Home » Aziende »Comunicati Stampa »Green Economy »Pratiche » Al 2° Convegno Internazionale Assoreca si parla di sostenibilità per le imprese di servizi:

Al 2° Convegno Internazionale Assoreca si parla di sostenibilità per le imprese di servizi

Si terrà domani, mercoledì 23 novembre 2016, a Milano, presso l’Auditorium Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, il 2° Convegno Internazionale organizzato da Assoreca, Associazione, senza scopo di lucro, tra le Società di Consulenza e di Servizi per l’Ambiente, l’Energia, la Sicurezza e la Responsabilità Sociale, in collaborazione con il Green Economy Network di Assolombarda.

Alla sua seconda edizione (il precedente era stato dedicato alla Sostenibilità nell’Industria Manifatturiera) Il convegno Assoreca si prefigge lo scopo di rappresentare lo stato dell’arte degli studi e delle ricerche sul tema della sostenibilità a livello internazionale e di coniugarlo con l’osservazione di casi concreti provenienti dalle eccellenze delle imprese di servizi italiane e internazionali.

Il Convegno sarà dunque un’ottima occasione non solo per delineare l’attuale grado di maturazione del concetto di sostenibilità in una visione trasversale dei principali comparti delle imprese di servizi, ma anche per un confronto di idee sia sulle più innovative dinamiche della sostenibilità a livello internazionale, sia sulle applicazioni pratiche di soluzioni innovative in tema di sostenibilità ambientale, sociale ed economica e dei relativi riflessi sulla competitività delle imprese.

Dopo il benvenuto di Rosario Bifulco, Presidente Green Economy Network e Vice Presidente Assolombarda, e la presentazione della giornata di Francesco Andretta, Presidente Assoreca, si terrà l’intervento del Keynote Speaker Juan Alberto Aragon-Correa, Professore di Management alla Surrey Business School e Fondatore del Surrey Centre for Environmental Entrepreneurship.

Seguiranno gli interventi introduttivi di Fabio Iraldo, Professore Associato all’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Direttore di Ricerca IEFE Bocconi e Franco Giacomazzi, Presidente del Comitato Scientifico AISM, Associazione Italiana Sviluppo Marketing.

Angelo Merlin, Vice Presidente Assoreca e partner dello Studio Legale Associato Merlin-Tonellotto, presenterà la seconda parte del Convegno, che prenderà il via con la prima tavola rotonda coordinata da Vittorio Biondi, Direttore Settore Competitività Territoriale, Ambiente ed Energia di Assolombarda, sui settori Banche, Assicurazioni, ICT e Tecnologia, Servizi per il Turismo e l’Ospitalità. Hanno già confermato la loro presenza Elena Flor, Head of Corporate Social Responsibility di Intesa Sanpaolo, Gianluca Randazzo, Corporate Social Responsibility Manager di Banca Mediolanum, Marialuisa Parmigiani, Sustainability Manager del Gruppo Unipol, Lucia Silva, Group Head of Social Responsibility Generali Group, Marcella Logli, Corporate Share Value Executive Vice President TIM, Simona Panseri, Direttrice Comunicazione di Google Italia, Susanna Sieff, Quality & Sustainability Manager di Lefay Resorts.

Dopo il lunch break si proseguirà con la seconda tavola rotonda sui settori Grande Distribuzione, Multiutility Energia e Rifiuti e Servizi per la Logistica e il Trasporto, coordinata da Patrizia Vianello, Consigliere Assoreca e Presidente Ambiente SC. Testimonieranno le esperienze delle relative aziende Francesca Repossi, Responsabile Marketing Gruppo VéGé, Giuseppe Sgaramella, Rapporti Istituzionali e Rsi Acea, Anna Villari, Responsabile CSR A2A, Alessia Bertolotto, Legal & Contracts e Institutional Relations Marcopolo Environmental Group, Alessandro Zani, Presidente Cauto Cantiere Autolimitazione, Dario Cingolani, Sales & Marketing Manager LC3 e Antonello Martino, Responsabile U.O. Ambiente e Archeologia RFI Italferr.

Gloria Zavatta, già Responsabile Sostenibilità EXPO 2015, farà poi un focus sul tema della circular economy nei Grandi Eventi e Attilio Navarra, Presidente Italiana Costruzioni, esporrà l’approccio alla Sostenibilità seguito come ‘valore’ per il restauro della Villa Reale di Monza e per il restauro in generale; a seguire Armando Romaniello, Direttore Marketing, Industry Management e Certificazione di Prodotto Certiquality, insieme a Paola Fiano e Rossella Luglietti, Consiglieri Assoreca, spiegheranno brevemente come il 2° Convegno Internazionale Assoreca è stato realizzato e certificato secondo i requisiti della norma ISO 20121:2012 – Sistemi di gestione per eventi sostenibili.

Chiuderanno la giornata le considerazioni conclusive del Keynote Speaker Juan Alberto Aragon-Correa e del Presidente Assoreca Francesco Andretta.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende