Home » Comunicati Stampa »Progetti » A Firenze parte il progetto “Scuole a Rifiuti Zero”:

A Firenze parte il progetto “Scuole a Rifiuti Zero”

febbraio 10, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Ridurre i rifiuti prodotti dalle scuole, sensibilizzare studenti e docenti sulla corretta gestione dei rifiuti, esplorare le possibilità del riuso. Parte dall’istituto comprensivo Beato Angelico di Firenze il progetto “Scuole a Rifiuti Zero”, ideato dall’associazione Rifiuti Zero Firenze e finanziato dalla Regione Toscana.

Il progetto vede partecipe la scuola nella sua interezza in un percorso continuo per raggiungere la sostenibilità intesa dal punto di vista ambientale, sociale ed economica. Nelle scuole ogni giorno si producono quantità importanti di rifiuti che ad oggi non sono valorizzati e che finiscono per rappresentare un costo di gestione per tutta la collettività. Il progetto Scuole a Rifiuti Zero vuole raggiungere l’obiettivo di ridurre il quantitativo di rifiuti prodotti all’interno della scuola, attraverso una serie di buone pratiche, quali la raccolta differenziata, il compostaggio, la sensibilizzazione degli alunni e la formazione del personale, in modo da recuperare importanti risorse da poter reinvestire all’interno della scuola stessa in progetti educativi.

“Attraverso questo progetto la scuola può diventare un esempio per la comunità, creando intorno a se una partecipazione attiva di persone che lavora al fine di promuovere buone pratiche a Rifiuti Zero,in una sana competizione per la riduzione dei rifiuti e per la valorizzazione dei materiali di scarto. Ci sono esempi in Italia che dimostrano che creando percorsi partecipativi all’interno delle scuole è possibile sviluppare progetti che consentano di ridurre la quantità di rifiuti prodotta, valorizzare le risorse utilizzate – vedi l’enorme spreco di carta – e allo stesso tempo educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente”, spiegano dall’associazione.

Alcuni esempi di buone pratiche a Rifiuti Zero, sono il progetto “Giocando con i rifiuti” nelle scuole elementari del comune di Carugate, nel milanese, per il recupero dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche); il progetto “Dal caffè alle proteine” nelle scuole medie ed elementari del comune di Capannori (Lucca) per la produzioni di funghi dal fondo di caffè (valorizzazione dei rifiuti organici); il progetto “Raccatta la carta” nelle scuole elementari e medie del comune di Capannori, per il recupero e la valorizzazione della carta; il progetto “Orto in Condotta” di Slow-Food, scuole elementari del comune di Firenze, per la coltivazione di ortaggi in piccoli orti scolastici; il progetto “Scuola sostenibile”, nelle scuole elementari di Gorgonzola, per l’educazione dei fruitori della scuola e per la certificazione energetica dell’edificio scolastico.

Questi sono esempi concreti dove la scuola stessa nella sua organizzazione diventa vettore attivo di comportamenti virtuosi che hanno lo scopo di migliorare l’efficienza delle strutture, ridurre gli sprechi, educare e sensibilizzare tutti i fruitori della scuola, dagli allievi, agli ausiliari, ai docenti,alle famiglie e alla comunità in genere.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende