Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Progetti » ABB: a Ginevra la ricarica elettrica più veloce al mondo, 15 secondi per gli e-bus:

ABB: a Ginevra la ricarica elettrica più veloce al mondo, 15 secondi per gli e-bus

ABB ha acquisito ordini per un totale di 16 milioni di dollari da Transports Publics Genevois (TPG), operatore del trasporto pubblico a Ginevra, e da HESS, produttore svizzero di autobus, per la fornitura di sistemi di ricarica ultra rapida e di tecnologie a bordo di veicoli elettrici destinati ad equipaggiare 12 autobus TOSA (Trolleybus Optimisation Système Alimentation) a completa trazione elettrica (e-bus) operanti sulla linea 23, che collega l’aeroporto di Ginevra alla periferia della città. Gli e-bus possono contribuire a risparmiare fino a 1.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno se confrontate con le emissioni degli attuali autobus diesel in servizio.

ABB fornirà e installerà 13 stazioni di ricarica ultra rapida che verranno dislocate lungo una linea di transito di autobus urbani, unitamente a stazioni di alimentazione per tre capolinea e quattro depositi. Si tratta della tecnologia di ricarica ultra rapida più veloce al mondo in quanto impiega meno di un secondo per collegare il bus al punto di ricarica. Le batterie di bordo possono essere ricaricate in 15 secondi con un’immissione di 600 kilowatt di potenza durante la fermata dell’autobus. Un’ulteriore carica di 4-5 minuti consente una ricarica completa delle batterie presso i capolinea.  Questa tecnologia innovativa è stata sviluppata in Svizzera da ingegneri ABB.

“Siamo orgogliosi di questa innovativa tecnologia che aiuterà a realizzare un modello di trasporto urbano di massa silenzioso a zero emissioni in accordo con la visione della Città di Ginevra. Questa tecnologia costituisce un modello per il futuro trasporto urbano e rafforza la nostra visione di mobilità sostenibile per un mondo migliore”, ha dichiarato Claudio Facchin, responsabile della divisione Power Grids di ABB “Come parte integrante della nostra strategia Next Level, ci siamo impegnati a sviluppare soluzioni orientate al cliente e tecnologie a ridotto impatto ambientale”.

La decisione di impiegare TOSA sulla linea 23 è stata presa a seguito del successo del progetto pilota riguardante il primo e-bus impiegato sulla linea dall’aeroporto di Ginevra al centro espositivo del Palaexpo. Il percorso della linea 23 sarà leggermente modificato al fine di permettere un collegamento più veloce tra Praille-Acacias-Vernet, un nuovo quartiere in costruzione in cui è prevista la realizzazione di 11.000 appartamenti ed uffici per circa 11.000 impiegati. Quando il progetto sarà realizzato nel 2018, gli autobus articolati ad alta capienza partiranno nelle ore di punta da entrambi i capolinea a intervalli di 10 minuti. Questa linea permetterà il transito di più di 10.000 passeggeri al giorno e, con la sostituzione degli autobus diesel con i TOSA e-bus, si otterrà una riduzione del rumore e delle emissioni di gas serra.

Con un’ulteriore aggiudicazione da parte di HESS, ABB fornirà 12 sistemi di propulsione per i bus, che includono convertitori di trazione e ausiliari integrati, unità di accumulo di energia a batterie montate sul tetto e sistemi di trasferimento di energia (ETS) così come motori di trazione a magneti permanenti. Entrambi gli ordini includono contratti di manutenzione e service quinquennali per assicurare affidabilità, efficienza e sicurezza del servizio.

“La decisione di ’impiegare TOSA sulla linea 23 è il risultato degli sforzi di collaborazione tra partner pubblici e privati che hanno investito in questa visione. Questo progetto innovativo apre la strada al futuro della mobilità fornendo soluzioni per un trasporto di massa sostenibile e eco-compatibile per il benessere della nostra comunità”, ha dichiarato Luc Barthassat, Consigliere di Stato per i Trasporti e l’Ambiente della città di Ginevra.

Ginevra si conferma così, tra le principali città del mondo (già accreditata come centro globale della diplomazia, polo finanziario e centro per le tecnologie e l’innovazione), come destinazione turistica con una elevatissima qualità della vita. La città, già oggi, infatti, ospita il più alto numero di organizzazioni internazionali al mondo, tra cui il quartier generale a livello globale di istituzioni come le Nazioni Unite e la Croce Rossa.

Sul fronte privato, ABB, che fornisce una serie di tecnologie per supportare applicazioni di mobilità (come ferrovie metropolitane, autobus e vetture elettriche), sta celebrando proprio in Svizzera i suoi 125 anni e ha partecipato attivamente allo sviluppo del settore dei trasporti del paese, incluso il comparto ferroviario. Un esempio recente è costituito dalle tecnologie ABB impiegate per energizzare e ventilare i 57 km del tunnel di base del Gottardo che attraversa le Alpi ed è la galleria ferroviaria più lunga al mondo.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende