Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Acquafil con Outerknown per la nuova collezione menswear in Econyl:

Acquafil con Outerknown per la nuova collezione menswear in Econyl

luglio 30, 2015 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Il Gruppo Aquafil, ha annunciato la partnership con Outerknown, un nuovo brand di abbigliamento maschile, fondato dall’undici volte campione del mondo di surf Kelly Slater, che ha deciso di usare il filo ECONYL ® per realizzare la sua nuova collezione.

La filosofia che sostiene Outerknown si fonda su tre pilastri: funzionalità, stile e sostenibilità ambientale, intesa dalla ricerca dei materiali alla produzione dei capi. Sulla  condivisione di questi valori Aquafil, uno dei fornitori leader a livello mondiale di fibre sintetiche, con il suo brand Econyl, ha stretto con OuterKnown una nuova collaborazione.

“La nostra partnership con Outerknown nasce da una visione comune, il cambiamento sostenibile“, ha detto Giulio Bonazzi, amministratore delegato di Aquafil. “Outerknown ci ha cercato non solo per ottenere prodotti che fossero completamente realizzati in nylon rigenerato, ma soprattutto prodotti infinitamente rigenerabili, come il nostro Econyl”.

Amo l’oceano, credo nel rispetto per la natura e penso che il brand Econyl di Aquafil sia il partner ideale per noi. In Aquafil non solo hanno riscritto le regole della produzione delle fibre sintetiche, ma stanno contribuendo decisamente alla pulizia dei mari”, dice Kelly Slater. “Fare prodotti che veicolino questi valori è la missione  di Outerknown”.

La prima collezione di Outerknown presenta la linea Evolution realizzata con filati di nylon Econyl, che offre la stessa qualità e le stesse prestazioni del migliore nylon. Econyl contribuisce però a diminuire la mole di rifiuti tessili presenti nelle discariche e nei mari. I rifiuti tessili di nylon vengono infatti trattati con un processo di rigenerazione  unico nel suo genere e tornano a essere nylon di eccezionale qualità.

Aquafil è impegnata nell’ambito della salvaguardia dei mari grazie a due programmi ambientali globali come the Healthy Seas Initiative e Net-works™. Questi programmi mirano a diffondere la consapevolezza dei problemi di conservazione dell’oceano e a proteggere la vita marina attraverso il recupero delle reti da pesca abbandonate. Infatti, secondo il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e la Food and Agriculture Organization (FAO), ci sono attualmente più di 640.000 tonnellate di reti da pesca abbandonate negli oceani. Queste reti abbandonate portano al problema della “pesca fantasma“, cioè quando le reti da pesca rimangono alla  deriva, catturando le balene, tartarughe, uccelli e altri animali marini.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende