Home » Aziende »Comunicati Stampa »Pratiche »Progetti » ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani:

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision.

Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni artistici e architettonici italiani. “Beni – si legge nella nota stampa – che rappresentano non solo le radici della storia e cultura nazionale, ma anche una risorsa sempre più importante per lo sviluppo economico, in particolare nei centri minori e nei territori rurali”.

I soci ADSI affiancheranno così la loro esperienza nella salvaguardia di immobili storici alle competenze specialistiche di tre grandi aziende che offrono soluzioni innovative nei rispettivi settori di riferimento. In particolare, Mapei, multinazionale italiana leader nella produzione di soluzioni e sistemi per l’edilizia, è già oggi protagonista di interventi di recupero e di conservazione di beni di interesse storico e artistico, in Italia e all’estero, e sponsor attivo di importanti eventi e iniziative di settore; Repower, tra i principali fornitori di energia elettrica e gas naturale al servizio delle piccole e medie imprese, intende ritagliarsi un ruolo come riferimento della mobilità elettrica, contribuendo alla promozione del patrimonio artistico delle città italiane con azioni concrete, come la realizzazione di circuiti tematici per la ricarica  di veicoli elettrici; Urban Vision, infine, media company leader in Europa nei restauri sponsorizzati, è impegnata da quattordici anni nella raccolta di fondi privati finalizzata alla tutela e al recupero del patrimonio artistico e culturale in Italia e all’estero.

Siamo particolarmente lieti di annunciare queste importanti collaborazioni, grazie alle quali l’Associazione Dimore Storiche Italiane può oggi contare sul supporto di grandi aziende, fortemente votate all’innovazione, per realizzare nuovi progetti volti a promuovere la conoscenza e a sviluppare nuove soluzioni per la tutela dei beni culturali, di proprietà privata e pubblica, che rappresentano una staordinaria risorsa da salvaguardare per il nostro Paese” ha dichiarato il Presidente di ADSI Gaddo della Gherardesca.

Il patrimonio storico e architettonico costituisce parte essenziale dell’identità culturale di un Paese e come tale va tutelato e valorizzato, preservandolo dal degrado e dalla distruzione. Tuttavia gli interventi di consolidamento, risanamento e restauro conservativo richiedono competenze specifiche ed esperienza, che Mapei ha maturato nel tempo insieme alle ditte specializzate e ha messo al servizio di ADSI. Per i proprietari delle dimore storiche di ADSI è infatti a disposizione un servizio di consulenza che consente di porre quesiti, richiedere sopralluoghi o semplici informazioni tecniche a titolo completamente gratuito” ha dichiarato Davide Bandera, Product Manager Mapei della linea di prodotti per il risanamento degli edifici in muratura.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende