Home » Comunicati Stampa » A Zola Predosa raccogliere il rifiuto organico è “Un Sacco Bello”:

A Zola Predosa raccogliere il rifiuto organico è “Un Sacco Bello”

settembre 29, 2010 Comunicati Stampa

Sacchetto pane, Courtesy of granaioitaliano.itA Zola Predosa (BO) parte ad Ottobre un innovativo sistema per la raccolta del rifiuto organico promosso dall’Amministrazione Comunale.

E’ uno dei primi esempi in Italia in cui i classici ‘sacchetti del pane’ distribuiti dai commercianti potranno essere utilizzati anche per la raccolta del rifiuto organico.
I sacchetti sono realizzati con carta speciale, rinforzata e traspirante, e verranno forniti dal Comune. Grazie alle loro qualità impediscono al rifiuto umido di fermentare, prevenendo la formazione di cattivi odori, e lo trasformano in un ottimo prodotto per il compostaggio domestico.

Zola Predosa, tranquillo paesino all’ombra dei colli bolognesi, si prepara a diventare un caso nazionale di buona amministrazione.
A partire da Ottobre, il Comune distribuirà agli esercizi di generi alimentari sacchetti in carta speciale che i cittadini potranno riutilizzare per la raccolta dell’umido.
Con questo semplice accorgimento, sarà possibile raggiungere importanti obiettivi. Per prima cosa, sarà possibile ridurre il numero di sacchetti di plastica immessi nell’Ambiente, in quanto tutti gli esercizi commerciali convenzionati, compresi quelli solitamente abituati ad utilizzare borse di plastica, riceveranno gratuitamente il primo stock.
Quindi l’operazione, unitamente ad altre iniziative congiunte studiate ad hoc, aiuterà a costruire una sempre più solida sensibilità verso la raccolta differenziata e le tematiche ambientali. Per la prima volta in Italia, infatti, i sacchetti saranno uno strumento di comunicazione: veicoleranno informazioni sulla raccolta dell’umido e promuoveranno le buone abitudini della raccolta differenziata.
Infine, i sacchetti distribuiti permetteranno ai cittadini e al Comune di risolvere una serie di problematiche legate alla raccolta dei rifiuti organici, primo tra tutti l’odore derivante dalla fermentazione degli alimenti contenuti.
Ciò sarà possibile grazie alle innovative qualità del sacchetto. La porosità della sua carta speciale in pura cellulosa, altamente resistente, impedirà al rifiuto umido di fermentare, prevenendo così la formazione di cattivi odori, consentendo invece la biodegradazione del rifiuto in ottimo materiale per il compostaggio.

Il Comune di Zola Predosa affiancherà a questa iniziativa altre proposta per migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti e la loro sensibilità verso le tematiche ambientali.
Presso gli esercizi convenzionati e lo Sportello dei Cittadino in Municipio, saranno messe a disposizione degli abitanti borse shopper al simbolico costo di 1 Euro l’una. L’operazione, che aderisce alla campagna Porta la sporta, vuole aiutare i cittadini a disabituarsi all’utilizzo delle buste di plastica e il ricavato sarà destinato al conto corrente Anticrisi voluto dal Comune. Un gesto doppiamente civico.
Per ultimo, è stata studiata un’accattivante campagna pubblicitaria per promuovere le qualità della raccolta differenziata. I testimonial d’eccezione sono sia personaggi della vita pubblica zolese che abitanti comuni prestatisi alla nobile causa.

Lo speciale sacchetto è un sistema commercializzato da Tradingenia srl di Bolzano, azienda leader del settore. Permette la biodegradazione in modo naturale ed aerobico del rifiuto organico, che favorisce fra le altre cose anche un’ottimale e naturale perdita di peso per evaporazione con la conseguente riduzione dei costi di smaltimento.
E’ già in uso in numerose città di tutto il territorio nazionale, a partire dalla città capoluogo piemontese con la più alta percentuale di raccolta differenziata in Italia, Verbania.

L’iniziativa “Un sacco bello” del Comune di Zola Predosa ha il patrocinio della Provincia di Bologna e della Regione Emilia Romagna.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende