Home » Comunicati Stampa »Progetti » Accordo tra AIGAE e Guide Alpine: verso una professione comune:

Accordo tra AIGAE e Guide Alpine: verso una professione comune

novembre 9, 2015 Comunicati Stampa, Progetti

Il presidente del Collegio Nazionale Guide Alpine Italiane (CONAGAI) Cesare Cesa Bianchi, e il presidente dell’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche (AIGAE) Stefano Spinetti hanno firmato una lettera di intenti che dà il via a un tavolo di lavori congiunto per far convergere le due professioni all’interno di una cornice comune e tracciare così il futuro dell’accompagnamento escursionistico. Si tratta di un primo passo importante verso la chiarificazione del quadro generale delle professioni che operano in ambito escursionistico, in particolare in montagna, ai fini della sicurezza e della garanzia della qualità del servizio offerto agli utenti finali.

L’esigenza nasce dal conflitto tra le leggi che disciplinano il settore: da un lato la legge nazionale, la n.6 del 2 gennaio 1989, che disciplina la professione di Guida Alpina e degli Accompagnatori di Media Montagna (che appartengono al Collegio delle Guide Alpine) e definisce i requisiti necessari per accedere alla professione, riservando alle Guide Alpine le attività dell’insegnamento e dell’accompagnamento. Dall’altro la legge n.4 del 2013 che disciplina l’organizzazione delle libere professioni non organizzate in ordini o collegi e alcune Leggi Regionali che erano intervenute a disciplinare la materia, alle quali fa appunto riferimento l’Aigae. Per cercare di dare una svolta a questa situazione, le parti hanno deciso di confrontarsi e far fronte comune al fine di risolvere i possibili conflitti e trovare punti di contatto.

Grazie al recente accordo, Conagai e Aigae si impegneranno a lavorare insieme affinché Guide Alpine, Accompagnatori di Media Montagna e Guide Ambientali Escursionistiche possano divenire realtà professionali individuate e disciplinate da una norma di legge adatta ai mutamenti di mercato che sono nel frattempo avvenuti. Nei prossimi mesi le due associazioni lavoreranno dunque congiuntamente per cercare di individuare modalità e presupposti per una convergenza tra i due bacini professionali, con l’impegno reciproco a non intraprendere iniziative di carattere legale l’una nei confronti dell’altra nonché nei confronti dei singoli associati e, al contrario, a condividere iniziative di carattere legislativo.

“Il Collegio Nazionale delle Guide Alpine Italiane ha fortemente voluto questo tavolo di lavoro – ha dichiarato Cesare Cesa Bianchi, presidente Conagai – allo scopo di chiarire e delineare il quadro generale delle professioni che operano in montagna. E questo non secondo una logica di rivendicazione di diritti lobbistici, ma al contrario per aprirci alle altre realtà professionali esistenti, ai fini della sicurezza e della garanzia della formazione di chi opera in montagna e a beneficio degli utenti finali, di chiunque si rivolga a un professionista nell’ambito dell’accompagnamento escursionistico”.

“Siamo estremamente contenti di aver aperto un tavolo di lavoro comune con le Guide Alpine Italiane – ha aggiunto Stefano Spinetti, presidente nazionale dell’Aigae – Questo significa che i tempi sono maturi perché le due più grandi organizzazioni che riuniscono i professionisti dell’accompagnamento outdoor si mettano insieme per riordinare la professione, garantendo un servizio di qualità e di sicurezza ai clienti e stabilendo le basi per una revisione legislativa al passo dei tempi e delle esigenze di mercato”.

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, [...]

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

maggio 28, 2018

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

Il 10 maggio scorso al Comune di Sappada, in Friuli, è stata attribuita la prima certificazione ISO 37101 “Gestione sostenibile delle comunità”, uno standard nato per aiutare le Comunità ad attuare una strategia di sviluppo sostenibile includendo il contesto economico, sociale e ambientale. Il protocollo definisce, in sostanza, le azioni che una Comunità deve mettere in campo [...]

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende