Home » Comunicati Stampa » Ambient Festival a Brescia:

Ambient Festival a Brescia

aprile 1, 2011 Comunicati Stampa

Cinema, talk, focus montagna, musica, cibo, teatro. E due grandi novità, l’Art contest e il Video award. AmbientFestival torna a Brescia per il terzo anno, dal 28 marzo al 4 aprile 2011, con nuove idee e diversi contenuti, ma conservando l’anima green che lo ha sempre contraddistinto.

Ci sarà spazio per critiche e buone pratiche, denunce e proposte, con un occhio sempre puntato sull’attualità, mischiandoi linguaggi, le prospettive e i messaggi. Ma anche scegliendo luoghi nuovi (non solo il Nuovo Eden e il Chiostro SanGiovanni, ma anche la galleria Ucai e AmbienteParco), in modo da abbracciare idealmente tutto il centro cittadino. E cercando contenuti più ampi. Un’esigenza, quest’ultima, che ha portato alla nascita dei due concorsi di AmbientFestival, l’Art Contest e il VideoAward.  Il primo, dedicato agli artisti che lavorano su tematiche ambientali, ha dato vita a una mostra, che aprirà l’edizione 2011. Alla galleria Ucai di vicolo San Zenone dal 28 marzo al 3 aprile saranno esposte le opere dei 27 finalisti (su 120 partecipanti). Tra questi una giuria di esperti sceglierà il vincitore, che verrà premiato giovedì 31 marzo alle 20.30 al Nuovo Eden, assieme al primo classificato del Video Award. Spot, cortometraggi e documentari sullasostenibilità, che hanno partecipato al concorso e sono arrivati in finale (e sotto gli occhi di una giuria, guidata dalcritico cinematografico Roberto Escobar), saranno mostrati al pubblico a partire dalle 18,30, sempre il 31 marzo all’Eden.

I talk dell’edizione 2011 sono centrati su tematiche di grande attualità, come rinnovabili e nucleare, consumo del territorio e speculazione, gestione dei rifiuti e politiche di mobilità, fino alle proposte per il cuore della città. Dopo il disastro del golfo del Messico e il rischio catastrofe nucleare del Giappone, è sempre più urgente interrogarsi sul futuro energetico del nostro Paese. Così sabato 2 aprile alle 10 al Nuovo Eden si parlerà di “Quale futuro perl’energia?” con Stefano Saglia, sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega all’energia; Carlo Monguzzi, coautore del libro “L’illusione nucleare: i rischi e i falsi miti”; Gianluca Del Barba, presidente di Cogeme e Linea Energia; Claudio Iannelli di AmbientFestival, tecnico esperto in energie rinnovabili. L’attenzione tornerà, invece, sulla dimensione locale con la tavola rotonda “Dal consumo alla tutela delterritorio” (domenica 3 aprile alle 18, chiostro di San Giovanni) che offrirà uno sguardo a 360° sull’ambiente a noi piùvicino.

In seguito il terrotorio bresciano sarà protagonista anche lunedì 4 aprile alle 18, al Nuovo Eden, con un incontro tra esperienzeconcrete e buone pratiche di enti pubblici e soggetti privati sul tema “Brescia, prove pratiche di sostenibilità locale”.

Anche i film in programma seguono lo stesso sentiero, tra globale e locale, presente e futuro, denunce e proposte, in una continua ricerca di nuove chiavi di lettura. Domenica 3 aprile al Nuovo Eden (alle 18) sarà proiettato in anteprimanazionale “Aurora” di Piercarlo Paderno, pellicola sulla liberazione animale che servirà da spunto per parlare del caso Green Hill, l’allevamento di cani beagle a Montichiari, che rifornisce mezzo mondo di cavie per la vivisezione, al centrodi un’aspra contestazione. Dalle 21, invece, si susseguiranno “Un Po di petrolio” di Nicola Angrisano, documentariosullo sversamento di greggio nel fiume Lambro, affluente del Po; “Of Forest and Men”, di Yann Arthus Bertrand,video celebrativo dell’Anno internazionale delle Foreste e, sempre dello stesso autore, “Home”, progetto no-profit di goodplanet.org coprodotto da Luc Besson, un vero e proprio manifesto a difesa di un ambiente mai così in pericolo. Da una collaborazione con Slow Food Brescia e libreria Feltrinelli, è nata, poi, la proiezione-evento di “Al Capolinea -The end of the line” di Rupert Murray (lunedì 4 aprile alle 21,15, Nuovo Eden), pellicola che illustra gli effettidevastanti che la pesca intensiva provoca sull’ecosistema dei nostri mari e sarà preceduta da un incontro-degustazione intitolato “Mangiamoli giusti”.

Marco Cavallaro, presidente dei pescatori del Garda e Gianni Briarava dell’Antica Trattoria alle Rose di Salò, parleranno della sostenibilità in campo ittico, offrendo assaggi di pesce di lago.“Nanga Parbat” di Joseph Vilsmaier, film che ripercorre la drammatica vicenda dei fratelli Messner nel tentativo discalare la nona cima del mondo (sabato 2 aprile alle 21, Nuovo Eden), è invece l’evento principale del Focus Montagna, percorso all’interno di AmbientFestival che vuole indagare il rapporto tra l’uomo e l’ambiente d’alta quota. E’ quello che si farà anche durante l’incontro “I fantasmi della montagna” (1 aprile alle 18, Nuovo Eden). Nei luoghi in cui la natura si manifesta generosamente, ecco l’ingenerosità e l’arroganza dell’uomo, in nome della monocultura dello sci e di un turismo di massa sempre meno rispettoso. Mountain Wilderness (MW) illustra ad AmbientFestival glieffetti della speculazione d’alta quota, la campagna per il censimento e la mappatura degli impianti abbandonati, lealternative possibili di sviluppo attraverso la tutela ambientale e sociale. Il Focus Montagna si concluderà domenica 3 aprile alle 17 al Chiostro San Giovanni con la proiezione di“Aut out” e “Cosa c’è sotto le nuovole” di Alberto Grossi, struggente richiesta di aiuto per le Alpi Apuane a cuiseguirà una chiacchierata con l’autore.

Ma AmbientFestival quest’anno ha voluto pensare anche alle famiglie, puntando sulla collaborazione con Ambiente Parco, gioiello verde nel cuore della città, che domenica 3 aprile dalle 10 alle 18 ospiterà un mercatino di prodotti biologici con i coltivatori de “La Buona Terra”, oltre a giochi didattici e animazione per i più piccoli (sabatoalle 16; domenica dalle 15). Adatto ai bambini anche lo spettacolo “La parte del fiume” di Ossigeno Teatro (sabato 2 aprile, alle 16, Nuovo Eden), che ripercorre, come un corso d’acqua, alcuni momenti della storia del mondo.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende