Home » Comunicati Stampa »Eventi » A Venezia il 28 e 29 marzo va in scena la mobilità sostenibile, su acqua e su terra:

A Venezia il 28 e 29 marzo va in scena la mobilità sostenibile, su acqua e su terra

marzo 24, 2014 Comunicati Stampa, Eventi

La mobilità sostenibile scende in campo a Venezia. Appuntamento al Terminal Crociere il 28 e 29 marzo 2014 con la prima edizione di Green Mobility Show, mostra congresso organizzata da VTP Events, società controllata al 100% dalla Venezia Terminal Passeggeri che presenterà al pubblico ed operatori internazionali le tecnologie e le soluzioni più innovative per ridurre l’impatto ambientale e migliorare l’efficienza del trasporto nautico e terrestre.  La rassegna, con ingresso gratuito, ha conseguito la certificazione ISO 20121, nuovo standard internazionale per la gestione degli eventi sostenibili, ed affianca ad un ricco programma congressuale e formativo,  un’area espositiva dove le aziende leader del settore presentano le tecnologie, i servizi ed i processi per combattere la crisi e contenere consumi ed emissioni.

Diviso in due giornate,  con focus a livello normativo e tecnologico, oltre alla presentazione di case histories nazionali, il programma convegnistico della manifestazione approfondisce con esperti di livello internazionale le tematiche più urgenti in materia. Venerdì 28 marzo, spazio agli aspetti regolatori della mobilità elettrica in acque interne e costiere, incentivi ed opportunità di risparmio con la nuova mobilità green, alimentazione elettrica per mobilità terrestre e marittima. Sabato 29 marzo, attenzione puntata su offerta tecnologica di progetti, servizi  e realizzazioni di mobilità elettrica ibrida nautica e terrestre, logistica, ed una rassegna di  casi di eccellenza e buone pratiche per la mobilità sostenibile. Tra gli eventi la presentazione al pubblico, del progetto europeo Greenberth , di cui é partner l’Autorità Portuale di Venezia. Rientra infatti tra le attività istituzionali dell’Autorità Portuale di Venezia il perseguire la competitività del porto anche attraverso lo studio del risparmio energetico e della tutela ambientale, coinvolgendo le PMI e i terminal portuali.

Green Mobility Show é l’occasione per vedere dal vivo le tecnologie più innovative in quanto a mobilità sostenibile e provarle personalmente, in collaborazione con le ditte espositrici,  in un’area esterna dinamica riservata a dimostrazioni sia su strada che in mare, con rispettivamente 3 km di viabilità interna ed uno spazio acqueo di 120.000mq. Il pubblico potrà scoprire le ultime novità in tema di auto elettriche ed ibride, scooter ecologici,  biciclette a pedalata assistita, batterie ed accumulatori “verdi”, componentistica per la movimentazione, sistemi di car sharing, nuovi veicoli a basso impatto ambientale dall’Estremo Oriente.   Presente anche il primo shuttle elettrico costruito in Italia con una locomotiva in grado di trasportare fino a 16 persone cui si possono agganciare carrozze con capienza fino a 28 passeggeri. In tema di mobilita’ acquea, grazie anche alla collaborazione con Vento di Venezia, che ha messo a disposizione alcune imbarcazioni, sono presenti modelli che coniugano la passione con la protezione per l’ambiente marino, icone di un nuovo concept di fare nautica ecosostenibile. In mostra anche  il primo pedaló assistito al mondo, mentre non mancano  sul fronte turistico le offerte di tour operator con un catalogo di viaggi ed itinerari nel belpaese da svolgersi esclusivamente con mezzi aderenti all’osservanza ed al rispetto dei principali canoni ecologici.

Un evento che rappresenta un’occasione per affrontare temi sempre più cruciali per il futuro, come spiega dal presidente del comitato scientifico della manifestazione,  Giampietro Ravagnan, professore ordinario al Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi dell’Università Cà Foscari di Venezia: “Per la sfida del trasporto ecocompatibile ed ecosostenibile le tecnologie sono già pronte ma vi è bisogno di un disegno organico e la volontà politica, soprattutto degli enti locali, per creare infrastrutture di rete adeguate con incentivi funzionali. Anche in vista dell’EXPO 2015 Venezia ed il NordEst  debbono raccogliere la sfida di una nuova, giovane imprenditorialità ed avviare un percorso che ci porti nel 2020 a Città pulite, silenziose e tecnologicamente avanzate nei servizi alla popolazione ed al turismo. Esempi di tecnologie  energetiche   integrali off grid in mostra saranno un’occasione per proporre soluzioni, totalmente Made in Italy, adatte a quella gran parte del mondo dove la mancanza di energia “libera”  rappresenta un freno allo sviluppo delle Comunità locali.  Attendiamo numerosi anche  gli studenti delle Università”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende