Home » Comunicati Stampa » A scuola di energie rinnovabili con EnergicaMente:

A scuola di energie rinnovabili con EnergicaMente

dicembre 13, 2011 Comunicati Stampa

Al via la campagna sul risparmio energetico e la sostenibilità ambientale ideata da Estra, in collaborazione con Legambiente e Giunti Progetti Educativi, rivolta a tutte le classi delle scuole medie e alle V classi delle scuole elementari di Toscana, Umbria, Marche, Molise e Abruzzo.

Un’iniziativa che dà seguito a quelle promosse negli anni passati da Consiag nelle scuole sul tema dell’energia, che si è arricchita di materiali ed estesa ad un territorio più vasto comprendente, oltre all’area di riferimento storica di Estra, anche quella adriatica di recente acquisizione.  Tra le esperienza più significative c’è la campagna Energicamente, che ha preso il via nei giorni scorsi con la consegna di 1.900 kit didattici, realizzati da Giunti Progetti Educativi, a tutte le classi V delle scuole primarie e alle classi I, II e III delle scuole secondarie di primo grado delle province storiche (Arezzo, Prato, Siena, Grosseto, Firenze, Pistoia, Perugia) e in quelle di sviluppo dell’area adriatica (Teramo, Ascoli Piceno, L’Aquila, Campobasso).

In particolare nell’area pratese-pistoiese-fiorentina di Estra sono 646 le classi coinvolte, situate nei Comuni di Agliana, Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Campi Bisenzio, Cantagallo, Carmignano, Lastra a Signa, Montale, Montemurlo, Montespertoli, Poggio a Caiano, Prato, San Piero a Sieve, Scandicci, Scarperia, Sesto Fiorentino, Vaiano, Vernio, Vicchio.

Obiettivo del progetto è quello di promuovere una cultura del risparmio energetico nelle scuole, coniugare gli aspetti educativi con quelli della sostenibilità ambientale, contribuire a rivedere gli stili di vita – partendo proprio dai più giovani e dalle loro famiglie – e informare sulle tecnologie che utilizzano energie rinnovabili.

Oltre alla consegna del kit didattico, il progetto prevede l’effettuazione di due concorsi - uno per le classi e uno per le famiglie – e, per le scuole ne fanno richiesta, la realizzazione di percorsi didattici in classe tenuti da operatori di Legambiente.

Estra, allora Consiag, è stata una delle prime aziende in Italia con cui abbiamo lavorato sul tema del risparmio energetico nelle scuole – ha aggiunto Simona Merlino responsabile Promozione e Sviluppo di Giunti Progetti Educativi – La campagna di quest’anno raggiunge circa 40mila bambini e ragazzi con le loro famiglie, che saranno stimolati, attraverso i materiali didattici, a riflettere sulle tematiche ambientali su cui, tra l’altro, studenti e insegnanti si dimostrano sempre più sensibili rispondendo con grande partecipazione ai progetti proposti”.

“Legambiente da anni lavora nelle scuole e con gli enti pubblici promuovendo i temi del risparmio energetico e delle energie pulite – ha sottolineato Franco di Martino direttore Legambiente Toscana –   trovare sostegno e collaborazione in  partner privati come Estra, che è un’azienda il cui business è la vendita di energia, è il valore aggiunto di questo progetto”.

L’efficienza energetica, le rinnovabili e la diffusione della cultura del risparmio e del rispetto dell’ambiente sono da sempre tra le nostre priorità – ha detto Roberto Banchetti presidente di Estra  – Essendo un’azienda fortemente legata al territorio che opera nel settore dei servizi pubblici ritengo che sia un dovere oltre che una soddisfazione sostenere e stimolare iniziative dedicate a questi temi e che hanno come target privilegiato la famiglia e le nuove generazioni”.

In allegato il documento che illustra nel dettaglio le attività e i materiali distribuiti nelle scuole per la campagna.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende