Home » Comunicati Stampa » Accordo Avis-Renault per il noleggio di veicoli elettrici:

Accordo Avis-Renault per il noleggio di veicoli elettrici

marzo 2, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of RenaultAvis, società per il noleggio auto, ha sottoscritto una partnership con l’Alleanza Renault-Nissan per offrire veicoli elettrici ai propri clienti a partire dal 2011, basandosi su un’esperienza in campo ambientale di lunga data. La partnership si aggiunge al già consolidato programma ambientale di Avis, che le permette di avere una certificazione CarbonNeutral® fin dal 1999.

“In Avis siamo impegnati a ridurre le nostre emissioni di carbonio e siamo sempre alla ricerca di nuovi metodi per migliorare le nostre prestazioni ambientali”, ha spiegato Pascal Bazin, Chief Executive Officer di Avis Europa. “Siamo lieti di firmare questa importante partnership con Renault e di avere a disposizione veicoli elettrici come parte della nostra flotta verde, che è sempre più centrale nella nostra offerta al cliente. Nonostante l’impatto della recessione, i consumatori sono altrettanto consapevoli dei problemi del cambiamento climatico ed è solo attraverso la collaborazione con i nostri partner che saremo in grado di fare la differenza”.

Uwe Hochgeschurtz, Direttore della Divisione Aziende di Renault, dichiara: « Avis è un importante partner di Renault da molto tempo, siamo felici di poter ampliare la nostra offerta con dei veicoli elettrici. Siamo fiduciosi che questa partnership contribuirà fortemente a far scoprire ai clienti questa nuova tecnologia e i vantaggi ecologici dei veicoli elettrici, che diventeranno in futuro una soluzione alternativa non trascurabile.»

Con il veicolo elettrico, caratterizzato da zero emissioni in fase di utilizzo, Renault prepara la soluzione di svolta per offrire la mobilità sostenibile a tutti. Il costruttore lancerà progressivamente quattro veicoli elettrici a partire dal 2011, due dei quali derivati da veicoli a motore termico:

  • Renault Fluence Z.E., versione elettrica della Fluence,
  • Renault Kangoo Express Z.E., versione elettrica del Kangoo Express, principalmente destinata alle flotte e alle aziende.

La gamma di veicoli elettrici sarà inoltre estesa ad altri segmenti, ivi compresi due nuovi modelli la cui architettura sarà studiata per una propulsione esclusivamente elettrica:

  • un modello derivato dal concept Twizy Z.E., per la circolazione in ambiente urbano,
  • un quarto modello ispirato dal concept Zoe Z.E., che dovrebbe essere lanciato ad inizio del 2012 e sarà un veicolo particolarmente polivalente, destinato ai trasporti quotidiani nelle città e zone peri-urbane.

Con una lunga esperienza per quanto riguarda la coscienza ambientale, Avis ha compensato più di 147,000 tonnellate di CO2 dal 1997 con l’investimento in iniziative ambientali nel campo dell’energia rinnovabile, puntando sul metano e nel rimboschimento. Tutto ciò ha contribuito all’accreditamento CarbonNeutral® per più di dieci anni.

La media di emissioni di CO2 è stata ridotta con successo anno dopo anno attraverso l’introduzione di ulteriori tecnologie e pratiche tra le più ecologiche a disposizione, tra cui le luci che rilevano il movimento, in molti dei suoi uffici in Europa, un intensivo piano sul riciclaggio, lo sviluppo di un piano Spill Prevention Control and Countermeasure (SPCC) per prevenire fuoriuscite di benzina dal deposito e durante il pieno nelle stazioni di noleggio in tutta Europa.

Nel frattempo, i clienti Avis possono già beneficiare di un’ampia eco-offerta. Ogni vettura Avis rimane in flotta al massimo un anno, per assicurare la massima efficienza nei consumi, sebbene la media di emissioni di CO2 rilevata per le auto nel 2009 sia di appena 144.6g CO2/Km.

Tutti i clienti Avis hanno anche la possibilità di usufruire di consigli per migliorare l’impatto ambientale della propria guida e ridurre così le emissioni, oltre a scegliere il proprio veicolo all’interno di una vasta flotta “green”, con centinaia di veicoli che utilizzano altri tipi di carburanti rispetto a benzina e gasolio. Gli utenti business e leisure hanno così tutte le opzioni per compensare le emissioni di anidride carbonica prima del proprio viaggio.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende