Home » Comunicati Stampa » A Piombino la prima edizione del Festival dell’economia ecologica:

A Piombino la prima edizione del Festival dell’economia ecologica

maggio 31, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of QuantobastafestivalIn Toscana, da mercoledì 2 a domenica 6 giugno, economia, ambiente e sostenibilità s’incontrano.
Da Piombino parte la sfida di Quanto Basta, primo Festival dell’economia ecologica, un evento nato con l’obiettivo di tracciare nuovi percorsi di responsabilità ambientale.

Il Pil è l’unico indicatore economico e sociale di riferimento? Ciò che non ha valore monetario non ha nessun valore? Quale economia per un futuro ragionevole e più sicuro? Domande a cui tenteranno di dare risposta imprenditori, politici, sociologi e giornalisti, impegnati a delineare la fisionomia di una rivoluzione già in atto, ma ancora poco condivisa.

Comprendere che il capitale delle risorse naturali e il capitale prodotto dall’uomo sono complementari e non alternativi è una priorità per il mondo dell’impresa, per l’amministrazione pubblica e per quanti operano nel settore dei media. Nel programma del Festival di Piombino, incontri, tavole rotonde e workshop affronteranno il tema della sostenibilità ambientale quale fondamento economico, con iniziative che coinvolgeranno vari spazi cittadini e si rivolgeranno anche al pubblico più giovane (sono previste animazioni e laboratori didattici). Non mancheranno le occasioni di spettacolo che avranno, tra i protagonisti, Bobo Rondelli (in concerto mercoledì 2 giugno ore 21.00) e la iena Luigi Pelazza, alle prese con un’impegnativa intervista a più voci con Fabio Mussi, Aldo Agroppi e Marco Lami (venerdì 4 giugno ore 21.00).

Il Festival è promosso da Comune di Piombino, Regione Toscana e Provincia di Livorno, con il patrocinio del
Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. Copromotori della manifestazione: Fondazione Toscana Sostenibile, Alt, Federambiente, Federutility, Asstra.

EVENTI IN EVIDENZA
giovedì 3 giugno
ore 11.00: intervista a Joan Martinez Alier (professore Università autonoma di Barcellona) e J. Paul Fitoussi (professore Istituto di studi politici di Parigi), a cura di Carla Ravaioli (giornalista e saggista)
ore 16.00: Slow economy per uno sviluppo consapevole lezione magistrale di Federico Rampini (giornalista e scrittore)

venerdì 4 giugno
ore 10.30: L’energia del futuro prossimo: ma il nucleare è necessario? incontro con Chicco Testa (amministratore delegato di Rotdschild) e Stefano Ciafani (responsabile scientifico di Legambiente), coordina Giorgio Pancaldi (consulente ambientale Federambiente)
ore 16.00: Clima, mare e paesaggio nell’anno della biodiversità tavola rotonda con Luciano Guerrieri (presidente Autorità portuale Piombino) e Mario Tozzi (presidente Parco dell’Arcipelago toscano)
ore 17.00: I costi dell’illegalità: impresa etica e sviluppo economico lezione magistrale di Rita Borsellino, introduce Enrico Fontana (direttore “La Nuova Ecologia”)

sabato 5 giugno
ore 11.30: La città nella città: identità e non luoghi lezione magistrale di Felicia Bottino (urbanista e scrittrice)

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende