: il futuro ha inizio oggi

novembre 4, 2010 Comunicati Stampa, Eventi

Ecomondo 2010, Courtesy of DDMortara.itAlla 14esima edizione di Ecomondo, in corso a Rimini fino a sabato 6 novembre, il futuro è già iniziato. “Questa è la rassegna dell’Italia che vorrei, la rassegna dell’Italia di domani”,  ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo tagliando il nastro della fiera. “Ecomondo, Key Energy e Cooperambiente raccontano infatti la green economy possibile e attuale. Qui abbiamo la dimostrazione che esiste un grande settore dell’economia che ruota attorno all’ambiente e allo sviluppo sostenibile, un pezzo di economia in grandissima espansione”, ha aggiunto il Ministro.

Con la presenza di più di 1.000 tra enti, associazioni e imprese, i settori rappresentati a Ecomondo sono moltissimi e diversi: dall’energia alla gestione dei rifiuti. Trovano spazio anche i beni di consumo: i pannolini per bambini a basso impatto a fianco dei nuovi materiali e delle tecnologie per l’edilizia. Tutte aziende che lavorano nella green economy e che hanno fatto dell’ambiente e della sostenibilità un elemento di vantaggio competitivo.

Ecomondo ruota intorno a un futuro sostenibile da iniziare a costruire oggi, attraverso le scelte quotidiane di consumatori e aziende. Alla conferenza di apertura, il Primo Forum Internazionale Ambiente ed Energia, i relatori sono concordi nel ritenere la transizione verde un’importante opportunità per uscire dalla crisi economica in corso.

Il Forum, organizzato a Ecomondo dalla European House Ambrosetti in collaborazione con Conai, Legacoop, Legambiente, Regione Emilia-Romagna e Rimini Fiera, ha visto anche la partecipazione di Jean-Paul Fitoussi, economista di fama mondiale e coordinatore della Commissione per la Misurazione della Performance Economica e il Progresso Sociale voluta dal Governo francese (Commissione Stiglitz-Sen-Fitoussi), nonchè autore, nel 2008, con Eloi Laurent, del libro La Nuova Ecologia Politica.

Anche Fitoussi è convinto che gli investimenti in ricerca e innovazione eco-friendly possano essere un volano per uscire dalla complessa crisi economica attuale. L’economista francese consegna così al pubblico una lectio magistralis sulle ultime teorie economiche in materia di cause e conseguenze di crisi economica, diseguaglianza sociale, mercati finanziari. Per Fitoussi, l’obiettivo da raggiungere è l’aumento della qualità della vita degli individui, che passa, inevitabilmente, attraverso la piena occupazione. In questa prospettiva, proprio gli investimenti in ambiente, energia e ricerca potranno essere una leva capace di risollevare le sorti dell’economia europea. Il primo giorno di Ecomondo non poteva cominciare con un auspicio migliore.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende