Home » Comunicati Stampa » Alan Rankle e Kirsten Reynolds in mostra a Milano:

Alan Rankle e Kirsten Reynolds in mostra a Milano

febbraio 11, 2010 Comunicati Stampa

Alan Rankle - City on the Edge of ChangeGli artisti britannici Alan Rankle e Kirsten Reynolds saranno in mostra presso la Fondazione Stelline a Milano dall’11 febbraio al 13 marzo. La collettiva On the Edge of Wrong, che presenta una serie di nuove opere frutto della collaborazione tra i due artisti volta ad esplorare un comune dialogo di segni, sarà anche affiancata dalla retrospettiva di dipinti di Alan Rankle Selected Works 1992 – 2009.  Le opere sono inspirate alla fragilità del nostro mondo naturale e alle forze invisibili che operano nell’ambiente.

Il legame tra pittura del paesaggio e arte del suono può non risultare subito evidente, e tuttavia, con approccio radicale nei confronti di entrambe queste forme di espressione, Alan Rankle e Kirsten Reynolds stanno creando nuove opere, frutto della loro straordinaria collaborazione, che esplorano un comune dialogo di segni tra i due artisti.

Rankle e Reynolds hanno lavorato insieme per la prima volta in occasione della mostra Curious and Curiouser alla Galleria Rebecca Kormind di Copenhagen nel dicembre 2008. Poi hanno realizzato su commissione un progetto su vasta scala per l’azienda Novo Nordisk, creando 1300 opere su carta dipinta a mano. Una collaborazione video, Warp Factor, esposta in anteprima alla Hans Half Gallery di Copenhagen, ha fatto ricorso a dipinti e tecniche di morphing per dare vita a snervanti paesaggi in movimento che alludono alla fragilità del nostro mondo naturale e alle forze invisibili che operano nell’ambiente.

Noto principalmente per il suo interesse, coltivato da tempo, per l’utilizzo tematico della tradizione evolutiva dell’arte del paesaggio e per il suo approccio innovativo alla pittura, Alan Rankle trasforma tecniche e stili classici per creare stimolanti opere ibride che, pur restano chiaramente focalizzate sull’atto del dipingere, invitano sempre a un confronto con forme più radicali di produzione artistica.

Si possono fare interessanti paralleli tra la capacità di Rankle di reinventare il paesaggio rappresentativo e l’abilità dello stesso artista nel riposizionare la prospettiva dell’osservatore sulla natura che ci circonda. Mentre Rankle ci invita a riconsiderare il ruolo della pittura del paesaggio, conferendo a questa nuove pertinenze, la Reynolds rimette in discussione la nostra visione del paesaggio chiedendoci letteralmente di uscire dalla galleria e osservare opere che diventano parte del paesaggio e sono effettivamente presentate nel paesaggio.

Le nuove opere iniziali di Kirsten Reynolds per On the Edge of Wrong riescono pienamente a colmare questo divario tra il paesaggio reale e la visione mediata. Le fotografie, scattate in diverse location – da un minaccioso scenario notturno di una landa boscosa a spazi urbani più ambigui e duri – sono realizzate dall’artista che si muove in quegli ambienti facendo ampi disegni per mezzo di varie fonti luminose.

FONDAZIONE STELLINE
Corso Magenta 61 – 20123 Milano
Esposizione dall’11 febbraio al 13 marzo 2010

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende