Home » Comunicati Stampa »Idee » “Fattorie sportive”, il progetto Cia-Fidal che unisce attività fisica e natura:

“Fattorie sportive”, il progetto Cia-Fidal che unisce attività fisica e natura

marzo 28, 2012 Comunicati Stampa, Idee

Unire la pratica sportiva alla vacanza in campagna, integrando la voglia o la necessità di movimento alla conoscenza del territorio e dei prodotti agroalimentari locali. E’ questo l’obiettivo delle “Fattorie sportive”, il progetto nato dalla collaborazione di Cia-Confederazione Italiana Agricoltori e Fidal-Federazione Italiana Atletica Leggera per coniugare l’ambiente rurale allo sport, senza dimenticare l’attenzione a una sana e corretta alimentazione.

Il cuore del progetto sono i cosiddetti “percorsi intelligenti”: vere e proprie piste di allenamento immerse nel verde, all’interno di agriturismi e imprese agricole, dove gli sportivi – agonisti o semplici appassionati – potranno tenersi in forma beneficiando di un ambiente naturale e salubre, lontano dallo stress metropolitano. Con una risorsa in più: spuntini e menù “ad hoc” con frutta di stagione e cibi biologici, tipici e certificati, prodotti direttamente in azienda.

Un assaggio di cosa sono e come funzionano i “percorsi intelligenti” delle “Fattorie sportive” c’è stato il 24 marzo a Roma a Villa Borghese, dove Cia e Fidal – insieme alle rispettive organizzazioni Turismo Verde (l’associazione per le attività agrituristiche della Confederazione) e Fidal Servizi - hanno allestito una piccola pista di atletica vicino al Pincio, tra Viale dell’Orologio e Viale dei Bambini, aperta al pubblico, gratuita e non competitiva. Un “percorso test” dimostrativo per i curiosi, turisti e cittadini, che hanno approfittato anche degli snack energetici offerti dagli agricoltori, a base di miele e pane di Lariano, nocciole viterbesi e arance rosse di Sicilia.

Ma i veri “percorsi intelligenti” a cui agriturismi e aziende agricole stanno lavorando, tutti certificati dalla Fidal stessa, saranno realmente ad alto contenuto tecnologico. All’interno di ogni “fattoria”, infatti, verrà creato un circuito sportivo misurato e dotato di sistemi di rilevazione dei tempi a intervalli predefiniti (ad esempio 1 km-5 km- arrivo). Ogni sistema di rilevazione sarà composto da un microchip da applicare sui lacci delle scarpe e da lettori sensibili e antenne che comunicheranno in radiofrequenza, collegati tra loro in rete. In questo modo gli sportivi potranno “indossare” il chip e allenarsi con la certezza del rilevamento automatico dei tempi di passaggio. Così da programmare con precisione gli allenamenti e ritirare poi i risultati alla fine del percorso nella modalità preferita: stampati, via mail o via sms. In più, un portale internet dedicato consentirà di tenere i rapporti con e tra i praticanti che frequentano i percorsi dislocati su tutto il territorio nazionale.

La campagna, insomma, diventerà una sorta di palestra a cielo aperto in cui poter fare una gita o una vacanza “sportiva” immersi nei luoghi dove la cultura agroalimentare per eccellenza è di casa, scoprendo (e assaggiando) quali sono e come si producono tutti quegli alimenti indispensabili per una dieta corretta ed equilibrata, fondamentale sia per l’atleta professionista sia per chi fa movimento per stare bene o per affrontare un percorso riabilitativo dopo un infortunio.

La fase sperimentale del progetto è già a buon punto in Puglia, Veneto e Umbria, mentre è ai nastri di partenza in Toscana, Emilia, Piemonte, Lazio, Lombardia, Trentino e Sardegna. Obiettivo di Cia e Fidal è arrivare a chiudere la sperimentazione entro la fine della primavera, così da inaugurare le prime “fattorie” la prossima estate.

Inoltre, per aiutare il cittadino a orientarsi nella scelta dell’azienda o dell’agriturismo più vicino o più adatto, verrà pubblicata anche una guida delle “Fattorie sportive” sul territorio nazionale. La Cia stima che in Italia le strutture che oggi posseggono i requisiti per ospitare “di corsa” gli appassionati di sport sono oltre 500.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

marzo 20, 2017

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

La Commissione Agricoltura della Camera ha approvato, il 16 marzo, il testo unico sull’agricoltura biologica, da anni atteso dall’intero comparto. Il testo, che sarà trasmesso alle commissioni competenti in sede consultiva per l’espressione del parere di competenza, ha l’obiettivo di mettere ordine e dare valore a un settore in costante crescita e sempre più in [...]

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

marzo 20, 2017

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

“Salva la goccia” 2017 inaugura un nuovo sport: le Olimpiadi della Sostenibilità. Per la Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, la quinta edizione della campagna per il risparmio idrico realizzata da Green Cross Italia chiede a bambini e studenti, insegnanti e cittadini di aderire alla gara anti-spreco. Obiettivo: ridurre i litri che [...]

Remedia chiude la raccolta 2016 di rifiuti elettronici a +68%

marzo 17, 2017

Remedia chiude la raccolta 2016 di rifiuti elettronici a +68%

Remedia, il principale sistema collettivo italiano per la gestione ecosostenibile di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), pile e accumulatori e impianti fotovoltaici, ha comunicato di aver chiuso i dati 2016 con un grande risultato: una raccolta di oltre 67.000 tonnellate di rifiuti elettronici, con un incremento di più del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende