Home » Comunicati Stampa »Eventi »Idee » “A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre:

“A seminar la buona pianta” torna a Milano dal 29 settembre

settembre 25, 2017 Comunicati Stampa, Eventi, Idee

Il festival culturale “A Seminar la Buona Pianta“, firmato Abocagiunge alla sua sesta edizione e ritorna a Milano, dal 29 settembre al 1 ottobre, con l’obiettivo di continuare a indagare il rapporto uomo-mondo vegetale e la volontà di contribuire a formare, nella popolazione italiana, una maggiore coscienza e responsabilità sullo sviluppo sostenibile e la salute umana.

Anche quest’anno lo schema del ricco calendario di eventi è duplice: da un lato incontri di stampo filosofico e scientifico (attorno ad una parola chiave controversa come finanza), e dall’altro momenti ludici-informativi che uniscono scienza e divertimento. Ma il filo conduttore resta il mondo vegetale, da cui dipende la vita stessa sulla Terra: l’umanità respira e vive grazie all’ossigeno prodotto dalle piante, si ciba di sostanza organica generata dal mondo vegetale, si riscalda grazie a antichissimi residui vegetali, viaggia su pneumatici la cui materia prima – il caucciù – deriva da una pianta tropicale. Fare luce su questi aspetti, troppo spesso trascurati o poco conosciuti, significa, per il Festival, mettere le basi per far convivere il progresso con la tutela dell’ambiente.

Ne è un esempio ormai consolidato l’attività stessa di Aboca, l’azienda di Sansepolcro ideatrice e produttrice dell’evento, che sulla conciliazione di sviluppo e ambiente ha costruito il proprio vantaggio competitivo, attraverso la produzione di dispositivi medici e integratori alimentari a base di complessi molecolari vegetali.

L’apertura dell’edizione 2017, venerdì 29 settembre all’Orto Botanico di Brera (già partner di Aboca per progetti culturali e didattici) sarà affidata ad un reading dell’attore Fabrizio Gifuni. Sabato 30 settembre alla Fondazione Feltrinelli seguirà un’intera giornata intitolata “Ecologia del denaro”, per fare il punto su un tema chiave di “A Seminar la Buona Pianta”: quello della responsabilità. L’attuale sistema economico presenta infatti delle criticità sulle quali è opportuno riflettere e per le quali esistono alcuni “percorsi alternativi” elaborati da autorevoli studiosi contemporanei. “La speculazione finanziaria, di fatto, si è sostituita alla reale produzione di ricchezza delle nazioni, con le conseguenze che tutti conosciamo. Noi crediamo sia necessario un nuovo modello di sviluppo che garantisca sostenibilità ambientale e rispetto dei diritti di ogni essere umano”, chiarisce Massimo Mercati, direttore generale di Aboca. Su questo tema interverranno, nel pomeriggio di sabato, rappresentanti delle istituzioni – come Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia, artisti come il drammaturgo di fama internazionale Stefano Massini, studiosi e imprenditori.

La rassegna proseguirà in serata al Teatro Dal Verme, dove sarà possibile incontrare uno dei più noti scrittori contemporanei, l’indiano Amitav Ghosh, autore del libro “La grande cecità“. La provocazione di Ghosh agli intellettuali è sferzante: se il riscaldamento globale è il tema del nostro secolo, perché la cultura e, in modo particolare, la letteratura, non reagiscono? Perché rivelano una singolare ritrosia ad affrontare questa tematica in romanzi, film, opere teatrali? Se la funzione dell’arte è anche la rappresentazione del reale attraverso il ‘respiro creativo’ dell’artista, allora, sostiene Ghosh, oggi stiamo assistendo a un vero e proprio fallimento dell’immaginazione…

Cambio di tono, a seguire, con lo spettacolo “Non ci sono più le quattro stagioni”, con il collaudato connubio Luca Mercalli-Banda Osiris, per unire scienza e divertimento offrendo una risposta sui generis alla grande questione dei cambiamenti climatici affrontata dallo scrittore indiano.

Domenica 1 OttobreA Seminar la Buona Pianta” uscirà invece “allo scoperto” lungo le strade e le piazze di Milano. L’appuntamento è già al mattino alla Darsena per una colazione ‘vitaminica’ a base di frutta e centrifugati offerti da Aboca. Partenza poi per uno straordinario viaggio guidato da esperti botanici lungo il Naviglio Grande, alla ricerca delle piante spontanee che crescono tra le fessurazioni dell’asfalto dimostrando la tenacità e capacità di sopravvivenza della natura anche nei luoghi più inospitali, come i contesti metropolitani. Fermo restando che in città vivono anche esseri umani che possono innescare processi positivi di trasformazione e rinverdimento degli spazi comuni partendo dai gesti più semplici e arcaici, come quello della semina, che verrà infatti stimolato dall’approdo finale del festival al Mare Culturale Urbano, ex Cascina Torrette, dove semini di melissa, calendula, echinacea, coriandolo e iperico saranno distribuiti a tutti i partecipanti per la messa a dimora del verde di domani.

A concludere la serata ci penserà il cantautore emiliano Vasco Brondi che, in un incontro-intervista live con Giovanna Zucconi, direttore artistico del Festival, racconterà le contraddizioni e la bellezza del mondo attuale attraverso l’interpretazione di alcuni brani tratti dal suo repertorio.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende