Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Servizi » A Napoli il primo car sharing totalmente elettrico con Renault e NHP:

A Napoli il primo car sharing totalmente elettrico con Renault e NHP

giugno 19, 2013 Comunicati Stampa, Prodotti, Servizi

Lanciato al pubblico da poche settimane, dopo sei mesi di sperimentazione, a Napoli diventa una realtà in crescente successo BEE – Green Mobility Sharing.

Primo servizio di sharing completamente elettrico d’Italia, BEE vede collaborare Renault, leader europeo della mobilità elettrica, e NHP (NeaHelioPolis), società di riferimento nel fornire soluzioni per l’efficienza energetica e servizi per la sostenibilità ambientale, a favore dello sviluppo di una soluzione di mobilità alternativa.

Il servizio BEE – Green Mobility Sharing, che conta, al momento, su una flotta complessiva di 40 Renault Twizy, rivoluzionario quadriciclo 100% elettrico, simbolo di un’innovativa forma di mobilità, rappresenta il progetto più significativo di micro-mobilità urbana a zero emissioni in sharing in Italia. Si tratta di una flotta strutturata per servire, in modo rapido ed efficiente, il bacino di utenza della città di Napoli, rispondendo alle esigenze di mobilità sia della cittadinanza che dei turisti.

Con un abbonamento annuale di soli 30 € (in promozione fino all’estate rispetto alla tariffa base di 180 €) o con uno di tre giorni da 10 €, BEE consente di prenotare e di prelevare liberamente le Renault Twizy per i propri spostamenti presso uno dei BEE Point dislocati in diversi punti della città. Per chi preferisce avere una BEE a disposizione per l’intera giornata è poi possibile applicare la tariffa giornaliera a 36 € per chi ha l‘abbonamento annuale e 42 € per chi preferisce la formula 3-giorni: in pratica, la tariffa si ferma alla quarta ora ed il resto della giornata è gratis.

La prenotazione può essere fatta tramite il sito oppure tramite le App disponibili su piattaforma iOs e Android o, anche, chiamando il numero verde 800.969.887. Una soluzione pratica, moderna ed ecologica che rivoluziona il trasporto privato grazie al suo approccio innovativo al mondo dell’auto, avviando una moderna forma di mobilità più libera e funzionale. Sempre sul sito di BEE, è possibile divertirsi con i video realizzati con testimonial di eccezione o conoscere bene il mondo BEE con i video tutorial in inglese e in italiano.

Scelta da NHP per la sua compattezza ed agilità (con una lunghezza di 2,32 m e una larghezza di appena 1,19 m), che ne fanno il mezzo ideale per destreggiarsi con abilità nel traffico cittadino, Renault Twizy è una soluzione di mobilità urbana innovativa e pratica, con 4 ruote e 2 posti in linea, e soprattutto completamente ecologica, a zero emissioni inquinanti. Dotata di un’autonomia media di 100 km (in ciclo urbano normalizzato), Twizy offre agilità e comfort di guida, e le sue capacità di accelerazione nel traffico urbano e peri-urbano sono comparabili a quelle di un veicolo a due ruote.

BEE non comporta costi di assicurazione, assistenza, carburante o manutenzione del veicolo. Gli unici costi sostenuti sono quelli effettivi di utilizzo. Un risparmio stimato in un valore fino a 3.000 € all’anno. L’aspetto ecologico del servizio consente, poi, un ulteriore vantaggio: a bordo di Twizy è garantito libero accesso alle zone ZTL e alle corsie preferenziali presenti all’interno della città. BEE è attivo sette giorni su sette e 24 ore su 24 e può contare oggi su 27 BEE Point attivi nella città di Napoli, che diventeranno 70 entro gennaio 2014 100 entro giugno 2014. Il servizio, partito lo scorso 12 aprile, ha  conquistato in poco più di un mese già 180 utenti, equamente distribuiti tra donne ed uomini. L’utente medio ha circa 37 anni e percorre in media 6 km a corsa in circa 20 minuti.

Ancora più importante per la mobilità e la qualità dell’aria di Napoli è il fatto che i BEE Point rappresentano, di fatto, un’importante rete urbana di ricarica di veicoli elettrici, un’infrastruttura che entro la fine del 2013 sarà aperta anche alla ricarica di veicoli privati. Nei prossimi mesi è, inoltre, previsto l’inserimento nella flotta di BEE anche di Renault Zoe, la nuovissima berlina compatta 100% elettrica appena lanciata sul mercato.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende