Home » Comunicati Stampa »Idee » Amianto: stasera su Laeffe TV il documentario “Polvere. Il caso Eternit”:

Amianto: stasera su Laeffe TV il documentario “Polvere. Il caso Eternit”

novembre 26, 2014 Comunicati Stampa, Idee

Il 19 novembre la Corte suprema di Cassazione ha dichiarato prescritto il reato di disastro ambientale, annullando le condanne e i risarcimenti in favore delle parti civili. Un’intera nazione ha assistito sgomenta al dolore e la rabbia di un piccolo ma agguerrito gruppo di cittadini davanti alla sentenza. Per questo, a pochi giorni dalla sentenza, laeffe (canale 50 DTT e tivùsat, 139 diSky) ha deciso di ricostruire, passo dopo passo, sei anni di questa lotta civile in cerca di giustizia mandando in onda “Polvere – Il caso Eternit” (stasera alle ore 22,20).

Il documentario ripercorre la drammatica vicenda della cittadina di Casale Monferrato impegnata a chiedere giustizia per i suoi quasi 3.000 morti a causa delle polveri dell’amianto. Una coproduzione internazionale (Italia,Belgio, Svizzera e Francia) che ripercorre la battaglia processuale della comunità piemontese contro Eternit, il gigante svizzero-belga produttore di amianto che ha dominato il mercato mondiale per 70 anni, rendendosi colpevole di omissione di cautele sanitarie e strage volontaria.

“Polvere – Il caso Eternit” ritorna sulle fasi del processo iniziato a Torino nel 2008 con imputati i due principali azionisti della multinazionale, il barone belga De Marchienne e il miliardario svizzero Schmidheiny, e restituisce un ritratto corale dello scontro tra due mondi: quello commerciale dove le multinazionali privilegiano questo minerale killer; e quello comune, degli operai e dei cittadini, di chi vive e respira le polveri, vittime inconsapevoli di logiche aziendali contrapposte alla stessa sopravvivenza personale.

Un racconto crudo su un argomento difficile, le cui fila sono intrecciate con grande abilità da Andrea Prandstraller, autore di “Vajont”, “L’immagine dell’orrore” e “Storie di imprenditori italiani”, e da Niccolò Bruna, tra i suoi lavori “118 Piemonte – Volontari del Soccorso d’Emergenza” e “A SleepingDog”.

Un appuntamento – introdotto da Gad Lerner – che si apre alle 21.00 con la partenza della seconda stagione di “Fischia il vento“, format di giornalismo itinerante multipiattaforma che da oltre un anno raccoglie le testimonianze nel luogo reale in cui si verificano i fatti, sulla strada, tra la gente, alla ricerca dei volti e delle storie che raccontano la bufera, politico,sociale, economica e culturale nella quale viviamo. Ospiti di Lerner per questa prima puntata il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, il Generale Giuseppe Cucchi, Francesco Vignarca (Rete Italiana Per Il Disarmo), Roberto Baldoni (Laboratorio Nazionale Di Cybersecurity), Carlotta Sami (Unhcr), Pierfrancesco Majorino (Assessore alle politiche sociali del Comune di Milano).

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende