Home » Comunicati Stampa »Progetti » A Torino gli studenti andranno a scuola con il carpooling:

A Torino gli studenti andranno a scuola con il carpooling

giugno 26, 2013 Comunicati Stampa, Progetti

Biciclette a pedalata assistita, ristrutturazioni della viabilità di alcuni nodi cardine della città, sono solo due delle soluzioni di mobilità sostenibile proposte dagli studenti delle scuole medie superiori che hanno partecipato alla e-gomotion Challenge a Toino.

La prima a concretizzarsi sarà quella del team CO2idee del Liceo Scientifico Gobetti-Segrè, che ha già trovato un partner disposto a investire nell’idea progettuale per realizzare la prima piattaforma sperimentale di carpooling per le scuole superiori del territorio torinese. Il team è partito da un’esigenza reale: facilitare il più possibile i trasferimenti da e verso il proprio Istituto ottimizzando il trasporto a cui ogni mattina provvedono molti genitori con mezzi privati e affiancare dunque ai mezzi pubblici un sistema più sostenibile dell’attuale. La società Bring-Me, che gestisce uno dei siti italiani di riferimento nel carpooling, ha colto la sfida e ha deciso di sostenere i costi dell’operazione per trasformare l’idea in progetto e offrire agli studenti una piattaforma online che possa agevolare l’organizzazione degli spostamenti e spingere i ragazzi a fare sistema e condividere la propria automobile con i compagni, per limitare le emissioni di CO2 e altri inquinanti. Nei prossimi mesi Bring-Me e Politecnico di Torino lavoreranno a stretto contatto con il team Co2idee per l’implementazione della piattaforma, che sarà lanciata a gennaio 2014.

Attori fondamentali del progetto saranno anche il Comune di Torino con l’Assessorato ai Trasporti, che sta valutando come agevolare la finalizzazione dell’iniziativa sul territorio, e la Provincia di Torino, che agevolerà la rete di collegamenti con gli altri Istituti per estendere l’uso del carpooling su base provinciale – a partire dalla mappatura delle scuole di Torino e della cintura. La realizzazione della piattaforma sarà coordinata del Politecnico di Torino sotto la guida del Prof. Ezio Spessa del Dipartimento Energia.

Il Comune di Torino, inoltre, ha espresso interesse per l’iniziativa e-gomotion Challenge e si impegnerà per individuare possibili partner che vogliano sostenere la realizzazione della seconda edizione. Il concorso di idee per la mobilità sostenibile verrà infatti promosso come buona pratica di smart education attraverso una rete di città italiane di cui proprio il Comune di Torino sarà capofila.

L’assessore ai trasporti Claudio Lubatti ha così commentato: «La Città ha creduto nel progetto E-gomotion fin dall’inizio, l’udienza presso la Commissione Consiliare competente di stamane è solo un primo passo che deve seguire l’impegno da parte degli enti nella ricerca di sponsor a supporto delle prossime iniziative. L’amministrazione è orgogliosa di poter essere capofila di una rete di città italiane ed europee che riconoscono E-gomotion come buona prassi di “Smart Education».

Enrico Macii – vicerettore per la ricerca del Politecnico di Torino ed Ezio Spessa coordinatore del progetto europeo e-gomotion- hanno aggiunto: «la mobilità sostenibile è fra i temi di ricerca strategici del Politecnico di Torino. Sempre di più l’Ateneo promuove tra i giovani la cultura della sostenibilità su temi quali l’energia e i trasporti, fondamentali per la realizzazione di una Smart City. Progetti come E-gomotion permettono di realizzare pratiche di Smart Education, coinvolgendo attivamente i giovani con i quali non solo è  possibile parlare di questi temi ma anche progettare soluzioni concrete e realizzabili, come nel caso dell’idea sviluppata dal team CO2idee. Azioni di questo tipo contribuiscono a formare una comunità di cittadini consapevoli per porre le fondamenta di una Città Intelligente. E-gomotion costituisce una delle azioni che riteniamo fondamentali e strategiche a tal fine e siamo dunque lieti di poter coordinare e promuovere il progetto a livello italiano ed europeo».

Elisa Bracco della Provincia di Torino ha dichiarato: «L’iniziativa di CO2idee risulta di particolare interesse perché è una proposta che arriva dai giovani, che quindi confidiamo possa rispondere adeguatamente alle loro esigenze di mobilità utilizzando mezzi più sostenibili e strumenti tecnologici, due aggettivi che si addicono ai teenagers».

Francesca  Pergola di Bring-Me ha così concluso: «Bringme è onorato di poter supportare l’iniziativa del Team CO2Idee, in quanto crediamo fortemente che le scuole superiori possano contribuire attivamente a una mobilità più sostenibile».

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende