Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Anche il settore navale va verso l’ibrido. Wärtsilä annuncia il primo sistema di propulsione HY:

Anche il settore navale va verso l’ibrido. Wärtsilä annuncia il primo sistema di propulsione HY

giugno 30, 2017 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Il gruppo finlandese Wärtsilä, specializzato nella fabbricazione di sistemi di propulsione e generazione d’energia per uso marino e centrali elettriche – presente anche in Italia con lo stabilimento di Trieste - ha annunciato l’immissione sul mercato del suo più recente prodotto, il modulo ibrido Wärtsilä HY, innovazione assoluta nel settore della propulsione navale. Grazie alla consolidata esperienza nella progettazione di motori e nei sistemi E&A (Electrical & Automation), Wärtsilä presenta un modulo ibrido completamente integrato che combina motori, sistema di stoccaggio dell’energia ed elettronica di potenza, facendoli interagire sinergicamente tramite sistemi di gestione dell’energia (EMS). Si tratta del primo modulo ibrido applicato al settore navale, destinato a diventare un nuovo punto di riferimento nel settore della propulsione ibrida navale.

Il settore navale, infatti, si sta orientando con sempre maggior interesse verso i sistemi propulsivi ibridi, ragion per cui si ritiene che questi sistemi rappresenteranno una percentuale significativa delle soluzioni adottate sulle commesse navali nell’arco del prossimo decennio. Il nuovo sistema EMS, specificamente progettato per questa applicazione, rappresenta l’ultima generazione dei sistemi di controllo integrati, un esempio di interazione con i sistemi di controllo presenti a bordo nave.

I numerosi vantaggi che Wärtsilä HY offrirà al cliente – grazie all’eccezionale efficienza e flessibilità operativa che lo caratterizzano – comprendono la riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, per un miglioramento complessivo delle prestazioni dell’imbarcazione; in particolare, la modalità “Green” permetterà addirittura un azzeramento delle emissioni. Inoltre, grazie a un’innovativa procedura automatizzata in attesa di brevetto sarà possibile eliminare le emissioni di fumi ad ogni livello di carico e in qualsiasi modalità operativa. Infine, la riduzione dei tempi di operatività dei motori permetterà di diradare gli interventi di manutenzione, allungando al tempo stesso gli intervalli tra una revisione e l’altra. Nel complesso, rispetto alle soluzioni operative convenzionali o ibride, le prestazioni dell’imbarcazione trarranno grande giovamento dall’utilizzo dei sistemi Wärtsilä HY, mentre l’elevato livello di ridondanza contribuirà ad aumentare la sicurezza del sistema. Tra gli altri vantaggi, ricordiamo ancora l’assorbimento istantaneo del carico e la conseguente rapida risposta alle variazioni a gradino, la certificazione di qualità per l’intero sistema e le elevate prestazioni assicurate.

Il modulo Wärtsilä HY ha già ottenuto un certificato di approvazione AIP (Approval in Principle) da parte dell’organizzazione di classificazione marittima Lloyd’s Register (LR). Il certificato si basa su analisi effettuate su attrezzature tecniche e sistemi di sicurezza, in condizioni di operatività normale e in possibili situazioni di rischio. Ciò significa, in pratica, che il progetto è stato esaminato e si prevede l’approvazione definitiva della sua applicazione in ambienti di utilizzo reali.

Il Direttore del Dipartimento Marine & Offshore di LR Nick Brown ha dichiarato: Siamo orgogliosi di emettere un certificato AIP per il modulo ibrido Wärtsilä HY. Come Wärtsilä, infatti, anche LR accoglie con entusiasmo le sfide che l’industria attuale presenta, a partire da quelle di carattere ambientale rappresentate dalle emissioni di CO2. È per questo che ci impegniamo a sostenere l’introduzione di tecnologie sempre più sicure ed efficaci che possano fornire la potenziale soluzione al problema, e riteniamo che la tecnologia ibrida rientri senz’altro tra queste. Abbiamo collaborato con Wärtsilä alla realizzazione di questo nuovo prodotto e siamo fieri di vederlo presentare alla prossima fiera Nor-Shipping.”

Questo prodotto apre la strada a una nuova era della cantieristica navale, impensabile fino a poco tempo fa, ha commentato Giulio Tirelli, Direttore di Marine Engineering, Wärtsilä Marine Solutions.

Wärtsilä HY verrà presentato in versioni ad hoc per ciascuna categoria di navi. Le prime versioni disponibili saranno dedicate a rimorchiatori e traghetti di medie dimensioni; successivamente, è prevista l’applicazione anche su imbarcazioni di dimensioni maggiori. Per la prima volta, un prodotto di questo tipo viene introdotto sul mercato in versioni diversificate e dedicate a settori specifici, in modo da assicurare una risposta ottimale ai requisiti di ciascun utente.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende