Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Acquafil con Outerknown per la nuova collezione menswear in Econyl:

Acquafil con Outerknown per la nuova collezione menswear in Econyl

luglio 30, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Il Gruppo Aquafil, ha annunciato la partnership con Outerknown, un nuovo brand di abbigliamento maschile, fondato dall’undici volte campione del mondo di surf Kelly Slater, che ha deciso di usare il filo ECONYL ® per realizzare la sua nuova collezione.

La filosofia che sostiene Outerknown si fonda su tre pilastri: funzionalità, stile e sostenibilità ambientale, intesa dalla ricerca dei materiali alla produzione dei capi. Sulla  condivisione di questi valori Aquafil, uno dei fornitori leader a livello mondiale di fibre sintetiche, con il suo brand Econyl, ha stretto con OuterKnown una nuova collaborazione.

“La nostra partnership con Outerknown nasce da una visione comune, il cambiamento sostenibile“, ha detto Giulio Bonazzi, amministratore delegato di Aquafil. “Outerknown ci ha cercato non solo per ottenere prodotti che fossero completamente realizzati in nylon rigenerato, ma soprattutto prodotti infinitamente rigenerabili, come il nostro Econyl”.

Amo l’oceano, credo nel rispetto per la natura e penso che il brand Econyl di Aquafil sia il partner ideale per noi. In Aquafil non solo hanno riscritto le regole della produzione delle fibre sintetiche, ma stanno contribuendo decisamente alla pulizia dei mari”, dice Kelly Slater. “Fare prodotti che veicolino questi valori è la missione  di Outerknown”.

La prima collezione di Outerknown presenta la linea Evolution realizzata con filati di nylon Econyl, che offre la stessa qualità e le stesse prestazioni del migliore nylon. Econyl contribuisce però a diminuire la mole di rifiuti tessili presenti nelle discariche e nei mari. I rifiuti tessili di nylon vengono infatti trattati con un processo di rigenerazione  unico nel suo genere e tornano a essere nylon di eccezionale qualità.

Aquafil è impegnata nell’ambito della salvaguardia dei mari grazie a due programmi ambientali globali come the Healthy Seas Initiative e Net-works™. Questi programmi mirano a diffondere la consapevolezza dei problemi di conservazione dell’oceano e a proteggere la vita marina attraverso il recupero delle reti da pesca abbandonate. Infatti, secondo il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e la Food and Agriculture Organization (FAO), ci sono attualmente più di 640.000 tonnellate di reti da pesca abbandonate negli oceani. Queste reti abbandonate portano al problema della “pesca fantasma“, cioè quando le reti da pesca rimangono alla  deriva, catturando le balene, tartarughe, uccelli e altri animali marini.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende