Home » Comunicati Stampa » Accade Domani: premiati i progetti vincitori:

Accade Domani: premiati i progetti vincitori

gennaio 21, 2011 Comunicati Stampa

italiafutura, courtesy of ilfaromag.comLa seconda edizione di Accade Domani, concorso indetto da Italia Futura per premiare l’idea o il progetto che migliorino la vita della comunità e dedicato quest’anno alla green economy, si è chiusa ieri con la premiazione dei progetti vincitori.

Dei circa 200 progetti arrivati sul sito di Italia Futura, una metà sono stati selezionati dagli iscritti alla comunità di Italia Futura e un’altra metà da una giuria di esperti del settore.

Il concorso si è articolato in due sezioni: profit e no-profit. La sezione profit comprende tutti quei progetti che, utilizzando tecnologie innovative o nuovi materiali, hanno come obiettivo la sostenibilità ambientale: al vincitore sono stati assegnati 30.000 euro per la realizzazione dell’idea.

Il progetto vincitore, “Calore solare per processi industriali” di Marco Sotte , Alessandro Galassi, Tommaso Ceri e Vitale Melchiorre, nasce dalla necessità di produrre calore ad impatto zero per i processi industriali . Dal punto di vista tecnologico si inserisce nell’ ambito del solare termico; le attuali proposte in questo campo producono acqua calda fino a 50°-80°C e sono quindi dedicate esclusivamente nelle applicazioni domestiche, per la produzione di acqua calda sanitaria o per riscaldamento. Questo progetto consente la produzione di calore fino a 200° C, aprendo l’offerta del solare termico ai processi industriali attualmente dipendenti dai combustibili fossili.

La sezione no profit,  in collaborazione con Anci Giovane e l’Associazione dei comuni virtuosi, è dedicata invece alla politica di tutela ambientale delle amministrazioni: dall’efficienza energetica alla mobilità sostenibile, passando per i rifiuti e per la gestione del territorio. In questo caso i progetti vincitori sono due: il primo, “Gardinieri di barriera” di Michela Pasquali e Anna Gilardi, intende promuovere la creazione e lo sviluppo di giardini condivisi in terreni incolti di proprietà comunale o di altra pertinenza, per incrementare la presenza di verde in città attraverso la mobilitazione collettiva e concertata degli abitanti, responsabili della creazione dei giardini e in rapporto con le strutture che operano sul territorio.

Il secondo progetto premiato, “Sawe” di Andrea Urzì, è un’applicazione software di “Green Computing” in grado di migliorare le prestazioni dei PC ottimizzando i livelli di consumo e soprattutto di temporizzare le funzioni principali ed avanzate di qualunque server e PC,  spegnendo qualunque macchina quando inutilizzata.

Entrambe le idee saranno realizzate in uno dei comuni dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani Giovane  e in uno  dei comuni dell’Associazione dei Comuni virtuosi.

Anche la premiazione è stata a impatto zero per l’ambiente. Italia Futura, infatti, attraverso Obiettivo Meno, calcolerà le emissioni di Co2 associate all’evento per poi compensarle attraverso l’acquisto di crediti certificati che finanziano progetti di riduzione delle emissioni.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende