Home » Comunicati Stampa » A Genomatica l’esclusiva mondiale per la tecnologia PROESA di M&G:

A Genomatica l’esclusiva mondiale per la tecnologia PROESA di M&G

gennaio 24, 2012 Comunicati Stampa

Genomatica, azienda americana di San Diego, in California, leader nella “chimica verde” e già partner di Novamont, ha siglato un accordo con l’italiana Beta Renewables (Gruppo Mossi & Ghisolfi) per l’utilizzo esclusivo, a livello mondiale, della tecnologia PROESA®, destinata  alla produzione di butandiolo (BDO) derivato da biomasse, attraverso qualsiasi processo che faccia ricorso alla fermentazione di zuccheri.

Integrando la tecnologia PROESA® con il processo biologico diretto, messo a punto da Genomatica, si ottiene un processo completo e proprietario per la produzione di BDO da biomasse lignocellulosiche, che non fa ricorso a varietà vegetali per scopi alimentari. Il processo di Genomatica migliora dunque l’efficienza economica e riduce l’impatto ambientale rispetto ad una produzione derivata da fonti fossili del BDO, un intermedio chimico utilizzato in prodotti  quali l’abbigliamento sportivo, le scarpe da ginnastica e i componenti per il settore elettronico e automobilistico.

Le società prevedono di produrre  BDO da biomassa, su scala dimostrativa, entro la fine del 2012 presso l’impianto di Beta Renewable situato a Rivalta Scrivia (AL).  L’accordo si basa su un rapporto di collaborazione strategica siglato in precedenza tra Genomatica e il Gruppo Mossi & Ghisolfi (socio di maggioranza di Beta Renewables) e consolida quindi la partnership  fra le due società. Beta  Renewables  sta inoltre costruendo, a Crescentino, nel vercellese,  il più grande  impianto  al  mondo  per  la  produzione di bioetanolo di seconda generazione, progettato proprio per utilizzare il processo PROESA® nel produrre zuccheri a partire da biomasse lignocellulosiche non-food, che vengono poi fermentati a etanolo.

“Crediamo che, combinando le migliori tecnologie, come quella messa a punto da Genomatica sul BDO e PROESA®  –  e  fornendole  in  licenza  ad  altre  società  –  si  favorirà  una  più  rapida  diffusione  di biocarburanti   e  intermedi   chimici  di  nuova  generazione” ha detto Guido  Ghisolfi, amministratore delegato di Beta Renewables.

Gli fa eco Christophe  Schilling, CEO di Genomatica:“Insieme saremo  in grado di garantire una maggiore flessibilità di materie prime all’industria chimica e una  soluzione per  ridurre  la volatilità  nei costi di produzione”. “Il  nostro  obiettivo – ha aggiunto Schilling –  è  permettere alle  industrie  chimiche  nostre  partner   di produrre intermedi chimici più sostenibili, derivati da zuccheri convenzionali, biomasse lignocellulosiche o  gas di sintesi. Il tutto garantendo profitti più elevati rispetto  ai  processi petrolchimici  e  permettendo di utilizzare impianti di taglia inferiore, con un ridotto impatto ambientale.”

Il processo di produzione biologica messo a punto da Genomatica, è stato riconosciuto, dalle più autorevoli pubblicazioni di settore, come una delle innovazioni più interessanti degli ultimi anni e nel 2011 è stato insignito del premio americano “EPA Presidential Green Chemistry Challenge Award”, ottenendo anche sovvenzioni da parte del Dipartimento Americano per l’Energia.

PROESA® è invece una tecnologia di ‘seconda generazione’ che utilizza materie prime non-food, come la Arundo Donax (la comune canna che cresce nei fossi) o scarti agricoli (ad esempio la bagassa della canna da zucchero) e le converte in vari tipi di liquidi zuccherini, con un costo inferiore rispetto alle tecnologie convenzionali . Questi zuccheri  permettono a microorganismi e a processi mirati, come quello messo a punto da Genomatica, di produrre bio-prodotti  economicamente più competitivi, che possano ambire ad una maggiore diffusione. La tecnologia PROESA® sarà utilizzata per convertire biomasse lignocellulosiche in etanolo cellulosico nel più grande impianto al mondo, che sarà operativo a Crescentino entro il secondo semestre  2012.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“M’illumino di Meno” 2018: è ora di cambiare passo per salvare la Terra

febbraio 23, 2018

“M’illumino di Meno” 2018: è ora di cambiare passo per salvare la Terra

Quest’anno Caterpillar e RAI Radio2 dedicano l’iniziativa “M’illumino di Meno“ alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi, ricordiamocelo, c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo. Entro fine giornata del 23 febbraio 2018, la quattordicesima edizione di “M’illumino di Meno” ha dunque l’obiettivo di raggiungere la Luna a piedi con 555 [...]

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende