Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Acquafil con Outerknown per la nuova collezione menswear in Econyl:

Acquafil con Outerknown per la nuova collezione menswear in Econyl

luglio 30, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Il Gruppo Aquafil, ha annunciato la partnership con Outerknown, un nuovo brand di abbigliamento maschile, fondato dall’undici volte campione del mondo di surf Kelly Slater, che ha deciso di usare il filo ECONYL ® per realizzare la sua nuova collezione.

La filosofia che sostiene Outerknown si fonda su tre pilastri: funzionalità, stile e sostenibilità ambientale, intesa dalla ricerca dei materiali alla produzione dei capi. Sulla  condivisione di questi valori Aquafil, uno dei fornitori leader a livello mondiale di fibre sintetiche, con il suo brand Econyl, ha stretto con OuterKnown una nuova collaborazione.

“La nostra partnership con Outerknown nasce da una visione comune, il cambiamento sostenibile“, ha detto Giulio Bonazzi, amministratore delegato di Aquafil. “Outerknown ci ha cercato non solo per ottenere prodotti che fossero completamente realizzati in nylon rigenerato, ma soprattutto prodotti infinitamente rigenerabili, come il nostro Econyl”.

Amo l’oceano, credo nel rispetto per la natura e penso che il brand Econyl di Aquafil sia il partner ideale per noi. In Aquafil non solo hanno riscritto le regole della produzione delle fibre sintetiche, ma stanno contribuendo decisamente alla pulizia dei mari”, dice Kelly Slater. “Fare prodotti che veicolino questi valori è la missione  di Outerknown”.

La prima collezione di Outerknown presenta la linea Evolution realizzata con filati di nylon Econyl, che offre la stessa qualità e le stesse prestazioni del migliore nylon. Econyl contribuisce però a diminuire la mole di rifiuti tessili presenti nelle discariche e nei mari. I rifiuti tessili di nylon vengono infatti trattati con un processo di rigenerazione  unico nel suo genere e tornano a essere nylon di eccezionale qualità.

Aquafil è impegnata nell’ambito della salvaguardia dei mari grazie a due programmi ambientali globali come the Healthy Seas Initiative e Net-works™. Questi programmi mirano a diffondere la consapevolezza dei problemi di conservazione dell’oceano e a proteggere la vita marina attraverso il recupero delle reti da pesca abbandonate. Infatti, secondo il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e la Food and Agriculture Organization (FAO), ci sono attualmente più di 640.000 tonnellate di reti da pesca abbandonate negli oceani. Queste reti abbandonate portano al problema della “pesca fantasma“, cioè quando le reti da pesca rimangono alla  deriva, catturando le balene, tartarughe, uccelli e altri animali marini.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende