Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Politiche » A Taranto via al processo Ilva per disastro ambientale:

A Taranto via al processo Ilva per disastro ambientale

Si avvia  oggi  con l’udienza preliminare  uno dei processi più importanti mai svolti  in Italia  per  “disastro ambientale”. I  giudici del tribunale di Taranto  dovranno  accertare il grado di responsabilità per cui sono state  rinviate a giudizio  53 persone, in relazione alla gestione, amministrativa e politica,  dello stabilimento siderurgico Ilva. Il WWF, che già nell’estate 2012 aveva depositato l’atto di significazione di parte offesa, si costituirà parte civile nel processo con il patrocinio dell’avvocato Francesco Di Lauro.

Il  WWF Italia ed i volontari del WWF Puglia svolgono da  anni attività di denuncia per i gravi  inquinamenti di quei territori, ed azioni di tutela  per le aree naturali tutt’ora esistenti e che  devono  essere conservate.  L’associazione ha presentato denunce, ricorsi amministrativi, documenti di richieste ed osservazioni per le bonifiche dell’area, interloquendo  con il Ministero  dell’Ambiente, col Parlamento,  persino con memorie alla Corte Costituzionale .

La lettura delle imputazioni ipotizzate nel decreto di rinvio a giudizio (non solo i proprietari  e  responsabili  a vario titolo dello  stabilimento , ma anche amministratori , politici , consulenti, persino appartenenti alle forze dell’ordine) è sconcertante. Una vera ragnatela di azioni illecite e reati, individuati dalla Procura di Taranto che, a vario titolo, hanno provocato direttamente ed indirettamente un danno ambientale grave e permanente alla città ed al territorio di Taranto ed alla salute dei suoi cittadini e lavoratori.

286 le “parti lese” individuate che, a fianco della Pubblica Accusa, potranno aiutare  i  giudici nell’individuazione  della verità e delle responsabilità, tecniche e politiche  per gli inquinamenti di aria, acqua, suolo, mare  provenienti dell’acciaieria più grande d’Europa.

“Il  WWF Italia – si legge in una nota diffusa dall’associazione – chiede  di entrare  come  parte  civile nel processo per la difesa dei più importanti e preziosi beni e  valori  costituzionali : la tutela   della salute e dell’ambiente. Oltre ed  ancor  più delle responsabilità penali e di ordine risarcitorio, che vanno senza dubbio individuate, chiediamo  un’azione rapida, concreta ed efficace per il risanamento  di  tutte le aree  contaminate. In Europa questo è stato possibile, come è accaduto per l’impianto siderurgico di  Linz  in Austria  dove, dopo anni di gravi inquinamenti, l’impianto è riuscito  a ripristinare la  qualità della vita di lavoratori e residenti  senza pesanti  impatti negativi sulle  attività degli impianti e in collaborazione  con il Governo centrale e locale. Riponiamo fiducia   nel nuovo Commissario dell’Ilva, Piero Gnudi, appena nominato dal Governo e  giunto per la prima volta proprio ieri nello stabilimento siderurgico di Taranto: l’auspicio è che  affronti i molti e gravi punti critici ancora irrisolti  per il risanamento dell’Ilva per poter emulare  quanto già successo in altre parti del mondo: garantire e conciliare occupazione  e tutela di ambiente e salute” .

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende