Home » Comunicati Stampa »Prodotti »Prodotti » Anche il settore navale va verso l’ibrido. Wärtsilä annuncia il primo sistema di propulsione HY:

Anche il settore navale va verso l’ibrido. Wärtsilä annuncia il primo sistema di propulsione HY

giugno 30, 2017 Comunicati Stampa, Prodotti, Prodotti

Il gruppo finlandese Wärtsilä, specializzato nella fabbricazione di sistemi di propulsione e generazione d’energia per uso marino e centrali elettriche – presente anche in Italia con lo stabilimento di Trieste - ha annunciato l’immissione sul mercato del suo più recente prodotto, il modulo ibrido Wärtsilä HY, innovazione assoluta nel settore della propulsione navale. Grazie alla consolidata esperienza nella progettazione di motori e nei sistemi E&A (Electrical & Automation), Wärtsilä presenta un modulo ibrido completamente integrato che combina motori, sistema di stoccaggio dell’energia ed elettronica di potenza, facendoli interagire sinergicamente tramite sistemi di gestione dell’energia (EMS). Si tratta del primo modulo ibrido applicato al settore navale, destinato a diventare un nuovo punto di riferimento nel settore della propulsione ibrida navale.

Il settore navale, infatti, si sta orientando con sempre maggior interesse verso i sistemi propulsivi ibridi, ragion per cui si ritiene che questi sistemi rappresenteranno una percentuale significativa delle soluzioni adottate sulle commesse navali nell’arco del prossimo decennio. Il nuovo sistema EMS, specificamente progettato per questa applicazione, rappresenta l’ultima generazione dei sistemi di controllo integrati, un esempio di interazione con i sistemi di controllo presenti a bordo nave.

I numerosi vantaggi che Wärtsilä HY offrirà al cliente – grazie all’eccezionale efficienza e flessibilità operativa che lo caratterizzano – comprendono la riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, per un miglioramento complessivo delle prestazioni dell’imbarcazione; in particolare, la modalità “Green” permetterà addirittura un azzeramento delle emissioni. Inoltre, grazie a un’innovativa procedura automatizzata in attesa di brevetto sarà possibile eliminare le emissioni di fumi ad ogni livello di carico e in qualsiasi modalità operativa. Infine, la riduzione dei tempi di operatività dei motori permetterà di diradare gli interventi di manutenzione, allungando al tempo stesso gli intervalli tra una revisione e l’altra. Nel complesso, rispetto alle soluzioni operative convenzionali o ibride, le prestazioni dell’imbarcazione trarranno grande giovamento dall’utilizzo dei sistemi Wärtsilä HY, mentre l’elevato livello di ridondanza contribuirà ad aumentare la sicurezza del sistema. Tra gli altri vantaggi, ricordiamo ancora l’assorbimento istantaneo del carico e la conseguente rapida risposta alle variazioni a gradino, la certificazione di qualità per l’intero sistema e le elevate prestazioni assicurate.

Il modulo Wärtsilä HY ha già ottenuto un certificato di approvazione AIP (Approval in Principle) da parte dell’organizzazione di classificazione marittima Lloyd’s Register (LR). Il certificato si basa su analisi effettuate su attrezzature tecniche e sistemi di sicurezza, in condizioni di operatività normale e in possibili situazioni di rischio. Ciò significa, in pratica, che il progetto è stato esaminato e si prevede l’approvazione definitiva della sua applicazione in ambienti di utilizzo reali.

Il Direttore del Dipartimento Marine & Offshore di LR Nick Brown ha dichiarato: Siamo orgogliosi di emettere un certificato AIP per il modulo ibrido Wärtsilä HY. Come Wärtsilä, infatti, anche LR accoglie con entusiasmo le sfide che l’industria attuale presenta, a partire da quelle di carattere ambientale rappresentate dalle emissioni di CO2. È per questo che ci impegniamo a sostenere l’introduzione di tecnologie sempre più sicure ed efficaci che possano fornire la potenziale soluzione al problema, e riteniamo che la tecnologia ibrida rientri senz’altro tra queste. Abbiamo collaborato con Wärtsilä alla realizzazione di questo nuovo prodotto e siamo fieri di vederlo presentare alla prossima fiera Nor-Shipping.”

Questo prodotto apre la strada a una nuova era della cantieristica navale, impensabile fino a poco tempo fa, ha commentato Giulio Tirelli, Direttore di Marine Engineering, Wärtsilä Marine Solutions.

Wärtsilä HY verrà presentato in versioni ad hoc per ciascuna categoria di navi. Le prime versioni disponibili saranno dedicate a rimorchiatori e traghetti di medie dimensioni; successivamente, è prevista l’applicazione anche su imbarcazioni di dimensioni maggiori. Per la prima volta, un prodotto di questo tipo viene introdotto sul mercato in versioni diversificate e dedicate a settori specifici, in modo da assicurare una risposta ottimale ai requisiti di ciascun utente.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

marzo 8, 2019

L’appello di Dell: la sostenibilità come criterio di base per gli acquisti IT delle pubbliche amministrazioni

Dell Technologies, tra i maggiori produttori mondiali di soluzioni tecnologiche, ha lanciato nei giorni scorsi un appello ai Governi europei e all’intero settore IT per stimolare un maggiore impegno congiunto verso la sostenibilità, con particolare attenzione all’ambito del public procurement dei servizi IT. Si calcola infatti che, nell’Unione Europea, la spesa pubblica si aggiri intorno a [...]

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

marzo 7, 2019

La plastica invade anche il “Regno di Nettuno”. Un convegno a Ischia per lanciare l’allarme

“L’Italia produce ogni anno oltre 4.720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. [...]

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

marzo 1, 2019

NOI Techpark, il polo d’innovazione di Bolzano che nasce sul vecchio stabilimento metallurgico

Da area industriale a enorme quartiere dell’innovazione: NOI Techpark è il nuovo polo culturale e tecnologico di Bolzano nato per ospitare aziende, start up, centri di ricerca e università.  Nature Of Innovation: è questo il significato dell’acronimo NOI Techpark. Un’opera di rigenerazione urbana che già nel nome rivela la sua natura inclusiva, destinata a trasformare [...]

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

marzo 1, 2019

Il “sustainable thinking” della moda al Museo Salvatore Ferragamo

Il prossimo 12 aprile 2019 a Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo inaugura “Sustainable Thinking“, un percorso narrativo che si snoda tra le pionieristiche intuizioni del fondatore Salvatore Ferragamo nella ricerca sui materiali naturali, di riciclo e innovativi, e le più recenti sperimentazioni in ambito “ecofashion”. Il progetto espositivo, ideato da Stefania Ricci, Direttore del Museo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende