Home » Comunicati Stampa »Eventi »Green Economy » A Torino uno Startup Weekend sulla mobilità sostenibile:

A Torino uno Startup Weekend sulla mobilità sostenibile

Innovazione, mobilità sostenibile e automotive di nuova generazione per rendere le città più smart. Una combinazione di fattori che nel nostro Paese ha già mosso i primi passi. La mobilità urbana, infatti, è una delle componenti che maggiormente beneficiano dell’innovazione tecnologica, di pari passo alla diffusione di veicoli ad alimentazione ecologica. È quanto emerge dal quadro tracciato dall’Istat nel focus “Ambiente urbano: gestione eco compatibile e smartness” che fa il punto sulle smart city italiane.

Tra le città che puntano ad avere un ruolo d’avanguardia nella transizione verso le smart city c’è Torino. Città simbolo per la storia dell’auto in Italia, il capoluogo piemontese mira a riscoprire la sua antica vocazione nel campo dell’automotive puntando sull’innovazione e sulla sostenibilità. È questa la sfida del prossimo Torino Startup Weekend, che si terrà dal 17 al 19 Aprile presso I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, organizzato in collaborazione con General Motors Powertrain Europe e ANFIA, Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica.

Giunto alla quinta edizione, Torino Startup Weekend è una 54 ore di sviluppo di idee di business, in cui sviluppatori, designer ed esperti di business, marketing e comunicazione si sfidano nella creazione del migliore progetto innovativo. Un premio speciale sarà dedicato alle idee finalizzate a innovare il mercato automobilistico e della mobilità a 360°, da soluzioni per il viaggio e la mobilità sostenibile a servizi per i veicoli connessi nell’ottica della creazione di un internet of things per i mezzi di trasporto.

A proposito dell’iniziativa, Pierpaolo Antonioli, AD General Motors Powertrain Europe spiega: “La partecipazione attiva allo start up week end nasce dalla volontà di GMPT-E di sostenere l’innovazione stimolando nuove idee”. “Come GM Powertrain Europe – prosegue Antonioli – riteniamo che un confronto a 360° sia la carta vincente a cui ispirarsi per individuare in anticipo nuovi trend tecnologici. Lo Startup Weekend ci permette di avvicinarci al mondo dei giovani, futuri imprenditori, dando loro l’opportunità per farsi conoscere dalla grande industria italiana e internazionale”.

Nelle scorse edizioni hanno partecipato a Torino Startup Weekend più di 100 persone per ogni evento, provenienti sia dall’Italia sia dall’estero (USA, Canada, Francia, Gran Bretagna).

Il Torino Startup Weekend partirà venerdì sera con la presentazione delle idee. Tutti i partecipanti voteranno le proposte e le idee più votate saranno sviluppate durante il fine settimana. A quel punto si formeranno i team composti da persone con competenze multidisciplinari. Sabato si passerà allo sviluppo delle idee da parte dei gruppi di lavoro supportati dai mentor. Domenica pomeriggio, invece, i team presenteranno i progetti in un pitch di cinque minuti: la giuria valuterà i lavori e proclamerà i tre vincitori.

“Alla lunga serie degli Startup Weekend organizzati da I3P non poteva mancare un’edizione dedicata alla mobilità” ha aggiunto Marco Cantamessa, presidente di I3P. “Torino è la città ideale per lavorare in questo settore e sono sicuro che, con il weekend del 17-19 Aprile, nasceranno idee e start up che contribuiranno a definire la mobilità del futuro. A raccogliere questa sfida insieme a General Motors e a I3P ci attendiamo, come anche in passato, una partecipazione numerosa non solo dal territorio piemontese, ma anche da più lontano”.

Oltre a General Motors Powertrain Europe e ANFIA, i partner dell’evento sono SiamoSoci, TopIX, Treatabit, RecTv e Startup Revolutionary Road.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende