Home » Comunicati Stampa » Al via la campagna per promuovere il sughero:

Al via la campagna per promuovere il sughero

dicembre 10, 2010 Comunicati Stampa

Sughero, Courtesy of losvizzero, Flickr.comIn partenza in Italia e in altri 12 paesi la campagna di promozione del sughero, che durerà 18 mesi, promossa da APCOR (Associazione Portoghese dei Produttori di Sughero) e da Assoimballaggi/ Federlegnoarredo per l’Italia. Valorizzare il sughero permette non solo di evidenziare le straordinarie caratteristiche di questo prodotto e le sue diverse applicazioni, a partire dalla tappatura per il vino, ma anche di far conoscere il grande patrimonio che le foreste di sughero “mediterranee” rappresentano per l’economia di questo bacino e del nostro paese e il loro valore nella salvaguardia di un ecosistema tutto da scoprire.

La produzione mondiale di sughero raggiunge le 300 mila tonnellate annue e si concentra nel bacino del Mediterraneo tra il Portogallo con il 52,5% del totale, la Spagna con il 29,5%, l’Italia con il 5,5%, seguite da Algeria, Marocco, Tunisia e Francia.

L’Italia, al terzo posto tra i produttori mondiali, con 170 mila quintali di sughero prodotti all’anno, realizza circa un miliardo e mezzo di tappi di sughero. L’industria del vino è, infatti, il maggior “cliente” dell’industria del sughero e  assorbe il 70% della sua produzione. La rimanente produzione è così suddivisa: 16% settore bio-edilizia, 9% settore calzaturiero, 3% settore artigianato.

Giuseppe Molinas, Consigliere Incaricato del Gruppo Sughero di Assoimballaggi afferma:Il bacino del Mediterraneo è coperto da circa 2,2 milioni di ettari di foreste da sughero, di cui circa 225.000 si trovano in Italia, per il 90% in Sardegna e per la restante parte in Sicilia, Calabria, Lazio, Toscana e Campania. Nel nostro Paese le 250 aziende del settore sono per la maggior parte ubicate all’interno del Distretto del Sughero di Calangianus in Sardegna, dove si trasforma circa il 70% di tutto il sughero lavorato in Italia. I circa 2 miliardi di tappi, tra quelli prodotti e quelli lavorati in Italia, ci permettono di coprire un fabbisogno di un Paese come il nostro, che è tra i primi produttori ed esportatori di vino a livello mondiale. Il sughero e il vino hanno una storia secolare e la storia dell’uno non può prescindere da quella dell’altro. Questo antico connubio con il vino italiano ci fa affermare che per le sue caratteristiche il sughero è ancora oggi la soluzione più naturale ed efficace per la conservazione del vino in bottiglia”.

Roberta Danzi, Coordinamento Tecnico Laboratori Unione Italiana Vini, dichiara: “Il sughero è molto importante nell’industria vitivinicola in Italia e già al Vinitaly di due anni fa l’Unione Italiana Vini era tra i partecipanti del tavolo tecnico per la revisione del Disciplinare per la creazione di un nuovo documento di riferimento per il controllo di qualità dei tappi di sughero in Italia. Come UIV abbiamo un laboratorio attrezzato con le più moderne apparecchiature dedicato ai controlli sui tappi; ogni anno analizziamo circa 600 campioni provenienti dalle cantine di tutta Italia”.

Le foreste di sughero, in Italia Sugherete e in Portogallo Montado, sono un patrimonio irrinunciabile anche da un punto di vista ambientale. Le Sugherete costituiscono un habitat ideale per varie specie animali e rappresentano uno dei migliori esempi di biodiversità mediterranea e ambientale. Inoltre hanno un ruolo molto importante per la lotta al depauperamento e alla desertificazione a favore dello sviluppo sostenibile.

Il sughero svolge un ruolo fondamentale nel combattere il surriscaldamento globale, poiché ogni anno assorbe più di 10 milioni di tonnellate di C02 . Inoltre, lo studio sul Life Cycle Assessment, condotto da Price Waterhouse Coopers, mostra che il processo produttivo dei tappi di sughero emette C02 24 volte in meno rispetto ad altri tappi artificiali.

Massimiliano Rocco, Responsabile Programma Traffic e Timber Trade del WWF Italia, aggiunge: “Le Sugherete sono una priorità per l’attività del WWF nel Mediterraneo, la loro gestione corretta coniuga conservazione della biodiversità e sviluppo economico. Come WWF ci stiamo muovendo per cercare di rafforzare nei produttori, come nei consumatori, il senso del valore della certificazione FSC che consente di promuovere una gestione forestale, in modo che risulti adeguata, che produca benefici sociali e tenga conto anche di quelli economici. Ormai sono oltre 50.000 gli ettari di sugherete che hanno ricevuto questa certificazione e 150.000 ettari di sugherete portoghesi potrebbero essere certificate entro il 2010”. Continua Rocco: “Abbiamo deciso di sposare questa causa perché le Sugherete sono minacciate da più parti, a causa di una governance non adeguata, mancanza di investimenti per una corretta gestione e cambiamenti del mercato di riferimento, quale quello dei tappi di sughero. La conseguenza della diminuzione dell’utilizzo dei tappi di sughero potrebbe portare all’abbandono delle Sugherete, rischiando di condannare queste foreste mediterranee”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende