Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani:

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio.

Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli dei modelli ad alte prestazioni, è possibile così trasformare una minaccia in una risorsa, secondo quella che Adidas ha chiamato strategia Parley A.I.R.”: una filosofia per ridurre l’uso di plastica vergine, recuperare le scorie plastiche e creare nuove alternative, sfidando lo status quo nel mondo dello sposrtswear, dove A.I.R. sta per Avoid, Intercept, Redesign.

Con un contenuto di circa 11 bottiglie di plastica per ogni paio di scarpe, UltraBOOST Parley, UltraBOOST X Parley e UltraBOOST Uncaged Parley presentano lacci, rinforzo sul tallone, fodera del tallone e rivestimento della soletta in PET riciclato. Tutto con la garanzia di avere le stesse prestazioni dei modelli convenzionali.

In particolare, Primeknit è una tomaia avvolgente, che assicura una calzata ottimale e un comfort all’insegna della leggerezza, realizzata fino al 95% con Parley Ocean Plastic™. Il controtallone FITCOUNTER è invece progettato per garantire maggiore supporto al tallone, preservando la libertà di movimento del tendine di Achille. Torsion System è realizzato con materiali provenienti da fonte rinnovabile, il sistema favorisce la naturale flessibilità dal tallone all’avampiede. La suola in gomma ha infine un “grip” che asseconda la falcata di ogni runner, lavorando in sintonia con il sistema BOOST, che assicura un comfort ultrareattivo e un’ammortizzazione ottimale, immagazzinando e restituendo energia a ogni passo.

“Le ultime proposte della collezione Adidas x Parley – ha dichiarato Mathias Amm, Product Category Director di Adidas Running – rappresentano un ulteriore passo avanti verso la creazione di un milione di paia di UltraBOOST realizzate con i rifiuti plastici che inquinano gli oceani. In veste di azienda globale, abbiamo il dovere di contribuire a un cambiamento positivo nel mondo. Questi modelli riflettono il nostro sostegno a favore di una causa importante, garantendo al tempo stesso le performance eccezionali che contraddistinguono i nostri prodotti: una combinazione potente, che speriamo possa trasmettere alla nostra comunità globale l’entusiasmo e l’ispirazione che ci guidano ogni giorno”.

Per creare un movimento universale, Adidas chiama ora a raccolta la propria comunità globale per l’evento digitale Adidas x Parley Run for the Oceans, un’iniziativa promossa da Runtastic che si terrà in concomitanza con la Giornata Mondiale degli Oceani 2017 (5-11 giugno). I runner sono invitati a dimostrare il proprio sostegno alla causa partecipando alla corsa, in strada, in spiaggia o ovunque si trovino in quella settimana. Per saperne di più e per iscriversi all’evento, è possibile visitare la pagina adidas.com/runfortheoceans.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

maggio 30, 2017

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

“In Italia invece di valorizzare le figure che tutelano il territorio, si pensa ad affossarle. Alla Camera si sta consumando un vero attentato alla sopravvivenza dei Parchi, delle Aree Naturali, del Turismo Ambientale. I toni trionfalistici di alcuni deputati del PD non li comprendiamo dal momento in cui non ci sarà nulla da festeggiare qualora [...]

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende