Home » Comunicati Stampa » Accordo Avis-Renault per il noleggio di veicoli elettrici:

Accordo Avis-Renault per il noleggio di veicoli elettrici

marzo 2, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of RenaultAvis, società per il noleggio auto, ha sottoscritto una partnership con l’Alleanza Renault-Nissan per offrire veicoli elettrici ai propri clienti a partire dal 2011, basandosi su un’esperienza in campo ambientale di lunga data. La partnership si aggiunge al già consolidato programma ambientale di Avis, che le permette di avere una certificazione CarbonNeutral® fin dal 1999.

“In Avis siamo impegnati a ridurre le nostre emissioni di carbonio e siamo sempre alla ricerca di nuovi metodi per migliorare le nostre prestazioni ambientali”, ha spiegato Pascal Bazin, Chief Executive Officer di Avis Europa. “Siamo lieti di firmare questa importante partnership con Renault e di avere a disposizione veicoli elettrici come parte della nostra flotta verde, che è sempre più centrale nella nostra offerta al cliente. Nonostante l’impatto della recessione, i consumatori sono altrettanto consapevoli dei problemi del cambiamento climatico ed è solo attraverso la collaborazione con i nostri partner che saremo in grado di fare la differenza”.

Uwe Hochgeschurtz, Direttore della Divisione Aziende di Renault, dichiara: « Avis è un importante partner di Renault da molto tempo, siamo felici di poter ampliare la nostra offerta con dei veicoli elettrici. Siamo fiduciosi che questa partnership contribuirà fortemente a far scoprire ai clienti questa nuova tecnologia e i vantaggi ecologici dei veicoli elettrici, che diventeranno in futuro una soluzione alternativa non trascurabile.»

Con il veicolo elettrico, caratterizzato da zero emissioni in fase di utilizzo, Renault prepara la soluzione di svolta per offrire la mobilità sostenibile a tutti. Il costruttore lancerà progressivamente quattro veicoli elettrici a partire dal 2011, due dei quali derivati da veicoli a motore termico:

  • Renault Fluence Z.E., versione elettrica della Fluence,
  • Renault Kangoo Express Z.E., versione elettrica del Kangoo Express, principalmente destinata alle flotte e alle aziende.

La gamma di veicoli elettrici sarà inoltre estesa ad altri segmenti, ivi compresi due nuovi modelli la cui architettura sarà studiata per una propulsione esclusivamente elettrica:

  • un modello derivato dal concept Twizy Z.E., per la circolazione in ambiente urbano,
  • un quarto modello ispirato dal concept Zoe Z.E., che dovrebbe essere lanciato ad inizio del 2012 e sarà un veicolo particolarmente polivalente, destinato ai trasporti quotidiani nelle città e zone peri-urbane.

Con una lunga esperienza per quanto riguarda la coscienza ambientale, Avis ha compensato più di 147,000 tonnellate di CO2 dal 1997 con l’investimento in iniziative ambientali nel campo dell’energia rinnovabile, puntando sul metano e nel rimboschimento. Tutto ciò ha contribuito all’accreditamento CarbonNeutral® per più di dieci anni.

La media di emissioni di CO2 è stata ridotta con successo anno dopo anno attraverso l’introduzione di ulteriori tecnologie e pratiche tra le più ecologiche a disposizione, tra cui le luci che rilevano il movimento, in molti dei suoi uffici in Europa, un intensivo piano sul riciclaggio, lo sviluppo di un piano Spill Prevention Control and Countermeasure (SPCC) per prevenire fuoriuscite di benzina dal deposito e durante il pieno nelle stazioni di noleggio in tutta Europa.

Nel frattempo, i clienti Avis possono già beneficiare di un’ampia eco-offerta. Ogni vettura Avis rimane in flotta al massimo un anno, per assicurare la massima efficienza nei consumi, sebbene la media di emissioni di CO2 rilevata per le auto nel 2009 sia di appena 144.6g CO2/Km.

Tutti i clienti Avis hanno anche la possibilità di usufruire di consigli per migliorare l’impatto ambientale della propria guida e ridurre così le emissioni, oltre a scegliere il proprio veicolo all’interno di una vasta flotta “green”, con centinaia di veicoli che utilizzano altri tipi di carburanti rispetto a benzina e gasolio. Gli utenti business e leisure hanno così tutte le opzioni per compensare le emissioni di anidride carbonica prima del proprio viaggio.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende