Home » Comunicati Stampa »Eventi »Progetti » Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente:

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018 Comunicati Stampa, Eventi, Progetti

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto di biologia marina e di storia marinara, il naturalista Stefano Nannarelli, che farà da “guida” alla scoperta del mare.

Su un’imbarcazione a vela di 47 piedi, ai partecipanti è offerta l’occasione unica di godere del fascino della natura incontaminata dell’Arcipelago de La Maddalena e della vicina Corsica. Insieme alla parte di didattica velica, gli allievi potranno avvicinarsi con un approccio empirico ad attività di salvaguardia e monitoraggio della fauna e della flora marina autoctona.

Quattro gli itinerari previsti. La scelta del percorso dipenderà dalle condizioni meteomarine ma il perimetro di navigazione si estende dall’Isola di Tavolara fino all’Isola dell’Asinara passando per le Bocche di Bonifacio e potendosi spingere fino alla riserva naturale di Scandola, Baia d’Elbo e Girolata in Corsica. Uno specchio acqueo molto ampio ricco di porti, cale naturali e ridossi dove poter navigare in tutta sicurezza.

“Si tratta di un corso di sensibilizzazione e scoperta del mare nel quale sarà senz’altro possibile svolgere alcune attività di monitoraggio” ha dichiarato Nannarelli nel corso dell’incontro di presentazione tenutosi lo scorso 12 giugno a Milano “Per esempio, considerato che la zona è quella del Santuario dei Cetacei, raccoglieremo dati sulle presenze e, attraverso la fotoidentificazione degli individui cercheremo di scoprire, nel tempo, le abitudini delle specie che incontreremo. Ci interessa anche monitorare l’eventuale presenza di specie aliene, o ancora, la valutazione della presenza di plastiche in mare, che pensiamo di realizzare calando un retino da plancton in acqua per una o due ore al giorno. Gli allievi potranno scoprire e apprezzare le differenze tra la fauna neritica, cioè quella sotto costa, e quella pelagica. Il tutto con un approccio empirico e orientato al coinvolgimento degli allievi”.

I corsi si terranno con cadenza settimanale fino a sabato 8 settembre. Le iscrizioni stanno già riscontrando un grande successo e c’è ancora disponibilità da sabato 11 agosto in poi. L’età minima per la partecipazione è 18 anni e il costo per persona è a partire da € 950,00 escluse spese di trasferta, voli o traghetti.

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende