Home » Comunicati Stampa » Al Festival dell’Energia si parlerà di… Falsi miti e buone pratiche:

Al Festival dell’Energia si parlerà di… Falsi miti e buone pratiche

maggio 17, 2010 Comunicati Stampa

Courtesy of Festiva dell'EnergiaIl settore energetico, più di altri, è colmo di luoghi comuni, informazioni discordanti che rassicurano o spaventano i cittadini e talvolta si radicano diventando vere e proprie leggende metropolitane.
E anche di questo si parlerà durante la terza edizione del Festival dell’Energia di Lecce, la prima grande manifestazione nazionale nata per creare un dibattito laico e aperto e avvicinare anche i non addetti ai lavori alle tematiche energetiche.

Una delle intenzioni del Festival, fin dalla sua prima edizione, è aiutare a fare chiarezza su questioni difficili e apparentemente incomprensibili ai più, che spesso danno luogo a flussi di informazioni contraddittorie e superficiali, una sorta di sapere condiviso para-scientifico su cui si basano molte scelte individuali e collettive importanti.
Non si tratta di affermazioni necessariamente false all’origine, ma che con il tempo assumono contorni o eccessivamente negativi o, al contrario, suscitano false speranze troppo ottimiste.
In quest’ottica si pongono alcuni degli appuntamenti di questa terza edizione, primo fra tutti l’incontro-aperitivo, aperto a tutti, “I falsi miti dell’energia” che si terrà venerdì 21 maggio dalle ore 20.30 presso la Libreria Liberrima.
Maurizio Mannoni – giornalista RAI, Carlo Stagnaro – Direttore Ricerche e Studi Istituto Bruno Leoni, Davide Tabarelli – Presidente e fondatore Nomisma Energia – e Giovanni Battista Zorzoli, Presidente ISES ITALIA, cercheranno di fare chiarezza sulla correttezza di alcune informazioni, affrontando l’argomento con la consapevolezza che spesso non esistono verità assolute, ma spiegazioni scientifiche e approfondite.

Sempre venerdì 21 maggio, alle ore 11,30 ai Chiostri Teatini, con la Tavola rotonda “Nucleare, vincere la paura con la ragione?” si darà spazio a uno degli argomenti, l’energia nucleare, più infuocati del dibattito degli ultimi mesi e generatore di un grande numero di “falsi miti” e paure tra la cittadinanza.
Durante l’incontro si parlerà di un tema delicatissimo lasciato quasi sempre in secondo piano, ovvero il consenso: come coinvolgere e informare la cittadinanza, chiamandola a ragionare in maniera pacata e razionale? Un appuntamento per cominciare a discuterne, partendo dall’analisi di importanti esperienze internazionali, come la testimonianza di George Deloach, Sindaco di Waynesboro (Georgia – USA), l’unica cittadina statunitense in cui è prevista la costruzione di una nuova centrale nucleare dell’era verde di Obama.
Al dibattito parteciperanno fra gli altri Alessandro Beulcke, Presidente ARIS – l’associazione no profit promotrice oltre che
del Festival dell’Energia anche dell’Osservatorio sulle contestazioni ambientali Nimby Forum; Silvio Bosetti, Direttore Generale Fondazione EnergyLab e Chicco Testa, Managing Director Rothschild.

Sabato 22 maggio la discussione continua sulle buone pratiche, come efficienza e risparmio energetici, al Talk show “Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio” (Chiostri Teatini, ore 16.30/18.00).
L’efficienza è uno dei punti strategici del piano energetico dell’Unione Europea, ma affinché i risultati siano significativi, occorre fare una mappatura capillare e minuziosa dei consumi e agire a livello sistemico, attraverso politiche integrate e coordinate sia a livello nazionale che internazionale.
Al dibattito parteciperanno tra gli altri Claudia Bettiol – docente Università di Tor Vergata, Cristina Gabetti – scrittrice e inviata Striscia la Notizia, Andrea Molocchi – Amici della Terra e Angelo Moreno – Ricercatore ENEA.

Nel pomeriggio, alle 18.30 presso i Chiostri Teatini, si conclude il capitolo del Festival 2010 dedicato a “falsi miti” e buone pratiche con l’incontro one to one con Antonio Speranza, Università di Camerino, sul tema “L’ambientalista scettico”. Per Antonio Speranza, Presidente del Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Fisica delle Atmosfere ed Idrosfere, il cambiamento climatico è una realtà ed è importante intervenire consapevolmente. Ma in troppi si lasciano travolgere da visioni apocalittiche, che invece di aiutare nuociono alla nostra stessa capacità di intervento razionale e pragmatico.

Leggi su Greenews.info l’intervento di Bruno Pampaloni: “Forse non tutti sanno che… Breve dizionarietto energetico”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

luglio 28, 2017

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

Attraverso un accordo sulla mobilità elettrica sottoscritto con Nissan e l’acquisto di quattro veicoli 100% elettrici LEAF- attraverso il concessionario Nissan CFL di Lucca – Sofidel, società produttrice di carta per uso igienico e domestico (nota per il brand “Regina“), ha introdotto un importante novità nella gestione del proprio parco auto. Sofidel è infatti la prima azienda [...]

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende