Home » Comunicati Stampa » AgriExpo e FAO insieme per il cuore “blu” dell’agricoltura:

AgriExpo e FAO insieme per il cuore “blu” dell’agricoltura

agosto 26, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of AgriExpoDal 3 al 6 febbraio 2011 Agriexpo, la Fiera per le Imprese Agricole organizzata da ROS – società partecipata da Senaf e Fiera di Roma – vedrà il debutto di un focus speciale dedicato all’agricoltura conservativa o “Agricoltura Blu”, un modello di coltivazione votato alla sostenibilità ed al rispetto ambientale, la cui adozione potrebbe rivelarsi un efficace mezzo di contrasto ai cambiamenti climatici.

L’agricoltura conservativa nasce da un’idea in assoluta antitesi con i processi solitamente adottati dall’agricoltura tradizionale e su larga scala, mira cioè a conciliare profitti derivanti dalla resa agricola con un’attenzione e una sensibilità totali nei confronti delle risorse utilizzate e dell’ambiente che ospita le attività di coltivazione. In particolare, i tre principi fondamentali su cui si basa l’Agricoltura Blu, prevedono l’abbattimento dell’intervento meccanico e chimico dell’uomo sul suolo, il mantenimento di una copertura permanente di tipo organico dei terreni e la diversificazione dei metodi di raccolta a seconda della specie vegetale, con avvicendamenti colturali imperniati sulle leguminose. Tramite queste semplici rimodulazioni dei principi agricoli, si centrerebbe l’obiettivo di incrementare e migliorare i processi biologici su tutti gli strati del suolo coltivato, ottenendo benefici di tipo economico (miglioramento dell’efficienza produttiva), agronomico (miglioramento della produttività e fertilità del suolo) e socio-ambientale (protezione dell’ambiente e raggiungimento di un’agricoltura sostenibile).

E’ anche per dare alla tematica l’adeguato momento di analisi e riflessione, che Agriexpo ospiterà gli interventi della FAO, dell’ECAF – European Conservation Agriculture Federation – e dell’AIGACOS – Associazione Italiana per la Gestione Agronomica e Conservativa del Suolo -, e si avvarrà del prezioso contributo dell’Università degli Studi di Teramo.

La tematica dell’agricoltura conservativa e sostenibile troverà un naturale spazio di discussione nella cornice di Agriexpo che, grazie alla sua collocazione strategica al centro del bacino del Mediterraneo, è un punto di riferimento per il business agricolo degli imprenditori italiani, in particolare del Centro-Sud, e di tutte le imprese del settore dei paesi limitrofi che vorranno entrare in contatto con le tante novità del comparto, gli ultimi ritrovati in materia di prodotti, macchinari, tecnologie, commercio e legislazione di interesse per i coltivatori moderni. A tale scopo, sono state altresì predisposte numerose Aree Tematiche dedicate alla preparazione e coltivazione del campo, raccolta dei prodotti, lavorazione, confezionamento, logistica e distribuzione, energie rinnovabili, organizzate per dare una visione integrale e integrata delle varie fasi dell’iter produttivo.

In campo, come sempre, una vasta offerta di Iniziative Speciali pensate per mettere in luce le diverse sfaccettature della filiera e del sistema agricolo del 2000. Proprio per dare rilievo alle attività della filiera, torneranno le Piazze dell’Eccellenza (Olio, Ortofrutta, Biologico, Vino, Quartagamma, Energie Rinnovabili) nelle quali il pubblico della manifestazione capitolina potrà visionare dal vivo le case history coltivative di maggior rilevanza nel panorama del made in Italy agricolo: qui, con la consolidata formula che vede lo stand dell’azienda posto al centro e ai lati, a mò di corolla, i relativi fornitori, sarà possibile scambiare informazioni, know-how e sinergie commerciali, oltre che apprendere tutto ciò di cui si ha bisogno in materia di innovazione, tecnologia, qualità ed efficienza di prodotto e di processo.

Inoltre, in contemporanea con AgriExpo si svolgerà FlorExpo, il primo Salone del Florovivaismo mediterraneo che presenterà il meglio di fiori, piante, prodotti e attrezzature protagonisti del settore.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

gennaio 30, 2018

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione stamattina a Bruxelles, scoprendo il loro petto e mostrando un lavoro di body art che ritrae i loro polmoni, per chiedere aria pulita e provvedimenti contro lo smog ai Paesi convocati d’urgenza oggi dal Commissario europeo per l’ambiente Karmenu Vella. Nel 2017 la Commissione europea aveva già messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende