Home » Comunicati Stampa »Pratiche »Pubblica Amministrazione » Acquisti verdi: intesa ANCI-GAIL per l’uso di lubrificanti rigenerati nei comuni:

Acquisti verdi: intesa ANCI-GAIL per l’uso di lubrificanti rigenerati nei comuni

Sensibilizzare i Comuni sulle tematiche ambientali, aiutando i governi locali ad assumere un ruolo di punta nel processo di attuazione delle politiche in materia di acquisti verdi. E’ questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato ieri mattina a Roma dall’ANCI, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, e il GAIL, Gruppo Aziende Industriali della Lubrificazione di Federchimica – Aispec.

Il protocollo servirà a favorire l’utilizzo di oli lubrificanti rigenerati e oli biodegradabili da parte dei Comuni, e a divulgare nelle amministrazioni e presso l’opinione pubblica le informazioni sul loro minore impatto ambientale.

L’olio lubrificante rigenerato, infatti, possiede caratteristiche e prestazioni equiparabili ai lubrificanti ottenuti da cicli produttivi di prima raffinazione; perciò garantisce ai motori prestazioni adeguate, con vantaggi ambientali ed economici per le amministrazioni locali.

La rigenerazione degli oli, che ne consente un uso prolungato, ha un effetto importante sull’ambiente: innesca infatti un circolo virtuoso che porta a minori emissioni di particelle sottili e di CO2, minor consumo di energia, minori emissioni di sostanze cancerogene, riscaldamento atmosferico ed effetto serra.

Con la firma del protocollo, GAIL e ANCI si impegnano ad avviare iniziative mirate a promuovere l’informazione e l’uso di questi prodotti.

In particolare, ANCI predisporrà schemi di bandi di gara ispirati a criteri ecologici, da diffondere presso le amministrazioni comunali per incoraggiare l’utilizzo di prodotti lubrificanti composti da una quota di olio rigenerato e da una quota di oli biodegradabili provenienti da fonti rinnovabili, fra i criteri per la selezione previsti nei bandi di gara.

L’accordo prevede anche momenti di formazione/informazione del personale delle amministrazioni comunali sui lubrificanti rigenerati e biodegradabili e sugli impatti ambientali dei prodotti maggiormente utilizzati nell’ambito dei piani di formazione per gli acquisti pubblici verdi.

“Gli Acquisti Verdi della PA – dichiara Filippo Bernocchi, Delegato ANCI alle politiche energetiche ed ai rifiuti – non sono soltanto un sistema di economia di risorse, sono anzi, la testimonianza che tutta la filiera, partendo da una corretta raccolta differenziata, fino al reprocessing delle varie tipologie, e infine al reinserimento in prodotti utilizzabili, è di effettiva utilità per l’ambiente e si risolve anche in un fattore di risparmio sul piano delle finanze sempre più ristrette. Questo Protocollo d’Intesa che mira a favorire l’utilizzo di oli lubrificanti rigenerati e oli biodegradabili da parte dei Comuni rende tangibile per i cittadini il vantaggio del riutilizzo: una leva importante per superare le diffidenze e i dubbi che ancora condizionano una corretta gestione dei rifiuti in molte aree del nostro Paese”.

“Il comparto industriale della rigenerazione degli oli usati – rileva Cesare Puccioni, Presidente di Federchimica – è fondamentale per il nostro Paese; una branca della chimica virtuosa, che valorizza un rifiuto utilizzandolo come materia prima, salvaguardando così l’ambiente. Federchimica firma questo accordo con grandissimo apprezzamento per la sensibilità che le autorità locali, attraverso ANCI, dimostrano oggi insieme al mondo della chimica verso i temi della salvaguardia ambientale. Incoraggiare gli acquisti pubblici verdi è un preciso obiettivo per Federchimica. L’obiettivo è che tali acquisti siano applicati in modo più possibile omogeneo sul territorio nazionale, non prescindano da una solida interazione con il mondo industriale, siano adeguati e conformi alle linee guida europee”.

“In italia -spiega il direttore tecnico operativo del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, Franco Barbettiviene rigenerato quasi il 90% dell’olio lubrificante usato che il COOU raccoglie su tutto il territorio nazionale, un dato che fa del nostro il Paese leader in Europa. Il Sistema Consorzio, che coordina l’attività delle aziende di raccolta e dell’industria della rigenerazione, da 29 anni consente di trasformare un rifiuto pericoloso in risorsa”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

luglio 14, 2017

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

La sfida della sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le Alpi. Patrimonio di inestimabile valore per i paesaggi e luoghi unici, oggi l’arco alpino italiano è anche la culla di tante esperienze virtuose, moderne e rispettose dell’ambiente, in grado di dar impulso ad una nuova economia e incentivare un turismo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende